Emergenza caldo a Torino: giornate torride dal 30 luglio al 1 agosto

Emergenza caldo a Torino: giornate torride dal 30 luglio al 1 agosto

Attualità Torino Lunedì 30 luglio 2018

Torino - Si conclude il mese di luglio, e permane il caldo su Torino e tutto il Piemonte, in una situazione climatica che traghetterà tutto il territorio nel mese di agosto.

L’Arpa, Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, segnala infatti sul bollettino emesso il 30 luglio alle 13.00 situazioni di emergenza che si protrarranno da lunedì a mercoledì 1 agosto nel capoluogo. «L'anticiclone africano presente sul Mediterraneo centro-occidentale tenderà a unirsi con un'anomala area di alta pressione sulla Scandinavia – spiega l’Agenzia - dando luogo a un'estesa zona di stabilità che comprenderà anche il Piemonte». Il tipo di caldo presente in città è definito torrido, le temperature massime passeranno dai 36 ai 37 gradi, con livelli di umidità variabili dal 64% al 52%, facendo sì che le temperature massime percepite dalla popolazione siano di 39 e 38 gradi. Ancora alti anche i livelli di ozono, segnalati come livello 2 – arancione su una scala di tre.

«Si tratta di valori superiori alla norma di circa 5-6°C – prosegue Arpa - non da primato assoluto, ma accompagnati da elevati tassi d’umidità tali da creare disagio fisico alla popolazione. Sulla base delle previsioni attuali l’ondata di calore dovrebbe durare circa una settimana. Mercoledì 1 agosto un'onda depressionaria atlantica potrebbe erodere temporaneamente la struttura anticiclonica causando fenomeni temporaleschi nel pomeriggio; i valori termici dovrebbero avere un lieve calo pur rimanendo sempre elevati».

Mercoledì 1 agosto si registreranno 9 giorni consecutivi di caldo in città, il livello di stress da calore raggiungerà il picco massimo di 10 (il massimo della scala) il 31 luglio, per scendere a 9.7 mercoledì 1 agosto. Arpa segnala inoltre il possibile eccesso di eventi sanitari nei tre giorni, in corrispondenza dunque di un livello di rischio classificato come emergenza.

Saranno giornate torride non solo a Torino ma anche, come segnala il bollettino Arpa, nei comuni di Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese e Venaria Reale.  L’Agenzia regionale fornisce inoltre bollettini dettagliati per la Città Metropolitana di Torino e l’intera Regione Piemonte. Per la Città Metropolitana in particolare sono segnalate dal 30 luglio al 1 agosto situazioni di rischio variabili tra la cautela, con lievi disagi e senso di affaticamento, a molta cautela, con possibili colpi di calore e malesseri dopo attività fisica prolungata ed esposizione al sole, per mercoledì 1 agosto si segnala infine la ricorrenza di situazioni di pericolo, con grande disagio, e l’invito a evitare sforzi e cercare luoghi freschi senza esporsi al sole o fare attività fisica prolungata.

Il Comune di Torino ricorda le raccomandazioni  già ribadite con l’aumentare dei livelli di ozono, oltre ad aver predisposto un piano operativo per il caldo e l’estate 2018. Arpa consiglia ai soggetti sensibili o a rischio di evitare qualsiasi attività fisica all’aperto, ai soggetti mediamente sensibili di evitare attività fisica intensa. Anche per i soggetti sani, è consigliabile evitare attività fisica.

Per tutti quindi l’invito alla massima attenzione e a consultare regolarmente le pagine dedicate alle ondate di calore del Ministero della Salute e di Arpa Piemonte.

Potrebbe interessarti anche: , Mascherine in Piemonte obbligatorie anche all'aperto: quando e dove bisogna indossarle , Archivissima e Notte degli Archivi 2020 digital: il programma. Con Stefania Auci, Michela Murgia e Cathy La Torre , Aeroporto Caselle di Torino: due nuovi voli per l'estate 2020 con Volotea , Scuola Holden, la Special Edition per il 2020/2021 tra corsi e sconti , Coronavirus a Torino: sospesi i mercati all'aperto

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.