Mercatale 2021 a Genova, le casette di legno a De Ferrari: date e orari per fare shopping

Mercatale 2021 a Genova, le casette di legno a De Ferrari: date e orari per fare shopping

Shopping Genova piazza De Ferrari Giovedì 9 dicembre 2021

Clicca per guardare la fotogallery
Mercatale 2019
© facebook.com/parco.antola

Genova - Piazza De Ferrari si veste sempre di più a tema natalizio. Da sabato 11 a giovedì 23 dicembre, dopo l'accensione dell'albero di Natale e delle lampadine sulle facciate dei palazzi, sono posizionate le casette in legno del Mercatale 2021 a Genova, manifestazione simbolo del Natale di Cna Genova. Dopo la versione online del 2020 causa Covid-19, la quinta edizione riporta in città le atmosfere, i profumi, le luci e le produzioni locali dei 43 espositori che si dispongono nelle 38 casette di legno intorno alla fontana di De Ferrari.

Artigianato, specialità gastronomiche del territorio e altro ancora. L'evento Mercatale, che tiene compagnia alle casette di legno in piazza Matteotti, si avvale del contributo dell'assessorato allo Sviluppo economico di Regione Liguria, settore Commercio, del patrocinio della Camera di Commercio di Genova, oltreché dell'utilizzo del logo Genova More Than This da parte del Comune di Genova. Gli orari di apertura di Mercatale 2021 in piazza De Ferrari sono tutti i giorni, dalle 10 alle 20, dall'11 al 23 dicembre. Per passeggiare tra le casette in legno si ricorda che è obbligatorio indossare la mascherina, come da ordinanza. Dal 2017, questo villaggio di Natale si è sempre caratterizzato per il mercato natalizio, ma anche per una serie di eventi collaterali. Per questa edizione 2021 è previsto un evento conclusivo con danzatrici su tessuti aerei e concerti, nella giornata di mercoledì 22 dicembre.

"Nel cuore di Genova, colori e profumi del territorio, ma soprattutto la riempiamo con le nostre imprese che offrono prodotti a km zero di elevata qualità, molti dei quali contraddistinti dal marchio di eccellenza 'Artigiani in Liguria' - dice Paola Noli, presidente di Cna Genova - Dopo un periodo così difficile, tornare con il Mercatale in presenza è un bel segnale. L'evento mette insieme le imprese, i cittadini e le istituzioni, che ringrazio per la collaborazione". "Questo rappresenta non solo un segnale di ripartenza - aggiunge - ma è un esempio di cosa si dovrà fare in futuro per promuovere l'identità del nostro territorio con i suoi prodotti di qualità, puntando sul forte connubio tra tradizione artigianale e innovazione".

"Non è Natale, senza il Mercatale - sintetizza l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria, Andrea Benveduti - Siamo particolarmente contenti di aver contribuito a riconsegnare alla città una grande fiera natalizia, in cui è possibile assaporare la magia delle feste con i prodotti della tradizione ligure e dell'artigianato di qualità". "Il Mercatale che torna in piazza De Ferrari è un bellissimo regalo di Natale a tutti i genovesi e liguri, dopo lo stop forzato dello scorso anno - spiega l'assessore al Commercio e Artigianato del Comune di Genova, Paola Bordilli - Siamo contenti che i nostri artigiani tornino ad animare piazza De Ferrari, tra le luci dei palazzi storici, le casette con le produzioni di eccellenza di Genova e della Liguria, portando l'atmosfera di festa e del Natale a tutti i visitatori. L'abbinamento tra intrattenimento e artigianato è la formula giusta per portare sotto i riflettori il saper fare degli artigiani genovesi e liguri che vogliamo continuare a sostenere e promuovere".

Insieme alle istituzioni rappresentate da Regione Liguria e Comune di Genova, Cna ha sempre potuto contare anche sull'appoggio della Camera di Commercio di Genova, come sottolinea il suo presidente Luigi Attanasio: "Quest'anno, la Camera di Commercio e le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato, con il sostegno della Regione, del Comune di Genova e della Camera di Commercio delle Riviere di Liguria, hanno voluto rilanciare la campagna a favore degli acquisti dai commercianti e dagli artigiani "sottocasa", che tanto successo aveva avuto lo scorso Natale - spiega - Il Mercatale è un'ulteriore occasione per ribadire la centralità dell'artigianato per l'economia locale e far apprezzare ai genovesi e ai visitatori il saper fare dei nostri produttori. Ma soprattutto, portare in piazza 43 artigiani e le loro produzioni è un segno di fiducia nella ripartenza, che grazie al rispetto delle regole può avvenire in totale sicurezza".

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.