A Milano tira Aria di Cultura. Estate Sforzesca 2020 e non solo: un palinsesto di eventi da giugno a settembre

A Milano tira Aria di Cultura. Estate Sforzesca 2020 e non solo: un palinsesto di eventi da giugno a settembre

Musica Milano Sabato 6 giugno 2020

© Flickr.com / Tomek Rychtyk

Milano - Nasce Aria di Cultura, il progetto del Comune di Milano che costituisce un impegno nuovo e concreto per supportare il mondo degli operatori milanesi e favorire il processo di ripartenza delle iniziative culturali organizzate nei mesi estivi, sempre nel pieno rispetto delle misure di sicurezza definite da Governo e Regione Lombardia. Il progetto Aria di Cultura, approvato dalla Giunta il 5 giugno 2020, accompagnerà operatori dello spettacolo dal vivo, organizzatori e cittadini per tutto il periodo estivo, dal 15 giugno al 21 settembre 2020, con un palinsesto di iniziative culturali estive dedicate alla danza, al cinema, al teatro, alle arti performative, ma anche a iniziative per la promozione della lettura e per il riavvicinamento del pubblico alle collezioni e alle mostre d’arte dopo il periodo di lockdown.

«La ripresa delle attività culturali milanesi si caratterizza per il recupero dell’essenza dello spettacolo dal vivo, e cioè la compresenza di artisti e spettatori, e per l’assoluta centralità dello spazio pubblico all’aperto», spiega l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno: «la maggior parte delle iniziative infatti si svolgerà all’aria aperta, sia per la stagione estiva in avvicinamento sia per le restrizioni relative alla presenza di pubblico in luoghi chiusi. Milano vuole tornare a vivere all’aria aperta e vuole tornare a respirare cultura, rispettando, comunque e sempre, le disposizioni vigenti a tutela della salute pubblica». Di seguito le tre direttrici lungo le quali si muove il progetto Aria di Cultura.

Programmazione: tutte le iniziative, realizzate e prodotte dai soggetti culturali della città per l’estate 2020, dal 15 giugno al 21 settembre, saranno coordinate in un unico calendario promosso dal Comune di Milano tramite il suo sito e i suoi canali social. Una cabina di regia interna alla Direzione Cultura valuterà le proposte artistiche presentate da soggetti che intendono realizzare iniziative culturali nel periodo estivo: le iniziative inserite nel calendario saranno identificate attraverso il logo ufficiale del Comune di Milano unitamente a quello del palinsesto Aria di Cultura, appositamente realizzato.

Accompagnamento. Una serie di misure a supporto degli operatori è stata studiata per accompagnare la ripresa delle attività culturali. In particolare, l’Amministrazione Comunale potrà mettere a disposizione gratuitamente spazi all’aperto - cortili, chiostri, spazi di pertinenza delle biblioteche e dei musei, aree pubbliche su strada e verdi - e assicurerà l’accettazione delle istanze presentate entro 15 giorni antecedenti l’evento (invece dei 30 ordinariamente richiesti) ai fini dell’ottenimento delle autorizzazioni necessarie. È anche prevista - in seguito a valutazione caso per caso - l’eliminazione o la riduzione al 50% del deposito cauzionale per le occupazioni suolo di piccole dimensioni.

Produzione: il Comune di Milano proporrà anche produzioni proprie, come la rassegna Estate Sforzesca che, giunta alla sua ottava edizione, rappresenta il cuore del programma di spettacolo di Aria di Cultura. Dedicata alla musica, al teatro e alla danza, Estate Sforzesca 2020 proporrà sul palco del Castello Sforzesco, dal 21 giugno al 3 settembre, 81 spettacoli (48 di musica, 29 di teatro e 4 di danza) e costituirà in questa fase post emergenziale una vera e propria piattaforma di sperimentazione per nuovi processi di produzione e nuove forme di accesso all’aperto, contingentamento e relazione tra pubblico e artisti dello spettacolo dal vivo.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.