Niccolò Paganini torna a Genova: inaugurata la statua davanti al Teatro Carlo Felice

Niccolò Paganini torna a Genova: inaugurata la statua davanti al Teatro Carlo Felice

Mostre Genova Domenica 24 ottobre 2021

di Silvia Frattini

Genova - È stata inaugurata domenica 24 ottobre 2021 presso il Teatro Carlo Felice la scultura in bronzo realizzata da Livio Scarpella, dedicata a Niccolò Paganini, uno dei più grandi artisti di ogni epoca nato a Genova nel 1782. Erano presenti il sindaco di Genova Marco Bucci, l’assessore comunale alle politiche culturali Barbara Grosso e l’assessore alla cultura della Regione Liguria Ilaria Cavo, oltre al sovrintendente del Teatro Carlo Felice Claudio Orazi

La statua – posizionata presso la Galleria Cardinal Siri, all’ingresso del teatro – è stata donata alla città dalla Fondazione Pallavicino e alla cerimonia hanno presenziato il principe Domenico Antonio Pallavicino, che presiede la Fondazione, e il direttore artistico della Fondazione, Vittorio Sgarbi, che commenta: «È finalmente giunto il momento che la città abbia un’opera che rappresenti e onori il genio di Paganini. Grazie all’impegno della Fondazione e del Comune la sua figura non sarà più solo un colto ricordo».

Presente anche l’autore dell’opera, Livio Scarpella: «Ho elaborato questa figura – dice l’artista – dopo aver fatto ricerche su Paganini non solo come musicista. Ho letto aneddoti, racconti, visto immagini e caricature d’epoca e ho immaginato un Paganini un po' come una rockstar ante litteram. Di qui questa posizione grintosa e lo sguardo quasi luciferino, secondo la caratteristica che lo connotava nell’immaginario comune».

La scultura, delle dimensioni di circa 2 metri e del peso di 180 chili, è in bronzo ed ha una patina dorata che gli dona una luce propria. Dopo la realizzazione dei bozzetti preparatori il progetto ha conosciuto una battuta d’arresto a causa dell’emergenza sanitaria. Le operazioni di modellazione e fusione sono state portate a termine tra giugno e settembre ed ora la statua è stata posizionata su un basamento realizzato dai tecnici del Comune di Genova, di concerto con la Sovrintendenza.

«Un Paganini dorato e di grande impatto prende posto davanti al Carlo Felice, il nostro teatro lirico, che non passerà inosservato agli occhi dei genovesi e dei turisti – dice il sindaco di Genova Marco Bucci –. Un'opera maestosa, ricca di virtuosismi, per la quale Genova deve ringraziare la Fondazione Pallavicino per il dono che la stessa ha voluto fare alla città. Il Comune di Genova prosegue intanto il proprio impegno per la valorizzazione della figura di Paganini, patrimonio di eccellenza della nostra cultura».

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.