AriAnteo Incoronata 2021, cinema all'aperto nel chiostro: la programmazione completa dei film - Milano

AriAnteo Incoronata 2021, cinema all'aperto nel chiostro: la programmazione completa dei film

Cinema Milano Chiostro dell'Incoronata Mercoledì 16 giugno 2021

Milano - Dopo l'apertura di AriAnteo Palazzo Reale 2021 e AriAnteo Triennale 2021, apre i battenti la terza arena estiva di Milano targata AriAnteo che promette un'estate di cinema all'aperto da venerdì 18 giugno 2021 fino a settembre: è il Chiostro dell’Incoronata, la multisala all’aperto che prevede una programmazione dedicata ad alcuni tra i migliori film italiani e stranieri usciti negli ultimi mesi, ma anche titoli inediti, film per bambini e famiglie.

Il programma del cinema all'aperto targato AriAnteo al Chiostro dell'Incoronata prevede ogni sera due proiezioni in contemporanea su due schermi diversi, con sistema audio stereo in cuffia wireless. Di seguito il programma completo e aggiornato del cinema all'aperto AriAnteo Incoronata 2021 (più in basso tutte le info su prezzi dei biglietti e misure di sicurezza).

  • Venerdì 18 giugno, 21.30 - Regina di Alessandro Grande (alla presenza del regista) + Rifkin's Festival di Woody Allen
  • Sabato 19 giugno, 21.45 - Maledetta primavera di Elisa Amoruso + Nomadland di Chloé Zhao
  • Domenica 20 giugno, 21.45 - I profumi di Madame Walberg di Grégory Magne + Cosa sarà di Francesco Bruni
  • Lunedì 21 giugno, 21.45 - Il cattivo poeta di Gianluca Jodice + La vita straordinaria di David Copperfield di Armando Iannucci
  • Martedì 22 giugno - riposo
  • Mercoledì 23 giugno, 21.45 - Lasciami andare di Stefano Mordini + La felicità degli altri di Daniel Cohen
  • Giovedì 24 giugno, 21.45 - Estate '85 di François Ozon + Io, lui, lei e l'asino di Caroline Vignal
  • Venerdì 25 giugno - Happy together di Wong Kar-Wai (edizione restaurata) + Una donna promettente di Emerald Fennell 
  • Sabato 26 giugno, 21.45 - The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller + Caro Diario di Nanni Moretti
  • Domenica 27 giugno, 21.45 - Un altro giro di Thomas Vinterberg + Il favoloso mondo di Amelie di Jean-Pierre Jeunet (edizione restaurata)
  • Lunedì 28 giugno, 21.45 - La grande staffetta di Francesco Mansutti e Vinicio Stefanello + Miss Marx di Susanna Nicchiarelli
  • Martedì 29 giugno - Hong Kong Express di Wong Kar-Wai (edizione restaurata) + Volevo nascondermi di Giorgio Diritti
  • Mercoledì 30 giugno, 21.45 - Boys di Davide Ferrario + Gloria Mundi di Robert Guédiguian
  • Giovedì 1 luglio, 21.45 - Comedians di Gabriele Salvatores + Roubaix, une lumière di Arnaud Desplechin
  • Venerdì 2 luglio, 21.45 - Due di Filippo Meneghetti + Tenet di Cristopher Nolan
  • Sabato 3 luglio, 21.45 - Lacci di Daniele Lucchetti + Official Secrets (segreto di stato) di Gavin Hood
  • Domenica 4 luglio, 21.45 - Rifkin's Festival di Woody Allen + Lezioni di persiano di Vadim Perelman
  • Lunedì 5 luglio, 21.45 - Per Lucio di Pietro Marcello (biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro) + Minari di Lee Isaac Chung
  • Martedì 6 luglio - Occhi blu di Michela Cescon + In the mood for love di Wong Kar-Wai (edizione restaurata)
  • Mercoledì 7 luglio, 21.45 - Nomad: in cammino con Bruce Chatwin di Werner Herzog + The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller
  • Giovedì 8 luglio, 21.45 - Maledetta primavera di Elisa Amoruso + Sesso sfortunato o follie porno di Radu Jude
  • Venerdì 9 luglio - Nomadland di Chloé Zhao + Padrenostro di Claudio Noce
  • Sabato 10 luglio, 21.45 - Un divano a Tunisi di Manele Labidi + Un altro giro  di Thomas Vinterberg
  • Domenica 11 luglio, 21.45 - Non odiare di Mauro Mancini + Mandibules di Quentin Dupieux 
  • Lunedì 12 luglio, 21.45 - Est - Dittatura Last Minute di Antonio Pisu + Oldboy di Park Chan-Wook (edizione restaurata)
  • Martedì 13 luglio - The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller + La candidata ideale di Haifaa Al-Mansour
  • Mercoledì 14 luglio - La ragazza con il braccialetto di Stéphane Demoustier (versione originale con sottotitoli) + Una donna promettente di Emerald Fennell
  • Giovedì 15 luglio, 21.45 - Undine: un amore per sempre di Christian Petzold + Fino all'ultimo indizio  di John Lee Hancock
  • Venerdì 16 luglio, ore 21.35 - I profumi di Madame Walberg di Grégory Magne + 20.30, Jazzmusicanteo, concerto & Nomadland di Chloé Zhao
  • Sabato 17 luglio, ore 21.15 - Mi chiedo quando ti mancherò di Francesco Fei + Il meglio deve ancora venire di Alexandre de la Patellière
  • Domenica 18 luglio, ore 21.15 - Estate '85 di François Ozon + Mank di David Fincher
  • Lunedì 19 luglio, ore 21.15 - La brava moglie di Martin Provost + La cordigliera dei sogni di Patricio Guzmán
  • Martedì 20 luglio, ore 21.15 - Boys di Davide Ferrario + Parasite di Joon-Ho Bong
  • Mercoledì 21 luglio, ore 21.15 - I Miserabili di Ladj Ly + Volevo nascondermi di Giorgio Diritti
  • Giovedì 22 luglio ore 21.15 - Jojo Rabbit di Taika Waititi + Madre di Bong Joon-Ho
  • Venerdì 23 luglio, ore 21.35 - Le sorelle Macaluso di Emma Dante + ore 20.45, Jazzmusicanteo, concerto & The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller
  • Sabato 24 luglio, ore 21.15 - Rifkin's Festival di Woody Allen + Il signore degli anelli (La compagnia dell'anello) di Peter Jackson (edizione restaurata)
  • Domenica 25 luglio, ore 21.15 - Il viaggio del principe di Jean-François Laguionie + Favolacce di  Damiano e Fabio D'Innocenzo
  • Lunedì 26 luglio, ore 21.15 - Comedians di Gabriele Salvatores + #Iosonoqui di Eric Lartigau
  • Martedì 27 luglio, ore 21.15 - Hong Kong Express di Wong Kar-Wai (edizione restaurata) + Non conosci Papicha di Mounia Meddour Gens
  • Mercoledì 28 luglio, ore 21.15 - Imprevisti digitali di Benoît Delépine e Gustave Kervern + Old Boy di Park Chan-Wook
  • Giovedì 29 luglio, ore 21.15 - Un altro giro di Thomas Vinterberg + Il signore degli anelli (Le due torri) di Peter Jackson (edizione restaurata)
  • Venerdì 30 luglio, ore 21.30 - La nostra storia di Fernando Trueba + ore 20.30, Jazzmusicanteo, concerto & Una donna promettente di Emerald Fennell 
  • Sabato 31 luglio, ore 21.15 - Nowhere Special di Uberto Pasolini + Il signore degli anelli (Il ritorno del re) di Peter Jackson (edizione restaurata)
  • Domenica 1 agosto, ore 21.15 - Gli anni più belli di Gabriele Muccino + Crescendo (#makemusicnotwar) di Dror Zahavi
  • Lunedì 2 agosto, ore 21.00 - Il matrimonio di Rosa di Icíar Bollaín + Marie Curie di Marie Noelle
  • Martedì 3 agosto, ore 21.00 - Atlas di Niccolò Castelli + Marx può aspettare di Marco Bellocchio
  • Mercoledì 4 agosto, ore 21.00 - I am Greta di Nathan Grossmann + After Love di Aleem Khan
  • Giovedì 5 agosto, ore 21.00 - I predatori di Pietro Castellitto + Memorie di un assassino di Bong Joon-Ho
  • Venerdì 6 agosto, ore 21.00 - Occhi blu di Michela Cescon + Gagarine di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh
  • Sabato 7 agosto, ore 21.00 - Supernova di Harry Macqueen + Nomadland di Chloé Zhao
  • Domenica 8 agosto, ore 21.00 - La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Lorenzo Mattotti + Il cattivo poeta di Gianluca Iodice
  • Lunedì 9 agosto, ore 21.00 - Lacci di Daniele Lucchetti + Minari di Lee Isaac Chung
  • Martedì 10 agosto, ore 21.00 - Antigone di Sophie Deraspe + La terra dei figli di Claudio Cupellini
  • Mercoledì 11 agosto, ore 21.00 - Miss Marx di Susanna Nicchiarelli + Tigers di Ronnie Sandahl
  • Giovedì 12 agosto, ore 21.00 - Nomad: in cammino con Bruce Chatwin di Werner Herzog + Madre di Bong Joon-Ho
  • Venerdì 13 agosto, ore 21.00 - In the mood for love di Wong Kar-Wai (edizione restaurata) + The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller
  • Sabato 14 agosto, ore 21.00 - Come un gatto in tangenziale... ritorno a Coccia di Morto di Riccardo Milani + Un altro giro  di Thomas Vinterberg
  • Domenica 15 agosto, ore 21.00 - Come un gatto in tangenziale... ritorno a Coccia di Morto di Riccardo Milani + La felicità degli altri di Daniel Cohen
  • Lunedì 16 agosto, ore 21.00 - Sybil: labirinti di donna di Justine Triet + Maledetta primavera di Elisa Amoruso
  • Martedì 17 agosto, ore 21.00 - La ragazza con il braccialetto di Stéphane Demoustier + Lei mi parla ancora di Pupi Avati
  • Mercoledì 18 agosto, ore 21.00 - Jodorowsky's Dune di Frank Pavich + La Belle Époque di Nicolas Bedos
  • Giovedì 19 agosto, ore 21.00 - Un divano a Tunisi di Manele Labidi + Un figlio di Mehdi Barsaoui
  • Venerdì 20 agosto, ore 21.00 - Il gioco del destino e della fantasia di Ryûsuke Hamaguchi + ore 20.15, Jazzmusicanteo, concerto & Il cattivo poeta di Gianluca Iodice
  • Sabato 21 agosto, ore 21.00 - Il gioco del destino e della fantasia di Ryûsuke Hamaguchi + Nomadland di Chloé Zhao
  • Domenica 22 agosto, ore 21.00 - Comedians di Gabriele Salvatores + Il gioco del destino e della fantasia di Ryûsuke Hamaguchi
  • Lunedì 23 agosto, ore 20.30 - Angeli perduti di Wong Kar-Wai (edizione restaurata) + Volami via di Christophe Barratier
  • Martedì 24 agosto, ore 20.30 - After Love di Aleem Khan + Rifkin's Festival di Woody Allen
  • Mercoledì 25 agosto, ore 20.30 - The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller + Quo vadis, Aida? di Jasmila Zbanic
  • Giovedì 26 agosto, ore 20.30 - L'uomo che vendette la sua pelle di Kaouther Ben Hania + Falling: storia di un padre di Viggo Mortensen
  • Venerdì 27 agosto, ore 21.00 - Josep di Aurel + ore 20.15, Jazzmusicanteo, concerto + Un altro giro di Thomas Vinterberg
  • Sabato 28 agosto, ore 20.30 - Come un gatto in tangenziale... ritorno a Coccia di Morto di Riccardo Milani + Falling: storia di un padre di Viggo Mortensen
  • Domenica 29 agosto, ore 20.30 - Come un gatto in tangenziale... ritorno a Coccia di Morto di Riccardo Milani + Falling: storia di un padre di Viggo Mortensen
  • Lunedì 30 agosto, ore 20.30 - Non conosci Papicha di Mounia Meddour Gens + Uno di noi di Thomas Bezucha
  • Martedì 31 agosto, ore 20.30 - The Human Voice di Pedro Almodovar & Marx può aspettare di Marco Bellocchio (ingresso 8 euro; solo cortometraggio 3 euro) + Una donna promettente di Emerald Fennell 
  • Mercoledì 1 settembre, ore 20.30 - Minari di Lee Isaac Chung + The Sparks Brothers di Edgar Wright
  • Giovedì 2 settembre, ore 20.30 - The Human Voice di Pedro Almodovar & Boys di Davide Ferrario (ingresso 8 euro; solo cortometraggio 3 euro) + Nomadland di Chloé Zhao
  • Venerdì 3 settembre, ore 21.00 - Nowhere special di Uberto Pasolini + ore 20.15, Jazzmusicanteo, concerto & Rifkin's Festival di Woody Allen
  • Sabato 4 settembre, ore 20.30 - Estate '85 di François Ozon + Supernova di Harry Macqueen
  • Domenica 5 settembre, ore 20.30 - Un altro giro  di Thomas Vinterberg + The Human Voice di Pedro Almodovar & The Father (nulla è come sembra) di Florian Zeller (ingresso 8 euro; solo cortometraggio 3 euro) 

AriAnteo Incoronata 2021: prezzi dei biglietti e misure di sicurezza

I biglietti per assistere alle proiezioni cinematografiche all'aperto presso AriAnteo Incoronata 2021 (con ingresso da via Milazzo 9) costano 7,50 euro. I biglietti ridotti hanno un costo di 5,50 euro e sono riservati tutti i giorni a under 12 e over 65 e, solo il lunedì e il martedì, per i soci Agis. Il prezzo dei biglietti per il cinema all'aperto si riduce a ulteriormente a 4,50 euro per gli Amici del Cinema. È inoltre possibile acquistare un abbonamento a 10 spettacoli al costo di 39 euro (non valido però per gli eventi speciali).  

I biglietti possono essere acquistati presso la cassa di AriAnteo Incoronata ma il consiglio è di optare per l'acquisto on line. Nel rispetto delle misure anti Covid-19 gli spettatori sono invitati a presentarsi muniti di mascherine chirurgiche o Ffp2 e a mantenere l'opportuno distanziamento interpersonale

Cosa succede in caso di pioggia? Se la proiezione parte regolarmente ma inizia a piovere nella prima metà del film non è previsto il rimborso ma viene rilasciato a ciascun spettatore un voucher valido per un’altra serata AriAnteo; se la proiezione è annullata per evidente maltempo l’arena rimane chiusa e tutti i biglietti acquistati on line vengono automaticamente annullati. Per ulteriori informazioni su AriAnteo, consultare il sito di Anteo Spazio Cinema o telefonare al numero 02 6597732.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.