Torino FilmLab alla Mostra del Cinema di Venezia con tre film

Torino FilmLab alla Mostra del Cinema di Venezia con tre film

Cinema Torino Martedì 27 agosto 2019

Torino - Continua l’estate ricca di successi del TorinoFilmLab: dopo l’anteprima mondiale di 2 film nel Concorso Internazionale del 72esimo Festival di LocarnoThe Fever, della brasiliana Maya Da-Rin, e Maternal, dell’italiana Maura Delpero - che insieme hanno accumulato ben 7 premi - il TorinoFilmLab si presenta alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto – 7 settembre 2019) con ben 3 film, due nella sezione Orizzonti e uno nella Settimana Internazionale della Critica.

 Dedicata ai film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema mondiale, la sezione Orizzonti accoglierà l’anteprima mondiale di Pelican Blood, secondo lungometraggio della tedesca Katrin Gebbe, e di Sole, film d’esordio del regista italiano Carlo Sironi.

Pelican Blood di Katrin Gebbe, film d’apertura della sezione, racconta la storia di una madre che si trova a occuparsi da sola delle due figlie adottate, rispettivamente di 9 e 5 anni. Quando la più piccola inizia a mostrare segni di un disordine emotivo che presto coinvolge tutta la famiglia, la madre deve prendere una decisione che potrebbe mettere a rischio la salute della figlia maggiore. È prodotto da Junafilm (Germania) e Miramar Film (Bulgaria) ed è stato sviluppato all’interno del programma TFL FeatureLab 2017.

L’opera prima di Carlo Sironi, Sole, è anch’essa concentra sul tema dell’adozione. Racconta la storia di Ermanno e Lena, due giovani che fingono di essere una coppia per permettere l’adozione veloce, da parte degli zii di Ermanno, della bambina che Lena porta in grembo. Sole, però, nasce prematura, e deve essere allattata al seno. Così, mentre Lena cerca di negare il legame con sua figlia, Ermanno inizia a prendersi cura di entrambe, come se fosse il vero padre. Il film è prodotto da Kino Produzioni (Italia) e Lava Films (Polonia), e realizzato in collaborazione con Rai Cinema. Sviluppato anch’esso all’interno del TFL FeatureLab 2017, si è aggiudicato il TFL Production Award (50.000 euro) dopo la sua presentazione al Meeting Event 2017.

Psychosia, opera prima della regista danese Marie Grahtø, è uno dei 7 lungometraggi selezionati nella 34esima Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Il film racconta la storia di Viktoria, una ricercatrice esperta nel campo del suicidio, invitata in un reparto psichiatrico per curare Jenny, una paziente con tendenze suicide. Attraverso intime conversazioni notturne, le due donne riflettono sulla fede, la morte e la violenza, avvicinandosi pericolosamente. Prodotto da Beo Starling (Danimarca) e Bufo (Finlandia), è stato sviluppato in ScriptLab 2016.

Il TorinoFilmLab è promosso dal Museo Nazionale del Cinema con il supporto di MIBAC – Ministero dei Beni e delle Attività CulturaliRegione PiemonteCittà di Torino e il sotto-programma Creative Europe – MEDIA dell’Unione Europea.

Potrebbe interessarti anche: , Cinema al Castello del Valentino 2020 a Torino: il programma completo , Portofranco Summer Night 2020: cinema all'aperto silent movie a San Salvario. Il programma , Cinema all'aperto a Torino: le arene estive in città, da Cinema a Palazzo a Porto Franco Summer Night , La Mole Antonelliana diventa un grande schermo: il videomapping con la Storia del Cinema , A Torino riapre il cinema Massimo e a luglio i 20 anni del Museo del Cinema

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.