Allerta meteo su Genova e la Liguria sabato 27 ottobre: le info

Allerta meteo su Genova e la Liguria sabato 27 ottobre: le info

Attualità Genova Venerdì 26 ottobre 2018

Pioggia
© Pixabay

Genova - Tornano le forti piogge a Genova e in Liguria. La protezione civile della Regione Liguria ha diffuso l'allerta meteo per piogge diffuse e temporali emanata da Arpal. Su Genova, allerta gialla dalle 6 alle ore 23.59 di sabato 27 ottobre 2018. Ma, nel weekend, sono attese piogge su tutta la Liguria. Questa la scansione dell’allerta (qui gli aggiornamenti dell'allerta meteo, diventata arancione su Genova):

  • Tutte le zone, bacini piccoli e medi: dalle 6 alle 23.59 di sabato 27 ottobre.
  • Tutte le zone, bacini grandi: dalle 15 alle 23.59 di sabato 27 ottobre.

Data la tipologia dell’evento, sono effettuate ulteriori valutazioni relative ai colori e alle zone coinvolte nell’allertamento, non solo in base alle uscite modellistiche, ma anche in virtù di quanto effettivamente verificatosi in Liguria. Ora le zone coivolte dall’allerta meteo:

  • Zona A, lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa.
  • Zona B, lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno.
  • Zona C, lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla
  • Zona D, Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • Zona E, Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia

La Liguria si appresta a vivere una lunga fase perturbata caratterizzata da precipitazioni, localmente anche intense e da brevi pause. L’aspetto della “durata” sarà, dunque, quello rilevante e farà si che i fenomeni debbano essere monitorati con grande attenzione. Nel dettaglio, in queste ore stiamo sperimentando gli effetti, modesti, della rotazione del flusso dai quadranti meridionali. Dalla prossima notte e in particolare dalle prime ore del mattino aumenterà l’instabilità con fenomeni precipitativi anche temporaleschi che daranno vita a una lunga fase pre frontale, prevista durare almeno fino a domenica. Il transito del fronte vero e proprio è atteso sulle nostre zone a inizio settimana. Da segnalare come, sul Mediterraneo e in particolare nella zona del Golfo del Leone, si avrà un rinforzo davvero notevole dei venti e che il mare sarà molto agitato nella giornata di domenica anche sottocosta..

Ecco, dunque, l’avviso meteorologico emesso per la giornata di oggi e per le due successive con i fenomeni previsti a Genova e in Liguria:

  • Venerdì 26 ottobre: venti da Sud-Ovest con locali rinforzi fino a 40-50km/h anche rafficati sui capi di A in serata; deboli piogge e rovesci fino a moderati, più probabili sul centro-Levante.
  • Sabato 27 ottobre: fin dalle prime ore del mattino piogge in estensione da Levante al resto della regione anche a carattere di rovescio o temporale localmente forte. Nel pomeriggio fenomeni in intensificazione con aumento della probabilità di rovesci o temporali forti e piogge persistenti di forte intensità; le cumulate raggiungeranno valori ovunque elevati. Venti 40-50km/h anche rafficati tra Sud-Est e SudOvest su ACE e localmente sulle restanti zone.
  • Domenica 28 ottobre: in mattinata segnaliamo ancora piogge diffuse, forti e persistenti con cumulate elevate su tutte le zone e possibili rovesci o temporali forti. Dalle ore centrali temporaneo esaurimento dei fenomeni su ABDE mentre su C si prevedono anche per il pomeriggio piogge diffuse deboli o moderate con cumulate significative. Mareggiata da Sud su tutte le coste. Venti da Sud localmente forti al mattino.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito allerta Liguria, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome). Sulla pagina www.facebook.comArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.