Allerta rossa a Genova: strutture chiuse e provvedimenti per il 29 ottobre

Allerta rossa a Genova: strutture chiuse e provvedimenti per il 29 ottobre

Attualità Genova Domenica 28 ottobre 2018

Piogge a Genova
© Alessio Sbarbaro, Wikipedia commons

Genova - Il Coc, Centro Operativo Comunale di Genova, riunitosi domenica 28 ottobre alle ore 14.30 e, sulla base del bollettino meteo fornito da Arpal e della conseguente dichiarazione dello stato di allerta rossa sul territorio del Comune di Genova dalle ore 6 alle ore 18 di lunedì 29 ottobre 2018 (poi prolungata fino alle ore 24) ha messo in atto le azioni previste dal Piano comunale di emergenza per la gestione del rischio meteo-idrogeologico. Il Coc ha assunto i seguenti provvedimenti validi sino a cessata allerta rossa:

  • chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

  • chiusura degli impianti sportivi pubblici e privati.

  • chiusura dei musei civici.

  • chiusura delle biblioteche Berio e De Amicis.

  • chiusura dei parchi e dei giardini pubblici.

  • chiusura dei cimiteri.

  • chiuse anche diverse strutture della Asl3 e ambulatori.
  • sospensione di qualsiasi manifestazione ed evento all’aperto.

  • chiusura degli infopoint del Comune di Genova e di Autostrade, dedicati ai cittadini sfollati e alle imprese del crollo del ponte Morandi, al centro civico Buranello e alla scuola Caffaro.

  • chiusura dei sottopassi pedonali di piazza Montano, via Borgo Incrociati, piazza Rizzolio/via Gattorno, piazza Porticciolo, piazzale Kennedy/viale Brigate Partigiane, piazza Massena

Sono state inoltre adottate misure che riguardano la mobilità:

  • la metropolitana sarà in servizio sulla tratta Brin - De Ferrari. Per tutta la durata dell’allerta rossa resterà chiusa la stazione metro di Brignole.

  • l’ascensore di Quezzi sarà chiuso.

  • saranno chiusi gli ascensori del sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente, in via Puccini.

  • la ferrovia Genova Casella resterà chiusa per l’intera durata dell’allerta rossa. Compatibilmente con le condizioni della viabilità stradale verrà istituito il servizio bus sostitutivo con lo stesso orario del trenino. Il bus sostitutivo partirà da Genova piazza Manine dalla stazione di Casella

  • chiusura fino a cessata allerta della Galleria Pizzo sulla strada statale Aurelia.

  • divieto di sosta in via Pontetti nel tratto dal civico 1 al civico 14/c.

Tutti i possessori di tagliandi Blu Area A, B, C, R, T, esclusivamente nei casi in cui tali zone siano state opzionate come prima scelta (es. AL - CF - CG ecc.), nonché i possessori di tagliandi Blu Area FB e FC, hanno diritto a parcheggiare gratuitamente in tutte le zone Blu Area, a partire da 3 ore prima della decorrenza dell'allerta e fino alle ore 12 del giorno successivo della cessata allerta.

Quanto sopra è valido anche per i residenti di zona via Fereggiano / corso De Stefanis non in possesso di contrassegno Blu Area esponendo copia della carta di circolazione. È stato deciso il potenziamento del presidio territoriale della Polizia Locale con 4 pattuglie dedicate per ogni turno, che vanno ad aggiungersi al servizio ordinario. Attivate inoltre 13 squadre di volontariato di protezione civile dedicate al monitoraggio rivi. Le direzioni del Comune di Genova, i Municipi e le Aziende (Aster, Amiu e Amt) hanno attivato i piani di emergenza previsti per lo stato di allerta rossa. È stata disposta la chiusura e la messa in sicurezza di tutti i cantieri e scavi in alveo.

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione. Tutte le ordinanze e le norme di autoprotezione sono disponibili sul sito del Comune di Genova. All'entrata in vigore dell'allerta:

  • predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;
  • porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
  • limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Le info e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso:

pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt; sito del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria (www.allertaliguria.gov.it); sito del Comune di Genova (comune.genova.it/servizi/protezionecivile). Per ottenere informazioni più dettagliate e ampie si consiglia anche di scaricare la APP gratuita “Io non rischio”. Per accedere all’applicazione via web digitare sul device iononrischio.comune.genova.it. Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova e sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800177797.

Potrebbe interessarti anche: , Spiagge libere a Chiavari: controlli, verifica dei posti liberi online e sanzioni , Lavoro a Genova: Aster assume con tre bandi. Come partecipare, domanda e requisiti , Liguria, il piano caldo 2020 con i 15 consigli per combattere afa e ondate di calore , Coronavirus Liguria, la nuova ordinanza: novità per bar, teatri e cinema , Sori: la spiaggia diventa a numero chiuso. Da quando e regole

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.