Spiagge di San Fruttuoso e Camogli: regole e posti disponibili. L'ordinanza - Genova

Spiagge di San Fruttuoso e Camogli: regole e posti disponibili. L'ordinanza

Outdoor Genova Mercoledì 17 giugno 2020

San Fruttuoso di Camogli
© lamialiguria.it

Genova - Camogli e la spiaggia di San Fruttuoso, con la storica Abbazia alle spalle, sono due delle mete estive preferite da genovesi e turisti. Nella giornata di martedì 16 giugno 2020 è stata emessa l'ordinanza in vigore dal 19 giugno per la regolamentazione delle spiagge del Comune di Camogli (valida fino al 15 settembre 2020). Per quanto riguarda le spiagge libere del centro, l'accesso è possibile attraverso determinati varchi segnalati, mentre gli altri sono chiusi al fine di consentire il conteggio degli accessi da parte di concessionari e associazioni addetti al presidio.

Ogni spiaggia ha un numero massimo di postazioni e il raggiungimento della capienza massima determina la chiusura degli accessi (deroga solo per accesso di persone che vogliono fare il bagno o andare in canoa o altra imbarcazione in mare, senza sostare). Il posizionamento delle attrezzature balneari (teli, sdraio ecc.) è possibile dalle ore 9 in poi (prima si può comunque accedere per fare il bagno senza occupare stalli). Gli operatori sono attivi fino alle 19. Successivamente, l'accesso è possibile seguendo le normali regole di distanziamento esposte sui cartelli.

Per quanto riguarda San Fruttuoso di Camogli, è stato predisposto un percorso obbligato (anche per chi arriva in battello) per far sì che non si creino assembramenti tra gli ospiti del borgo (ingresso posto nelle vicinanze dell'entrata dell'Abbazia), con altri ingressi vietati). I posti disponibili in spiaggia libera sono in totale 104 (84 posti in quella dell'Abbazia e altri 20 per quella di Levante, accessibile dal ristorante). Occorre premunirsi di biglietto giornaliero presso la Pro Loco di Camogli (da ritirare singolarmente nella stessa giornata in cui si intende fare il bagno). La scelta di non fare ricorso ad app o prenotazioni via internet è stata fatta proprio in virtù del numero molto limitato di posti disponibili. Le app, solitamente, evidenziano i posti disponibili ma non permettono la prenotazione proprio per non penalizzare coloro che non utilizzano tali sistemi. Dev'essere mantenuta la distanza di almeno 1 metro e mezzo tra le attrezzature da spiaggia (e una distanza tra gli ombrelloni tale da garantire una superficie di almeno 10 mq quadrati per ogni ombrellone).

La prenotazione via internet non costituisce la certezza della presenza (una persona potrebbe prenotare via internet e poi non utilizzare la prenotazione, tanto più che l’accesso è gratuito) e, quando il numero dei posti disponibili è così ristretto, non si può rischiare che restino inutilizzati. «Certamente, la situazione particolare che stiamo vivendo, con le disposizioni in materia che abbiamo, soprattutto in casi particolari come San Fruttuoso, impone scelte limitative. Purtroppo, gli spazi disponibili in spiaggia libera sono poco più di un centinaio: abbiamo cercato una soluzione che potesse far sì che almeno fossero sfruttati al 100% della disponibilità», dice il Sindaco di Camogli Francesco Olivari.

Potrebbe interessarti anche: , 20Riviera: una splendida spiaggia libera attrezzata nella Baia dei Saraceni a Varigotti , Levanto: spiagge libere aperte. Regole e accessi per fare il bagno , Spiaggia di San Fruttuoso: come prenotare un posto, accessi e divieti , Apertura Castello della Pietra 2020: orari, sentiero e come prenotare la visita , Spiagge libere in Liguria: quelle aperte nell'estate 2020, da ponente a levante

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.