Camera Torino riapre: mostre, prenotazione online e misure di sicurezza per le visite

Camera Torino riapre: mostre, prenotazione online e misure di sicurezza per le visite

2020-05-17 18:27:46

Da lunedì 18 maggio a domenica 30 agosto 2020

© eredi Luigi Ghirri

CalendarioDate, orari e biglietti

Torino - A partire da lunedì 18 maggio 2020, con l'apertura dei musei per la fase 2, anche Camera - Centro Italiano per la Fotografia di Torino riapre le sale di via delle Rosine 18 per tornare a vivere di persona, e in sicurezza, le mille e una storia delle fotografie di Memoria e Passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori dalla Collezione Bertero e della mostra in Project Room Biomega Multiverso. La chiusura forzata del centro espositivo ha portato ad un naturale cambiamento della programmazione in corso e futura: Memoria e Passione resta aperta fino al 30 agosto, Biomega Multiverso in Project Room è visitabile fino al 14 giugno, mentre la grande mostra su Paolo Ventura, inizialmente in programma a fine maggio, apre nell'autunno 2020.

Camera Torino riapre le porte al suo pubblico e lo fa con nuove modalità di prenotazione online, con tutte le misure di sicurezza necessarie per accogliere al meglio i visitatori e con nuove audio visite. Camera è aperta con il consueto orario: lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle ore 11 alle 19, giovedì dalle 11 alle 21. Per festeggiare la possibilità di tornare a visitare le mostre, anche due aperture straordinarie, dalle 11 alle 19: martedì 19 maggio e martedì 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana. Vediamo nel dettaglio misure e modalità di visita:

  • A partire dal 25 maggio, è possibile prenotare gratuitamente –da remoto o di persona –il proprio turno d’ingresso in mostra, così da evitare o ridurre i tempi di attesa e assicurare ingressi meglio distribuiti nel corso delle giornate, attuando le prescrizioni sul distanziamento fisico e migliorando l’esperienza di visita. Il sistema, in costante potenziamento, è reso possibile grazie all’ app di gestione della fila virtuale UFIRST (ufirst.business/utenti/scarica-app), scaricabile da App Store e Google Play.
  • Per continuare ad accompagnare il visitatore anche in tempi di distanziamento fisico, Camera Torino ha pensato e realizzato un sistema di audio visite per offrire una nuova versione della classica visita guidata: grazie a un semplice QRcode, ciascuno può scegliere di ascoltare l'’introduzione del direttore e i contenuti audio per singola sala costruendo, così, una fruizione personale e modulare della mostra. Sufficiente inquadrare con la propria fotocamera del cellulare il QRcode per ascoltare i file audio. Il servizio, offerto in collaborazione con Arteco, è gratuito.
  • La sicurezza rappresenta la priorità. Le mostre possono essere fruite con percorsi monodirezionali di ingresso/uscita chiaramente segnalati. Nello spazio, pannelli informativi danno le indicazioni per mantenere le distanze di sicurezza e le giuste precauzioni. All'’interno del centro espositivo è obbligatorio l'’uso della mascherina e, se prescritto dalle autorità competenti, a ogni visitatore è controllata la temperatura corporea all’ingresso della Fondazione. Al bookshop sono distribuiti guanti monouso per sfogliare i volumi esposti mentre il gel disinfettante è a disposizione in vari punti dello spazio espositivo. Sono, infine, assicurate procedure di igienizzazione ripetute nel corso della giornata e di sanificazione periodica.

Camera Torino: attività online, dirette social e non solo

In attesa di far ripartire tutta la programmazione di incontri e attività in presenza di Camera, in questa fase prosegue lo spazio virtuale di racconto e condivisione di #CAMERAonair attraverso video, immagini, storie, curiosità pubblicate sui nostri canali social – Instagram, Facebook e Vimeo.

Si arricchisce settimana dopo settimana con un successo di follower il programma dei Foto-Talk, A casa dell'artista – le dirette Instagram del giovedì alle 18.30 in collaborazione con Lavazza. Si stanno alternando così “al microfono” di Instagram, insieme al curatore di Camera Giangavino Pazzola e alla curatrice e registrar Monica Poggi, i fotografi Lorenzo Vitturi (9 aprile), Paolo Ventura (16 aprile), Silvia Camporesi (23 aprile), Francesco Jodice (30 aprile), Jacopo Benassi (7 maggio), Nicola Lo Calzo (14 maggio), Federico Clavarino (21 maggio) e Linda Fregni Nagler (28 maggio).

Continuano i Foto-Podcast, le audio rubriche del sabato che ci intrattengono con audio in versione podcast di estratti tratti da preziosi libri fotografici del nostro bookshop, e i laboratori online per i più piccoli di Camera Kids, una domenica al mese in collaborazione con Arteco. Ritorna anche la rubrica Foto-Note, un’occasione di studio a distanza grazie ai contributi video del direttore di Camera Walter Guadagnini che, dal suo studio di casa, ci racconta alcuni dei passaggi salienti della storia della fotografia italiana e internazionale. Infine, prosegue la rubrica Foto-Storie, il contest di fotografia e scrittura che ogni lunedì lancia una nuova sfida di creatività per comporre un piccolo grande racconto a partire da un’immagine dell’Archivio Storico Eni pubblicata sui nostri canali social.

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per Memoria e passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori dalla Collezione Bertero

Potrebbe interessarti anche: Archeologia Invisibile, la mostra al Museo Egizio, fino al 7 giugno 2020 , Andrea Mantegna in mostra, fino al 20 luglio 2020 , Helmut Newton in mostra a Torino, fino al 20 settembre 2020 , Tante teste tanti cervelli. In mostra una lanterna magica di facce umane, fino al 30 giugno 2020

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.