C'è anche un po' di Torino nella campagna social Iorestoacasa

C'è anche un po' di Torino nella campagna social Iorestoacasa

Attualità Torino Lunedì 9 marzo 2020

Torino - Il Coronavirus ai tempi dei social può significare anche campagna: ecco cos'è l'hashtag #iorestoacasa già arrivato nella trending topic di domenica 8 marzo, un'iniziativa nata dalla rete per invitare con messaggi ironici e leggeri a restare a casa, rispettando le norme stabilite dal Governo, per evitare il diffondersi dei contagi.

E non potrebbe dunque mancare un po' di Torino in un carosello di tweet, post e foto di Instagram, o video, che ricordano l'importanza di restare a casa in questo momento e la bellezza di ritrovare le piccole cose. Dai cantanti famosi, ai conduttori, agli showman come Fiorello: su #iorestoacasa sono protagonisti in tanti.

Anche Torino fa la sua parte online con la campagna, in cui si scorgono il Museo Egizio e i Musei Reali, tra i tanti soggetti già attivissimi sui social, come dimostrano le tante campagne per la cultura del passato, ma soprattutto il recente #museichiusimuseiaperti, scattato all'indomani delle prime restrizioni in vista dell'epidemia di Coronavirus. «Sulle pagine dei nostri profili social - Twitter, Instagram e Facebook - puoi ammirare i capolavori, gli oggetti preziosi e i reperti curiosi custoditi nelle collezioni», scrivono per esempio i Musei Reali.

Nata spontaneamente sulla rete, #iorestoacasa è stata infatti rilanciata dal ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini che invita a limitare le relazioni sociali per combattere la diffusione del Covid-19. «Ringrazio i tanti i protagonisti della musica, del cinema, dello spettacolo che in queste ore stanno promuovendo sui social la campagna #iorestoacasa. Un messaggio importantissimo per i ragazzi» ha twittato il ministro Franceschini. Ma sono tanti, a Torino, in Piemonte e in tutta Italia, i musei che stanno postando sulla rete i propri capolavori invitando a scoprire da casa i segreti delle loro collezioni. «Sulla nostra pagina Instagram #museitaliani puoi trovare e ammirare i più grandi capolavori delle collezioni d’arte del nostro Paese» scrivono i social del Ministero invitando a perdersi in una galleria d'arte virtuale piena di ricchezza e bellezza.

Potrebbe interessarti anche: , Le Frecce Tricolori a Torino lunedì 25 maggio: orari e dove vederle , Aeroporto Caselle di Torino: due nuovi voli per l'estate 2020 con Volotea , Scuola Holden, la Special Edition per il 2020/2021 tra corsi e sconti , Coronavirus a Torino: sospesi i mercati all'aperto , Coronavirus in Piemonte: stretta sulle misure. Mercati, edicole, tabaccai, rilevazione della temperatura

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.