Marco Tasca è il nuovo arcivescovo di Genova. Un francescano dopo Bagnasco

Marco Tasca è il nuovo arcivescovo di Genova. Un francescano dopo Bagnasco

Attualità Genova Venerdì 8 maggio 2020

Marco Tasca
© youtube.com

Genova - Papa Francesco ha nominato Arcivescovo metropolita dell’Arcidiocesi di Genova, il francescano Padre Marco Tasca, che è stato anche Ministro Generale dell’Ordine per due sessenni dal 2007 al 2019.

La nomina di Marco Tasca, è arrivata a seguito dell'accettazione da parte del Pontefice della revoca pastorale per sopraggiunti limiti di età di Angelo Bagnasco, che deteneva la carica dal 2006.. Bagnasco, 77 anni era stato nominato da Benedetto XVI e oltre alla carica di arcivescovo, dal 2007 al 2017 è stato anche presidente della Cei.

Padre Marco Tasca, 62 anni, è nato a Sant’Angelo di Piove di Sacco (PD), il 9 giugno 1957. All’età di 11 anni, il 29 settembre 1968, ha fatto il suo ingresso nell’Ordine dei Frati Minori Conventuali nel Seminario Serafico a Camposampiero (PD). Conclusi gli studi medi superiori, è stato ammesso all’anno di noviziato (1976-1977). Il 28 novembre 1981 ha emesso i voti definitivi nell’Ordine Serafico presso la Basilica di Sant’Antonio a Padova.

A conclusione degli studi filosofico-teologici, con il Baccellierato in Teologia, ha ricevuto l’ordinazione presbiterale il 19 marzo 1983. Dal 1983 al 1988 ha proseguito gli studi con la Licenza in Psicologia e Pastorale presso la Pontificia Università Salesiana. P. Marco Tasca ha ricoperto i seguenti incarichi: Collaboratore della parrocchia di S. Giuseppe da Copertino, in Roma (EUR) dal 1983 al 1988; Rettore del Seminario Minore della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova dal 1988 al 1994; dal 1994 è Rettore del Seminario Maggiore della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova e Docente di Psicologia e Teologia Pastorale all’Istituto Teologico S. Antonio Dottore e al Seminario Maggiore di Padova. È stato Guardiano del Convento dei Santuari Antoniani in Camposampiero dal 2001 al 2005; Ministro Provinciale della Provincia di S. Antonio di Padova dal 2005 al 2007; Ministro Generale dell’Ordine per due sessenni dal 2007 al 2019.
Inoltre, in seno alla Unione Superiori Generali è stato eletto Presidente della Commissione giuridica dal 2013 al 2019; P. Tasca è stato più volte Presidente della Conferenza dei Ministri Generali Francescani e della Famiglia Francescana. Come rappresentante dei religiosi egli ha partecipato per tre volte all’assemblea del Sinodo dei Vescovi in qualità di sodalis: nel 2012 al Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione, nel 2015 al Sinodo sulla Famiglia e nel 2018 al Sinodo sui Giovani.

Così il sindaco di Genova Marco Bucci ha salutato la nomina del nuovo arcivescovo: «Benvenuto! Lo accogliamo a braccia aperte, siamo pronti a collaborare perché possa compiere la propria missione in armonia con tutta la città. La sua esperienza e la sua formazione saranno di grande aiuto per i fedeli ma anche per noi amministratori.

Mi sia consentito un sentito ringraziamento per quanto il cardinale Angelo Bagnasco ha compiuto durante il suo esercizio. Un genovese alla guida della Diocesi di Genova, sempre presente in ogni situazione, sempre illuminante con le sue parole e il suo operato. Un uomo di infinito spessore morale ed intellettuale che è stato guida importante non solo per la chiesa di Genova ma per l’intera comunità cittadina»

 Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’intera Giunta regionale salutano l’arrivo del nuovo vescovo di Genova: 
«In questi anni – commenta Toti- il cardinale Bagnasco è stata una figura di riferimento per i liguri e i genovesi, una voce sempre attenta e presente nei tanti momenti difficili che abbiamo vissuto come comunità, dalle alluvioni alla mareggiata, dalla tragedia di ponte Morandi fino alla pandemia: da parte nostra un saluto e un sentito ringraziamento a Bagnasco, e un benvenuto al nuovo vescovo Marco Tasca, con l’auspicio di potersi incontrare presto».

Potrebbe interessarti anche: , Coronvirus: Liguria arriva a zero contagi , Genova, la Strada Guido Rossa chiusa tra il 13 e il 14 luglio per il varo della passerella , Sori: la spiaggia diventa a numero chiuso. Da quando e regole , Una cometa sopra Genova e la Liguria: quando e come vedere Neowise , Un murale gigante sul Bic di Certosa: Tellas a Genova per il progetto On the Wall

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.