I falchi del Pirellone, anche nel 2021 due uova sul tetto di Milano: quando nasceranno i piccoli?

I falchi del Pirellone, anche nel 2021 due uova sul tetto di Milano: quando nasceranno i piccoli?

Attualità Milano Palazzo Pirelli Lunedì 8 marzo 2021

Milano - Anche quest'anno l'amore tra Giò e Giulia si è concretizzato sul tetto del Pirellone, a 125 metri di altezza nel centro di Milano. Giò e Giulia sono due falchi pellegrini che dal 2014 hanno scelto la vetta di uno dei grattacieli più noti di Milano per nidificare e dare alla luce i loro falchetti. Ogni anno la loro love story ad alta quota appassiona migliaia di persone e anche in questo 2021 è arrivata la notizia che tutti aspettavano: il 4 marzo 2021 è comparso il primo uovo nel nido della coppia di volatili, sopra piazza Duca d'Aosta, e il 6 marzo 2021 le uova sono diventate due.

La bella notizia è arrivata direttamente dalla pagina Facebook di Giò e Giulia, che da alcuni giorni aveva anticipato la possibilità di una imminente deposizione da parte di Giulia. Ora i due falchi si alterneranno per la cova in attesa che le uova si schiudano (chi vuole può spiare con discrezione la cova di Giò e Giulia grazie alle apposite webcam della Regione Lombardia: qui la webcam 1 e la webcam 2). Quando nasceranno i nuovi falchi del Pirellone? Il falchetti (o le falchette) potrebbero nascere tra nella prima settimana di aprile 2021: la data della schiusa è stimata in base alla durata della cova di un falco pellegrino, che può variare da un minimo di 28 a un massimo di 35 giorni (ma generalmente le uova si schiudono in 33-34 giorni).

Nell'attesa ripassiamo brevemente le origini dell'amore tra Giò e Giulia: era il 2014 quando la coppia di falchi pellegrini ha deciso di nidificare in cima al Pirellone. I rapaci sono stati scoperti durante i lavori di ristrutturazione dell'edificio e in seguito è stato costruito un nido artificiale per ospitare la cova e installata una webcam che osserva la vita dei falchi 24 ore su 24. L'osservazione di Giò e Giulia (nomi scelti in omaggio a Giò Ponti, progettista del Pirellone, e alla moglie Giulia) è diventata una consuetudine per molti milanesi che attendono ogni anno il ritorno dei volatili al nido. Nel 2020 i falchetti erano nati a Pasqua, ed erano stati poco dopo battezzati Luna, Guido e Gino; i due piccoli nati nel 2019 erano invece stati chiamati Lisa e Lea (il tutto sempre tramite votazione su Facebook).

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.