Giro d'Italia 2022 in Liguria: il percorso delle due tappe, con passaggio sul Ponte San Giorgio - Genova

Giro d'Italia 2022 in Liguria: il percorso delle due tappe, con passaggio sul Ponte San Giorgio

Fitness Genova Martedì 29 marzo 2022

Clicca per guardare la fotogallery
Ponte San Giorgio
© Facebook.com/ComunediGenova

Genova - Il Giro d'Italia 2022 tocca anche la Liguria, dopo sette anni di assenza. La regione ospita un arrivo (Genova) e una partenza (Sanremo). Gli appuntamenti da segnalare sul calendario sono per giovedì 19 e venerdì 20 maggio 2022. Già dalla sua prima edizione, nel 1909, la Corsa Rosa approdò a Genova con un arrivo e una partenza. La Liguria ha ospitato anche 5 volte anche la Grande Partenza del Giro (1980, 1987, 1992, 2004 e 2015 tutte a cronometro individuale o a squadre). La grande novità di quest'anno, relativamente alla tappa di Genova, è il passaggio della Carovana Rosa sul nuovo Ponte San Giorgio prima dell'arrivo in centro. Un passaggio per non dimenticare le 43 vittime della tragedia che colpì Genova e l'Italia tutta il 14 agosto 2018. Di seguito i dettagli delle due tappe del Giro d'Italia 2022 che interessano la Liguria, partendo dalla Parma - Genova (in programma giovedì 19 maggio) e proseguendo con la Sanremo - Cuneo (prevista venerdì 20 maggio).

La tappa numero 12, la Parma-Genova, è lunga 202 chilometri e vede 2600 metri di dislivello. Una tappa di media montagna adatta alle fughe. Prima parte in costante ascesa fino a entrare in Liguria dal Passo del Bocco (previsto tra le ore 14.23 e le 14.37). Veloce discesa su Carasco (attraversando San Siro Foce e Borgonovo Ligure) per entrare in Val Fontanabuona sulla Statale 225 (Calvari, Cicagna, Ferrada e Gattorna), che sarà percorsa verso est sempre in leggera ascesa fino a Ferriere dove inizia la salita della Colletta di Boasi (sp. 77, tra le 15.43 e le 16.08). Poi la discesa su BargagliCavassolo e San Gottardo (ss. 45) e una volta entrati nel territorio di Genova si scala il breve, ma impegnativo, Valico di Trensasco (che collega la Val Bisagno alla Valpolcevera, con passaggio previsto tra le 16.17 e le 16.46). Poi San Biagio, Rivarolo e Borzoli. Giunti a Bolzaneto la corsa percorre un breve tratto di autostrada (ingresso a Genova Aeroporto) superando il Torrente Polcevera sul nuovo Ponte San Giorgio (passaggio stimato tra le 16.42 e le 17.14). Poi l'uscita al casello di Genova Ovest, l'immissione sulla Sopraelevata Aldo Moro, viale Brigate Partigiane e l'arrivo in centro in leggera ascesa in via XX Settembre (arrivo stimato tra le 16.55 e le 17.28).

Rispetto al programma iniziale della tappa è stata cancellata la spettacolare (ma pericolosa) discesa dal monte Fasce, decisione presa dagli organizzatori dopo un sopralluogo. Niente Tigullio, Ruta, Salita dal Monte Becco e discesa panoramica dal Fasce verso la città. La novità più significativa della tappa genovese, però, è l'ingresso dei corridori in autostrada, che attraverso il casello di Genova Aeroporto entrano in A10 per transitare sul ponte San Giorgio. Un modo, come sottolineato dalle istituzioni, per ricordare le 43 vittime del crollo del ponte Morandi. Sul sito del Giro d'Italia è possibile consultare la cronotabella della tappa Parma-Genova. Qui sotto le seconda tappa del Giro d'Italia prevista in Liguria.

Come già anticipato dal sindaco di Genova Marco Bucci, per il passaggio della gara ciclistica a Genova sarà necessario chiudere un tratto di autostrada molto trafficato per gran parte del pomeriggio. "Ripercussioni sul traffico? Direi proprio di no. Quando passa il Giro d'Italia nessuno si lamenta delle ripercussioni sul traffico onestamente. Io sono 62 anni che vedo il Giro e non ho mai visto lamentele, perché passano i corridori, anzi sono tutti contenti".

Il Giro d'Italia 2022 in Liguria prosegue venerdì 20 maggio con la tappa numero 13, la Sanremo-Cuneo (150 chilometri, 1450 metri di dislivello). Tappa relativamente breve e di media difficoltà. Si percorre in senso inverso quella che è stata la Sanremo estiva del 2020. Da Sanremo (poi Arma di Taggia e San Lorenzo al Mare) si tocca Imperia per salire al Colle di Nava (passando prima per PontedassioChiusavecchia, Pieve di Teco e Pornassio) e giunti a Ceva virare verso Cuneo. Si toccano dopo diverse stagioni alcuni luoghi simbolo del Giro nella zona come il Santuario di Vicoforte e Mondovì. Finale veloce lungo la piana cuneese per giungere alla volata conclusiva. Sul sito del Giro d'Italia è possibile consultare la cronotabella della tappa Sanremo-Cuneo.

"Genova è orgogliosa di ospitare il Giro d'Italia 2022 - dice Bucci - In questo momento storico lo sport, con i suoi valori, assume un significato ancora più importante. Il rispetto, l'impegno e la determinazione sono qualità che devono accompagnarci nella vita di tutti i giorni, che dobbiamo saper trasmettere ai giovani e alle future generazioni. Per i genovesi sarà una grande emozione vedere il Giro percorrere le vie della città, per poi arrivare in via XX Settembre. Una nuova occasione per promuovere la bellezza del nostro territorio e farci coinvolgere dal fascino senza tempo del ciclismo della maglia rosa più famosa d'Italia".

"La Liguria torna protagonista del Giro d'Italia con due tappe: un evento sportivo e turistico di grande importanza - afferma il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - che richiamerà tanti appassionati di ciclismo e assicurerà una grande visibilità al nostro territorio, grazie alla diretta televisiva seguita da migliaia di spettatori. L'arrivo nel capoluogo con il passaggio dei corridori sul Ponte di Genova è certamente un segnale forte per questa città e per tutto il Paese: un segnale di memoria perenne, per le 43 vittime del crollo e per le loro famiglie ma anche un segnale di speranza per il futuro, in una primavera di ripartenza che la Liguria è pronta a cogliere appieno. Abbiamo appena inaugurato, prima a Roma alle Scuderie del Quirinale e poi qui a Genova a Palazzo Ducale, la straordinaria mostra dedicata al Superbarocco, mentre dal 23 aprile all'8 maggio 2022, poco prima del passaggio della Corsa Rosa, i Parchi di Nervi ospitano un'edizione spettacolare di Euroflora".

La Liguria ha ospitato finora 104 arrivi di tappa: è una delle 10 regioni con più di 100 arrivi. Il primo arrivo in Liguria fu la sesta tappa del primo Giro, l'edizione 1909, con la Firenze - Genova del 25 maggio, vinta da Giovanni Rossignoli dopo 294 km e quasi 11 ore di gara (10h56’). Sono 7 gli atleti liguri ad aver vinto tappe al Giro d'Italia: il plurivittorioso è Alessandro Petacchi con 22 successi, seguito da Giuseppe Olmo con 20.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.