Dove mangiare all'aperto a Genova: 10 locali da non perdere per il pranzo in centro storico

Dove mangiare all'aperto a Genova: 10 locali da non perdere per il pranzo in centro storico

Food Genova Lunedì 3 maggio 2021

© Free-Photos - pixabay.com

Genova - Siamo ormai in piena primavera, le restrizioni finalmente si allentano e, sperando che il tempo meteorologico collabori più di quanto non abbia fatto negli ultimi giorni, sarà possibile ricominciare a pranzare fuori. In centro storico a Genova la maggior parte dei bar e dei ristoranti hanno decorato vicoli e piazzette con tavoli e ombrelloni, per poter offrire finalmente la loro cucina.

Ecco 10 idee per voi su dove mangiare all’aperto a pranzo a Genova, in centro storico ma non solo. (Ricordiamo che per tutti i posti è caldamente consigliato prenotare, per assicurarsi di avere il proprio tavolo in piena sicurezza).

Apriamo la nostra lista dei ristoranti a Genova con un’osteria ligure nel cuore del centro storico, proprio davanti al Teatro della Tosse: La forchetta curiosa. Con i suoi tavoli ha di nuovo animato la piazzetta di fronte alla ex Chiesa di Sant’Agostino ed è pronta a servire i suoi piatti tipici della tradizione, con specialità di mare (come la julienne di seppie, lo scucuzzu di mare o il ciuppin di pesce), ma anche di terra. Sarà aperta sia a pranzo che a cena, a partire rispettivamente dalle 12.30 e dalle 19.

Proseguiamo con due locali che si trovano poco più in là, ai Giardini Luzzati, nello Spazio Comune che ha sempre rappresentato in questi anni la base della movida giovanile a Genova. Il bar, gestito dall’associazione Il Cesto, farà orario continuato dalla mattina alle 21.15 circa, dando la possibilità di fare pranzo food truck style (cioè grazie alla cucina attrezzata dentro un camioncino itinerante), merende e aperitivi. Per chi invece avesse voglia di ristorante, sempre nella stessa piazza potrà optare per Tiflis, braceria con specialità di carne di tutti i tipi, pesce e verdura. Oltre ai piatti preparati alla brace, sempre ai loro tavoli sarà possibile gustare anche la pizza di Manitoba, dopo averla precedentemente prenotata. Il ristorante è aperto per pranzo dalle 12 alle 14.30 e per aperitivo e cena, dalle 17 alle 22.

Vicino a piazza De Ferrari, in via Gerolamo Boccardo, si trova invece HB, che a Genova ha aperto l’unica Birreria ufficiale HB in Italia. Offre ai genovesi un assaggio di Monaco, grazie al menu composto dalle tipiche specialità tedesche come i brezel, il canaderli, gli spatzle, lo stinco di maiale, il gulash, i wurtsel, oltre allo strudel di mele e alle numerose birre alla spina. Il locale è aperto tutti i giorni con il suo dehors coperto, dalle 12 alle 22.

Per gli amanti del pesto, tappa obbligatoria è Il Genovese, famoso appunto per le sue trofie, i suoi gnocchi di patate e il suo minestrone alla genovese conditi con il pesto Rossi 1947. Il ristorante presenta nel suo menu la maggior parte dei piatti della tradizione genovese e ligure, come le acciughe ripiene, le focaccette, il cundiggiun e lo stoccafisso. Si trova in via Galata ma ha adesso il suo dehors in piazza Colombo, dove sarà possibile pranzare dalle 11 alle 14 e cenare dalle 18 alle 21.30.

E se ci si vuole togliere la voglia di ostriche e champagne, si può pensare di allontanarsi leggermente dal centro storico e raggiungere Indarserna Oyster Bar, accanto al Museo del Mare e al Sommergibile, in Calata A Dinegro. Lì troverete plateaux di degustazione di tutti i tipi, composti da ostriche, gamberi, astice, granchio, bulots (lumache di mare) e molto altro, oltre ai piatti di carpacci e la zuppa di pesce, il mix di crostacei, le capesante, i ricci. Per il momento il locale rimarrà chiuso a cena, ma sarà aperto per il pranzo dal mercoledì alla domenica.

La pausa pranzo riparte anche a Mentelocale Bistrot, con tante opzioni. I menù alla carta sono disponibili nei dehors di Palazzo Ducale, Palazzo Rosso e al Bistrot di San Martino, dal lunedì al venerdì dalle 12. Al Ducale (in piazza Matteotti 5) il menù comprende ogni giorno tanti piatti diversi, dai paccheri, alle tagliatelle, senza mai dimenticare le trofie al pesto (fatto in casa), passando per le insalate, i piatti veg e i secondi di carne e pesce. Anche a Palazzo Rosso (in via Garibaldi 18) e al Bistrot di San Martino (corso Europa 32) è possibile gustare i piatti della tradizione genovese, il pesto, i piatti veg e anche gli hamburger, in versione classica, veg, oppure arricchiti da Bufala, Cheddar e cipolle caramellate. In tutti i locali sono sempre disponibili le vaschette Portami via con te (primi, secondi di carne e pesce, contorni, insalate, piatti etnici e veg) già pronte per il take away oppure per il delivery.

I tavolini che si incontrano davanti alla fontana di piazza De Ferrari sono quelli di Rosmarino, trattoria che presenta una cucina tradizionale rivisitata, con specialità sia di carne (come la tartare di Fassona con prescinseua e nocciole) sia di pesce (come il tipico brandacujun o gli spiedini di calamari al mais). Offre un dehors sia nella più famosa piazza di Genova sia davanti al locale, in salita del Fondaco, e sarà aperto tutti i giorni a pranzo e cena, tempo permettendo.

Indecisi sull’orario giusto da adottare, da Strakkino hanno optato per l’orario continuato dalle 12 alle 22. Situato in via degli Archi, offre la possibilità di gustare una focaccia al formaggio all’aperto in qualsiasi momento della giornata. Nel suo menu coniuga la specialità della tradizione ligure, la focaccia al formaggio tipo Recco, con alcune rivisitazioni come la Moreskina (preparata con un mix di farina multicereale e farina integrale), la Taskina (calzoncino a mezzaluna) e le Fokacette.

Dal 30 aprile sarà di nuovo possibile mangiare nei tavoli all’aperto di Zupp, in piazza San Matteo. Le sue specialità, come si può intuire dal nome, sono le zuppe, ma nella cucina lo chef Paolo Ferralasco prepara anche ricette gourmet che fondono sperimentazione e tradizione, come ad esempio il fish & chips a modo nostro con grigliata di gamberoni al profumo di agrumi con patatine fritte anni ‘90. Il ristorante sarà aperto tutti i giorni per pranzo, cena e aperitivi, dalle 11.30 alle 22.

E per concludere citiamo 7Sensi, ristorante non tipico (come tengono loro stessi a specificare), che dà la possibilità di assaggiare piatti della Cucina Decontaminata. Si trova in piazza Di Sarzano e nel suo menu presenta le ricette che vengono sperimentate ogni giorno e  provenienti dall’incontro di culture diverse; hanno la caratteristica di avere un uso il più limitato possibile di sale e zucchero per poter raggiungere contrasti di gusto diversi dal solito. Si potrà gustare il menu primaverile nel dehors sia a pranzo che a cena, con orari che vanno dalle 12 alle 15 e poi dalle 19 alle 21.45.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.