Attualità Milano Venerdì 12 gennaio 2018

Matrimonio a Milano e dintorni: le 8 location per un rito civile da sogno

Milano - Sicuri di farlo? È la persona giusta? Se avete risposto sì a entrambe le domande, siete pronti per compiere il grande passo e potete proseguire nella lettura di questo articolo. L’organizzazione di un matrimonio può essere tanto gioiosa quanto stancante, soprattutto quando si tratta di scegliere la location più adatta alle nostre esigenze. Dove sposarsi a Milano e dintorni con rito civile?

Tante le opzioni, per tutti i gusti e per tutte le tasche. Il consiglio generale, prima di trasformavi in wedding planner provetti, è di prendere contatti diretti con le strutture, in modo da ricevere un preventivo personalizzato a seconda dei servizi richiesti. Intanto, noi vi diamo 8 idee su dove celebrare la cerimonia civile nel capoluogo lombardo e dintorni (qui invece vi segnaliamo 10 location per il ricevimento di matrimonio a Milano).

Villa Necchi alla Portalupa. Si trova a Gambolò, in provincia di Pavia, immersa nel verde del Parco del Ticino. A pochi passi da Milano, si pronuncia il sì in questa storica ed elegante residenza risalente al 1800, con tanto di parco e roggia. Si tratta dell’antica dimora di campagna dei Necchi, una delle più importanti famiglie industriali d’Italia. Qui, potete passeggiare lungo il fiabesco lago popolato da candidi cigni e sposarvi con il rito civile negli spazi di un romantico colonnato. Un luogo bucolico, dove ci si può fermare anche per la prima notte di nozze, visto che la villa mette a disposizione raffinate camere per gli ospiti. Servizio completo, incluso il ricevimento con creazioni gastronomiche a cura dell’abile Antonio Danise, chef del ristorante interno alla struttura. Per un matrimonio da favola, in stile country-chic.

Cascina Caremma. Ambiente rustico, ma raffinatamente curato in ogni dettaglio. Matrimonio in cascina is the new white. Se la pensate così, il vostro rito potete celebrarlo in questa location situata nella vicinissima Besate, poco distante da Milano, circondati da un paesaggio tinteggiato di verde. Sposi amanti del relax e dello stile naturale, ecco il posto che fa per voi (per unioni civili, ma anche per ricevimenti). Tra campi adibiti all’agricoltura biologica, spazi benessere, terrazza panoramica coperta e antiche sale interne, qui tutto viene organizzato alla perfezione, inclusi servizi quali la fornitura delle varie figure professionali che ruotano attorno alla preparazione di un tale evento. Per un matrimonio slow a km zero, chiavi in mano.

Villa Borromeo. Un parco secolare, di 70 mila metri quadrati, fa da cornice a questo gioiello settecentesco che porta la firma di Giuseppe Piermarini, il celebre architetto che ha progettato il Teatro alla Scala. Dichiarata monumento nazionale, Villa Borromeo si trova a Cassano d’Adda, in provincia di Milano. Negli spazi di questa residenza d’epoca, che ancora oggi sfoggia decori e affreschi originali, hanno soggiornato personaggi illustri come Gioacchino Murat o Napoleone I, per citarne qualcuno. Circondati dal verde, tra terrazze e giardini, pronuncerete il sì all’interno dell’antica villa. Chi vuole sfruttare il fascino della location per il ricevimento, invece, può usufruire del servizio catering in ambienti incantevoli come la Sala della Musica o il Salone degli Specchi. Per un matrimonio d’antan, a tu per tu con l’arte e la storia.

Villa Botta Adorno. Nella vicina provincia di Pavia, a Torre d’Isola, ecco un altro gioiello del Settecento che riflette nelle sue linee e nella sua simmetria l’allure della classicità. Villa Botta Adorno vi permette di scegliere, per riti e unioni civili, tra storici ambienti interni e bucolici spazi esterni. Sì, perché la dimora è circondata da un parco di 35 mila metri quadrati. Dettaglio non trascurabile, soprattutto per le spose, tra i servizi offerti viene data la possibilità di prepararsi alla cerimonia direttamente in loco, portando al seguito truccatore, parrucchiere, fotografo e chiunque si desideri avere accanto in un momento così speciale. Per un matrimonio sereno, dal fascino rétro.

Villa Castelbarco. Sorge a Vaprio d’Adda, in provincia di Milano, lungo il Naviglio Martesana e il fiume Adda. A pochi passi dal capoluogo meneghino, ecco un’altra storica villa. Gettonatissima per il giorno del sì, al punto che il Comune di Vaprio d’Adda l’ha ufficialmente nominata ufficio esterno di Stato Civile. Un parco con siepi e giardini ben tenuti, tra specchi d’acqua e dettagli d’epoca, faranno da sfondo al vostro fatidico giorno. Tanti i servizi, tra cui la possibilità di usufruire di un banqueting per il ricevimento e di avere intere aree della villa a vostra disposizione. Qualche esempio? Nell’area nord, ecco la Sala Gattopardo, un salone affrescato con capienza fino a 500 persone, ma anche la Terrazza sul Bosco, con affaccio sulla romantica passeggiata del parco secolare. Per un matrimonio principesco.

Villa Torretta. È regale e cinquecentesca questa villa situata a pochi metri dal confine tra Milano e Sesto San Giovanni. Un curato giardino esterno, diversi saloni affrescati come la graziosa Sala Spinola, oltre a un ristorante per il ricevimento (dove vi consigliamo i piatti milanesi interpretati dallo chef Angelo Nasta) sono le parole d’ordine di questa storica location. Ideale per chi ha tanti parenti che vengono da lontano, che potranno soggiornare nelle 78 camere messe a disposizione degli ospiti, ognuna diversa dall’altra. A voi, sposi, invece, consigliamo una delle 8 suite. Per un matrimonio d’altri tempi.

Villa Cantoni. A sud di Milano, a Gropello Cairoli, ecco una residenza d’epoca situata lungo la vecchia via Francigena, all’interno del Parco del Ticino. Se siete appassionati di storia del Risorgimento, sappiate che Giuseppe Garibaldi e i fratelli Cairoli sono passati di qui. Paesaggio incantevole, relax, camere e suite a disposizione degli ospiti sono le parole chiave di questa location, che dal 2008 celebra i riti civili. Dove?All’interno della villa, nella sala dell’antica biblioteca (in inverno riscaldata dal fuoco di un camino), ma anche nel giardino, sotto un romantico arco fiorito. Per un matrimonio dalle suggestioni risorgimentali.

Villa Litta Modignani. Tra le novità proposte dal Comune di Milano, ecco la possibilità di sposarsi a Villa Litta Modignani, fresca di restauro, conosciuta come Villa del borgo di Affori. Una struttura storica, ex dimora di villeggiatura consacrata ai banchetti dell’alta borghesia meneghina, nonché salotto intellettuale ottocentesco, bazzicato da personaggi illustri quali Alessandro Manzoni e Francesco Hayez. Qui vi attende la rinnovata bellezza di un antico edificio su tre piani, con tanto di corpi laterali, oltre a una piccola corte. Per un matrimonio da milanesi doc.

Potrebbe interessarti anche: , Croce Rossa in risposta ai bisogni di Milano: intervista al presidente Maraghini Garrone , A Milano il primo bus elettrico: inizia la conversione totale dei mezzi Atm , Un Like gigante a Milano: cos'è? Svelato il mistero del pollicione social , Elezioni Lombardia 2018: chi è Attilio Fontana, il nuovo presidente della regione , Allerta neve a Milano: foto e previsioni per venerdì 2 marzo 2018

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Escobar Il fascino del male Di Fernando León de Aranoa Drammatico Spagna, Bulgaria, 2017 La vita di Pablo Escobar dall’ascesa criminale all’inizio degli anni Ottanta fino alla morte nel 1993, passando per gli anni del narcoterrorismo, della lotta contro la possibile estradizione negli USA e del rapporto con la giornalista Virginia... Guarda la scheda del film