Lombardia, scuole chiuse in oltre 50 comuni e intere province: l'elenco aggiornato delle zone in arancione rafforzato - Milano

Lombardia, scuole chiuse in oltre 50 comuni e intere province: l'elenco aggiornato delle zone in arancione rafforzato

Attualità Milano Lunedì 1 marzo 2021

Milano - Da lunedì primo marzo 2021 la Lombardia è di nuovo in zona arancione. Ma i contagi da Covid-19 sono in costante aumento e a destare preoccupazione sono soprattutto le nuove varianti: per questo motivo sono scattate diverse ordinanze per decretare maggiori restrizioni anti Covid-19 in molte zone della regione. Gli ultimi provvedimenti in ordine cronologico sono le ordinanze regionali 711 e 712 del primo marzo 2021, che prevedono l'inserimento in decine di comuni lombardi in zona arancione rafforzata dal 3 al 10 marzo 2021.

Iniziamo col dire vengono promossi in zona arancione rafforzata i comuni di Bollate (Milano), Mede (Pavia) e Viggiù (Varese), che dal 17 febbraio si trovavano in zona rossa. Inoltre viene prorogata per un'ulteriore settimana la zona arancione rafforzata in vigore in tutti i comuni della provincia di Brescia, per i comuni di Sarnico, Gandosso, Viadanica, Predore, Adrara San Martino, Villongo, Castelli di Calepio, Credaro (Bergamo) e per quello di Soncino (Cremona); resta in zona arancione rafforzata anche Valgoglio (Bergamo), dove ulteriori restrizioni erano già state annunciate dall'1 al 7 marzo.

Oltre a ciò, le nuove ordinanze prevedono il passaggio all'arancione rafforzato di un'altra cinquantina di comuni della Lombardia. L'elenco include tutti i comuni della provincia di Como, oltre a 10 in provincia di Milano, 9 in provincia di Cremona (compreso il capoluogo), 12 in provincia di Pavia e 18 in provincia di Mantova. Di seguito la lista completa, divisa per provincia, di tutti i comuni della Lombardia in zona arancione rafforzato dal 3 al 10 marzo 2021:

  • provincia di Milano: Bollate, Motta Visconti, Besate, Binasco, Truccazzano, Melzo, Liscate, Pozzuolo Martesana, Vignate, Rodano, Casarile
  • provincia di Bergamo: Sarnico, Gandosso, Viadanica, Predore, Adrara San Martino, Villongo, Castelli di Calepio, Credaro, Valgoglio
  • provincia di Brescia: tutti i comuni della provincia di Brescia
  • provincia di Como: tutti i comuni della provincia di Como
  • provincia di Cremona: Cremona, Spinadesco, Castelverde, Pozzaglio ed Uniti, Corte dei Frati, Corte de’ Cortesi con Cignone, Spineda, Bordolano, Olmeneta, Soncino
  • provincia di Mantova: Viadana, Pomponesco, Gazzuolo, Commessaggio, Dosolo, Suzzara, Gonzaga, Pegognaga, Moglia, Quistello, San Giacomo delle Segnate, San Benedetto Po, Asola, Castelgoffredo, Casaloldo, Medole, Casalmoro, Castiglione delle Stiviere
  • provincia di Pavia: Mede, Casorate Primo, Trovo, Trivolzio, Rognano, Giussago, Zeccone, Siziano, Battuda, Bereguardo, Borgarello, Zerbolò, Vidigulfo
  • provincia di Varese: Viggiù

In tutti questi comuni, in aggiunta alle norme anti Covid-19 previste per la Lombardia in zona arancione, dal 3 marzo 2021 vengono interrotte le attività in presenza in tutte le scuole (dell'infanzia, primarie e secondarie), dove è previsto il ritorno alla didattica a distanza al 100%; sono esclusi gli asili nido, dove l'attività prosegue regolarmente in presenza. I servizi socio-educativi per la prima infanzia (fino a 36 mesi di età) a partire dal 3 marzo 2021 riprendono inoltre nei territori della Lombardia dove erano precedentemente stati sospesi.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.