Coronavirus Genova: le indicazioni dell'Università per il recupero di lezioni ed esami

Coronavirus Genova: le indicazioni dell'Università per il recupero di lezioni ed esami

Attualità Genova Mercoledì 26 febbraio 2020

© facebook.com/Unigenova

Genova - L'Università di Genova ha diffuso le disposizioni sulla didattiva per recuperare la settimana di stop decisa dopo il propagarsi del Coronavirus (nel nord Italia e non solo), e a seguito dell'Ordinanza di Regione Liguria riguardante l'emergenza. Le misure sono da considerarsi valide se, a partire da lunedì 2 marzo 2020, è confermata la ripresa delle lezioni e degli esami con la riapertura a tutti gli effetti delle strutture universitarie di competenza dell'Università di Genova. Queste le misure per il recupero didattico:

  • i corsi di studio che hanno già iniziato le lezioni del II semestre potranno estendere la durata del semestre stesso di una settimana, al fine di recuperare le lezioni non effettuate, misura peraltro implicitamente assunta anche in altri momenti di frequenti chiusure per condizioni metereologiche avverse;
  • saranno permessi, in deroga straordinaria al Regolamento didattico di Ateneo, lo svolgimento e il recupero degli esami di profitto previsti per la settimana 24-28 febbraio entro il 6 marzo 2020 ed eventualmente anche contemporaneamente allo svolgimento delle lezioni, ritenendoli attività prioritarie, con modalità che saranno definite e comunicate agli studenti dalle strutture di riferimento dei Corsi di Studio;
  • potranno essere recuperate le sedute di laurea già previste per la settimana 24 - 28 febbraio con modalità che saranno definite e comunicate agli studenti dalle strutture di riferimento dei Corsi di Studio;
  • nel caso in cui vengano effettuati i recuperi degli esami di profitto e di laurea in contemporanea allo svolgimento delle lezioni del II semestre, sarà previsto un piano di recupero delle lezioni eventualmente annullate, dandone tempestiva comunicazione agli studenti;
  • sarà garantito agli studenti laureandi nel mese di marzo 2020 di terminare il loro percorso regolarmente nell’anno accademico 2018-2019. Eventuali procedure amministrative straordinarie, tenuto conto delle specificità dei diversi CdS, saranno concordate con le strutture competenti (Coordinatori dei CdS e personale TABS competente) e comunicate ai candidati entro venerdì 28 febbraio.

«Nel caso in cui l’emergenza sanitaria dovesse essere prorogata, l’Ateneo fornirà con la massima tempestività, nel rispetto dei provvedimenti delle autorità competenti, le indicazioni (attualmente allo studio) per permettere comunque l’erogazione delle lezioni, le verifiche di profitto e gli esami di laurea attraverso modalità telematiche. Seguiranno ulteriori aggiornamenti per i casi non contemplati in questa prima circolare».

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.