I capolavori di Monet: un'immersione nell'Impressionismo a Stupinigi - Torino

Mostre Torino Martedì 14 maggio 2019

I capolavori di Monet: un'immersione nell'Impressionismo a Stupinigi

Contenuto in collaborazione con Next Exhibition

Torino - È un tuffo tra i colori e i paesaggi dei capolavori più noti di Claude Monet, maestro dell’Impressionismo: Monet, the Immersive Experience, dall’11 maggio all’8 settembre alla Citroneria di Ponente della Palazzina di Caccia di Stupinigi, è la mostra multimediale capace di coinvolgere gli spettatori a 360 gradi. Un’esperienza visuale inedita che invita a osservare il mondo e la natura con un nuovo sguardo, proponendo un’immersione totale nell’arte. Protagonista è uno dei fondatori del “nuovo modo di dipingere”, l’Impressionismo, Claude Monet, artista che più di altri ha contribuito a rivoluzionare la storia dell’arte proponendo un nuovo approccio al mondo. Vedute esterne, vita che passa nei suoi momenti unici e irripetibili, attimi da cogliere fissati nella loro bellezza da pennellate sulla tela.

La mostra è ospitata alla Citroniera di Ponente della Palazzina di Caccia di Stupinigi, pronta a illuminarsi di nuovi colori, scenari e paesaggi e delle atmosfere suggestive della natura, cristallizzate nella pittura en plein air. «La scelta di questa location non è stata casuale – aggiunge Martina Palvetti, responsabile di Next Exhibition -  Abbiamo puntato a un’eccellenza per l’eccellenza, con il desiderio di far avvicinare il pubblico all’arte in tutte le sue forme. Monet - The Immersive Experience sarà occasione per visitare anche la location che ci ospita, e viceversa chi deciderà di trascorrere una giornata estiva con gita fuori porta a Stupinigi potrà conoscere l’anima di Monet».

Claude Monet the Immersive Experience interagisce con l’osservatore, lo prende per mano e lo invita a entrare dentro ai capolavori di uno dei pittori più amati di tutti i tempi. Il visitatore cammina all’interno dei quadri, grazie a un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping. Nel dettaglio l’area espositiva è stata rivoluzionata con il montaggio di grandi schermi che, grazie a proiettori video di alta definizione, renderanno possibile l’impossibile: le raffigurazioni dei quadri più conosciuti di Monet prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico. Ogni superficie diventerà arte: pareti, soffitti e pavimento.

Nel percorso video, della durata di circa un’ora, sarà possibile gustare l’arte da diversi punti di vista: in piedi, seduti o addirittura sdraiati a terra, diventando parte integrante del quadro. L’osservatore diventerà così protagonista dell’opera, ampliando i propri sensi con onde di colori e suoni. Una magia di sfumature e di immagini a ritmo di una colonna sonora che accompagnerà il percorso, esaltando ancora di più l’emotività del viaggio. Un vero e proprio spettacolo che si conclude con l’area della Virtual Reality Experience, grande novità. Adulti e bambini, grazie al supporto di visori ad altissima definizione, potranno vivere un’esperienza del tutto realistica nell’arte di Monet.

L’experience è prodotta e distribuita a livello internazionale dall’azienda belga Exhibition Hub e dall’azienda torinese Dimensione Eventi, già partners per altre mostre, tra cui Van Gogh – The Immersive Experience e The Art of the Brick. È promossa invece in Italia dall’Associazione Culturale Dreams, riuscita, in collaborazione con Next Exhibition, nell’interno di portare la mostra multimediale a Torino per la sua prima mondiale.

«Siamo molto contenti di iniziare il nostro cammino da Torino – ha dichiarato Mario Iacampo, Presidente di Exhibtion Hub - Anche la nostra experience su Van Gogh è partita dall’Italia, da Napoli, con un grande successo, che ora speriamo di bissare con Claude Monet. Sono molte ormai le installazioni definitive come mostre multimediali, ma tengo a sottolineare che il pubblico vedrà a Stupinigi il livello visual massimo che la tecnologia odierna può offrire in questo campo. Siamo certi che sarà un viaggio entusiasmante per la sua originalità, capace di stupire ed emozionare un pubblico eterogeneo, da appassionati d’arte a giovani studenti».

Giorni e orari di apertura della mostra Claude Monet, The Immersive Experience:
tutti i giorni, esclusi i festivi
- dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18
- sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20

Acquista i biglietti online.

Potrebbe interessarti anche: , Mantegna a Torino: in mostra i capolavori del Rinascimento , Pelagio Palagi in mostra ai Musei Reali di Torino tra memoria e invenzione , A Torino Transmission: people to people. La mostra fotografica al Museo del Risorgimento , Art for Excellence a Torino: al Mastio della Cittadella l'arte contemporanea incontra le imprese , Unforgettable Childhood: al Polo del '900 di Torino in mostra l’infanzia indimenticabile

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.