Cultura Genova Martedì 11 settembre 2018

Zones Portuaires 2018 a Genova: il programma con tour in battello, incontri ed eventi

© Donato Aquaro

Genova - Torna, da giovedì 13 a domenica 16 settembre 2018, la quarta edizione di Zones Portuaires 2018 a Genova. Un'occasione unica di incontro e di scambio tra lo spazio urbano e quello al di là delle cinte doganali. Con il suo programma ricco di visite, spettacoli, workshop, laboratori, esposizioni e proiezioni, il primo Festival del Porto in Italia, nato a Marsiglia, propone ancora una volta un momento di connessione e scoperta tra questi due mondi. Le organizzatrici di Zones Portuaires Genova 2018 sono Maria Elena Buslacchi e Maria Pina Usai: «Ci siamo interrogate - spiegano - se fosse opportuno o meno, dopo il tragico crollo di Ponte Morandi, mantenere il programma delle attività. La risposta è venuta dal Porto stesso, con le sirene delle navi che ricordano le vittime del crollo. Un porto che, da subito, si è attivato per cercare soluzioni. Un porto creativo, da cui emerge spirito di iniziativa e grande dedizione. Questa inventiva viene dalle persone che lo costituiscono, che ci lavorano quotidianamente. Il festival è dedicato a loro».

Importante ed emblematico il tema attorno a cui ruota l'edizione targata 2018: le facce del Porto. Cioè i volti delle persone che muovono gru, spostano container, aprono e chiudono i varchi, costruiscono e riparano navi, le dirigono in porto, le fanno ormeggiare, garantiscono la sicurezza, permettono alle persone di viaggiare, vicino e lontano. Il Porto in tutte le sue facce, e le facce delle persone che saranno affisse sulla Diga Foranea, come segno di saluto alle navi che arrivano e che partono da Genova.

Zones Portuaires 2018 propone un programma di eventi che stimolano la partecipazione attiva di cittadini e turisti e nuove dinamiche di interazione tra enti pubblici e privati nella gestione delle aree portuali: passeggiate, veleggiate, visite guidate, azioni artistiche, convegni, mostre e momenti di incontro informali portano in totale sicurezza alla scoperta di un mondo vicino ma spesso sconosciuto. Ecco quindi il programma completo di Zones Portuaires 2018 a Genova.

  • Giovedì 13 settembre 2018, ore 18: partenza in battello da container Zpge in Piazza Caricamento per ammirare l'installazione Inside Out: Le facce del Porto. Ispirata ai collages in grande formato che l’artista francese JR realizza in luoghi pubblici, la piattaforma globale Inside Out consente a chiunque di raccontare la propria storia e di trasformarla in un’opera di arte pubblica. Tutte le azioni del gruppo Inside/Out sono concepite come una serie di di ritratti in formato standard affissi in luoghi pubblici di grande visibilità. 

Gli eventi in programma per Zones Portuaires 2018 si dividono in 6 categorie: esposizioni, cinema, esplorazioni, navigazioni, incontri e spettacoli. Andiamo con ordine: 

Esposizioni

  • Da giovedì 13 a domenica 16 settembre, dalle ore 10 alle 19 presso i container Zpge e Galata Museo del Mare, ecco Le vie dei Fari, esposizione di foto e video. I fari hanno un significato speciale: compagni di viaggio, punti di riferimento, solidi approdi per chi il mare lo vive sulla pelle. Il progetto di valorizzazione dei Fari dell’Alto Tirreno nasce così, come omaggio a chi vede il mare da un’altra prospettiva.
  • Sabato 15 e domenica 16 settembre, dalle ore 9 alle 18, partenza ogni ora da passeggiata Morin della Spezia o da Portovenere: escursione Il Faro del Tino in battello. Il pubblico, partendo autonomamente in battello e attraversando così il golfo, potrà visitare il museo archeologico e il Museo della storia dei Fari italiani, oltre alla sala multimediale appositamente allestita con la proiezione del video di Giovanni De Sandre.
  • Sabato 15 settembre, dalle ore 8 alle 19, con partenza da Genova: Il Faro del Tino/in kayak. I partecipanti partiranno da Genova in furgone per raggiungere Portovenere, da dove in kayak raggiungeranno l’isola del Tino. Dopo il pranzo (incluso nel prezzo) sull’isola e un breve trekking, potranno visitare il Faro prima di compiere un periplo attorno alle isole di Tino, Tinetto e Palmaria e vedere Portovenere e la grotta di Byron dal mare. Info e prenotazioni: 334 3290804.
  • Da venerdì 14 a domenica 16 settembre, dalle ore 10 alle 19, presso container Zpge e Piazza Caricamento: Zpge goes Yellow. Un progetto off di Zones Portuaires nato per collegare fisicamente e simbolicamente le edizioni genovese e marsigliese del festival, il trasferimento ha toccato i diversi porti della Riviera di Ponente, della Costa Azzurra e del Var, fino a Marsiglia.

Cinema

  • Mercoledì 12 settembre, il pre-festival, alle ore 21 al Cinema Sivori (Salita Santa Caterina 28): Le Crime des Anges. Akim non ne vuol sapere di andare a lavorare in discarica come l'amico Nono. Preferisce immaginarsi un futuro diverso. Ma la sorella Nadia guarda al futuro di Akim con grande ansia. Forse, se si nasce in un luogo diverso, si può credere di essere padroni del proprio destino.
  • Giovedì 13 settembre, alle ore 20 presso container Zpge in Piazza Caricamento: Cinema in Capitaneria con Inside Out: the movie. In occasione dell’azione genovese di Inside Out - Le facce del Porto, la proiezione di Inside Out - il film di Alastair Siddons in uno spazio come la Capitaneria del Porto di Genova collega virtualmente questa installazione a quelle che l’artista francese JR ha realizzato in tutto il mondo.
  • Da venerdì 14 a domenica 16 settembre, dalle ore 14.30 alle 18.30 presso il Museo della Lanterna di Genova: Cinema in Lanterna: Si elle tomber... Dal cantiere navale della Ciotat emergono voci di operai divenuti occupanti disoccupati. Tre di loro si impossessano del cantiere la sera di Natale del 1991 per lottare contro la sua chiusura.

Esplorazioni

  • Giovedì 13 settembre, alle ore 18 presso container Zpge in Piazza Caricamento: Visita in battello a Inside Out: Le facce del Porto. 100 ritratti, 100 volti del Porto di Genova. I ritratti dei lavoratori sono affissi sulla superficie interna della diga che protegge il porto dal mare aperto, come forma di saluto e di benvenuto da parte della comunità del Porto di Genova alle navi in arrivo e in partenza.
  • Venerdì 14 settembre, alle ore 15 presso container ZPGE, Piazza Caricamento: Visita ai bacini di carenaggio I visitatori avranno modo di visitare le strutture operative che permettono lavorazioni come una riconversione o la sistemazione delle taccate. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria tramite il sito.
  • Venerdì 14 settembre, alle ore 17 presso la Lanterna di Genova: In cima alla Lanterna, visita all’ultima terrazza del Faro. La visita in compagnia del guardiano del faro permetterà di scoprire i segreti più reconditi del simbolo di Genova. Gratuito sino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria tramite il sito.
  • Sabato 15 settembre, alle ore 15 con partenza da piazzale Terminal Traghetti, appuntamento con la Visita alla sede e ai cantieri della Guardia Costiera Ausiliaria. Il tour permetterà di conoscere la devozione e l’ingegno messo quotidianamente a disposizione del mare da parte dei volontari. Ingresso gratuito - prenotazione obbligatoria tramite il sito. - In collaborazione con Guardia Costiera Ausiliaria. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.
  • Sabato 15 settembre, alle ore 16 presso il Galata Museo del Mare: Navigare nell’Arte - La Sala CoeClerici. Navigare nell’Arte riunisce al Galata Museo del Mare 54 quadri di vele e vapori che porteranno i visitatori in tutti i porti d’Europa. Le opere appartengono alla Fondazione Paolo Clerici e sono firmati da artisti italiani e stranieri di fama, quali Adam, Craffonara, De Simone, Klodic, Mohrmann e Roullet. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria tramite il sito.
  • Domenica 16 settembre, alle ore 10 presso Container Zpge: Visita alla Capitaneria di Porto di Genova. La visita permetterà di osservarle da vicino e di conoscere i mezzi con cui la Capitaneria opera nel Porto di Genova. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria tramite il sito.

Navigazioni (laboratori)

  • Sabato 15 settembre, alle ore 9, ore 14 e ore 18, con partenza da Porto Antico: Vela condivisa! Usita in mare, colazione e merenda in barca a vela. Saliti a bordo, i visitatori saranno condotti in un'uscita a vele spiegate che tra una virata e una strambata li introdurrà ai rudimenti della navigazione. Donazione: 15 euro a persona, colazione/merenda inclusa. prenotazione obbligatoria tramite il sito.
  • Sabato 15 settembre, alle ore 9 alla Marina di Prà (presso stazione FS): Ormeggia la nave! L'uscita in mare a bordo della M/b Martinica dei Barcaioli delle Grazie in compagnia del Gruppo Antichi Ormeggiatori del Porto di Genova permetterà di conoscere come si svolge l'azione degli ormeggiatori nelle fasi di manovra e di attracco delle navi. Gratuito sino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria tramite il sito.
  • Domenica 16 settembre, dalle ore 10 alle 14, partenze ogni ora dal Porto Antico: Al timone con i piloti. Un’uscita in mare per assistere alle operazioni di pilotaggio. L’uscita permetterà anche di osservare da vicino e insieme ai suoi protagonisti l’installazione Inside Out/Le facce del Porto. Gratuito sino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria tramite il sito.
  • Domenica 16 settembre alle ore 15 presso la Marina di Sestri: In mare con Guardia Costiera Ausiliaria. L’uscita in mare a bordo dei mezzi costruiti o recuperati da Gca permetterà di conoscere la devozione e l’ingegno dei volontari dell’associazione. Gratuito sino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria tramite il sito.

Incontri

  • Sabato 15 settembre, alle ore 17 presso Galata Museo del Mare (Terrazza del Mirador): Talk: storie di confine progetti di connessione tra città e porto. A cura di Francesca Coppola, Giovanni Glorialanza, Elena Migliorini, Daniele Salvo. In programma 4 incontri: Baskulo, Un colle, un transatlantico e un nome, (Ri)conoscere l’Hennebique, Condiviso - Evento Bastimento.

Spettacoli

  • Domenica 16 settembre, alle ore 21 presso Terminal Saar, con partenza alle ore 20 da container Zpge Galata/MuMa e ore 20.30 da metro Di Negro: Nautofonie. Nasce dalla richiesta specifica di Zpge di sonorizzare uno spazio del porto genovese, il terminal dei silos Saar, per valorizzarne le potenzialità emotive in bilico tra lo scenario industriale di macchinari, luci ed edifici di stoccaggio e la poesia del mare aperto, dell’orizzonte lontano. Nautofonie è il racconto in musica del porto come ambiente di lavoro, rifugio sicuro, porta aperta sul mondo. Prenotazione obbligatoria, ingresso a 18 euro.

Ulteriori info e dettagli sul sito di Zones Portuaires 2018.

Potrebbe interessarti anche: , Rolli Days: la carica dei 102 mila in due giorni. «Grandissimo successo» , Coop Incontri 2018/2019: si parte a ottobre con tante novità , Palazzo Ducale 2018/2019. Le mostre da Paganini al Ponte Morandi: un programma su Genova , Villa Pallavicini di Pegli: riapre la Sala Etrusca dopo il restauro. Quando visitarla , Stress e bassa autostima? Ecco i corsi di coaching di F&C Consulting

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

A-X-L Un'amicizia extraordinaria Di Oliver Daly Azione 2018 Sullo sfondo dei classici film per famiglie degli anni '80, un'avventura, quella di un ciclista adolescente, Miles, che si imbatte in un cane militare robotizzato, chiamato A.X.L. Dotato di intelligenza artificiale di nuova generazione ma con il cuore... Guarda la scheda del film