Carlo Felice‑Amt Genova: viaggio gratis dopo il teatro. Tutte le promozioni

Carlo Felice‑Amt Genova: viaggio gratis dopo il teatro. Tutte le promozioni

Teatro Genova Mercoledì 24 ottobre 2018

Teatro Carlo Felice
© Maurizio Beatrici, wikipedia

Genova - A teatro senza pensieri con il biglietto del bus già in tasca. È la nuova iniziativa ideata in collaborazione da Teatro Carlo Felice di Genova e Amt Genova, nel segno di una città più vivibile che si muove con i mezzi pubblici. Obiettivo dell’operazione di co-marketing: agevolare gli amanti della musica e del teatro nell’utilizzo del servizio Amt per tornare a casa dopo lo spettacolo, senza pensieri e senza doversi muovere con la macchina per raggiungere il teatro.

Con il titolo di accesso allo spettacolo serale del Teatro Carlo Felice sarà possibile, infatti, utilizzare, nelle quattro ore successive dall’inizio dello spettacolo, bus e metropolitana per tornare a casa. In caso di verifica, sarà sufficiente esibire il biglietto del teatro al personale di controllo Amt. Nel foyer del teatro lirico sarà inoltre allestito un ledwall (monitor) che mostrerà i passaggi delle linee bus serali più vicine al teatro, così da essere agevolati per il rientro a casa.

La collaborazione tra il teatro lirico e l’azienda di trasporti non finisce qui, e prevede per gli abbonati Amt Genova la possibilità di avere in omaggio biglietti per la Stagione del Carlo Felice di Genova. Per ottenerli, occorre diventare nuovo cliente mensile CityPass acquistando due mensili da 46 euro l’uno consecutivi. L’iniziativa rientra nel quadro dei programmi Amt di incremento della conoscenza dei propri passeggeri.

«Questa iniziativa, per la quale ringrazio ancora il Teatro Carlo Felice, non è per noi una comune azione di marketing; rappresenta invece la piena concretizzazione delle nostre strategie di relazione con il cliente - dichiara Marco Beltrami, Amministratore Unico di Amt - Ci aiuta a comunicare l'immagine di azienda dinamica e propositiva, di nuove condizioni d'uso del Tpl quale Amt è; ci consente di proporre l'autobus come opzione forte e preferibile per il trasporto personale; ci permette, inoltre, di stimolare l'abbandono del titolo di viaggio cartaceo per il passaggio verso il CityPass, prerequisito per una sempre maggior conoscenza dei nostri clienti»

«Ritengo che questa collaborazione tra AMT e il teatro Carlo Felice sia davvero importante e possa valere da esempio per ulteriori analoghe iniziative. Sposare la cultura con il trasporto pubblico è un modo per essere più in sintonia con i tempi della città, è un cambio culturale nell’uso dei mezzi pubblici che la nostra storica azienda AMT sta promuovendo - dice Stefano Balleari, Vicesindaco e assessore alla Mobilità del Comune di Genova - La promozione proposta con i biglietti gratuiti del teatro per i nuovi abbonati CityPass consentirà di ampliare la base degli estimatori del nostro amato teatro lirico».

«È grazie anche alle molteplici sinergie che aumentano le occasioni di diffondere le proposte culturali che il Teatro Carlo Felice offre questa nuova iniziativa con Amt Genova, che in primis faciliterà il rientro a casa del pubblico, che abbiamo già agevolato anticipando l’orario di inizio di opere e balletto, spero contribuisca a far sì che sempre più cittadini considerino venire a teatro una piacevole abitudine - conclude il Sovrintendente Maurizio Roi - Ci attende un periodo di bellissimi spettacoli, concerti, la danza dedicata al ciclo Čajkovskij con Lo Schiaccianoci, Il lago dei cigni e la Bella Addormenata e opere, a dicembre Aida e a gennaio Simon Boccanegra, seguite dal Don Pasquale, Tosca, Cavalleria rusticana / Pagliacci e Madama Butterfly; questa iniziativa sono certo rimuove un pò di difficoltà per venire a teatro».

Potrebbe interessarti anche: , Teatro Carlo Felice protagonista dell'inaugurazione del Ponte sul Polcevera , Teatro dell'ortica, Bonomi: «Presente difficile e futuro da scoprire, progettando il Festival dell'acquedotto» , Barbara Grosso: «Genova dei Festival. Spettacoli in periferia e online. E i progetti per il Balletto di Nervi» , Riparte la programmazione al Teatro della Tosse con Cuocolo/Bosetti , Serena Bertolucci: «Palazzo Ducale è un luogo da vivere, non solo mostre ma anche spazi per la scuola»

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.