Natale 2018: dove comprare il panettone artigianale a Milano

Natale 2018: dove comprare il panettone artigianale a Milano

Food Milano Martedì 11 dicembre 2018

Panettone al mandarino di di Pasticceria Martesana

Milano - Ci siamo. L'atmosfera di Natale a Milano ha invaso tutta la città e la caccia al migliore panettone è scattata. Il dolce lievitato, simbolo delle feste, è un must che non può mancare sulla tavola di Natale. Ci sono le interpretazioni tradizionali, che si rifanno alla classica versione con farcitura a base di uvetta, arancia e cedro canditi, ma anche riletture creative, che danno spazio alla fantasia dei pasticceri.

Dove comprare i migliori panettoni artigianali a Milano? Vi aiutiamo noi di mentelocale: il figurone e la gioia per il palato sono assicurati.

Pasticceria Martesana. Un’istituzione dell’arte dolce meneghina, che quest’anno compie 50 anni, dove il panettone firmato dal maestro pasticcere Vincenzo Santoro si declina in tante variegate combinazioni. Da provare assolutamente il Panetùn de l’Enzo, a base di albicocche e cioccolato, oppure il Panetùn strudel con mele e cannella. Tra le novità anche il panettone preparato con farina integrale. Qui i lievitati sono tutti impeccabili e golosi.

Pasticceria Merlo, Pioltello. Ci spostiamo appena fuori Milano, a Pioltello, per assaporare uno dei migliori dolci lievitati d’Italia: il panettone tradizionale del maestro Maurizio Bonanomi della Pasticceria Merlo. Una nuvola di leggerezza preparata con grande pignoleria da professionista pluripremiato.

Panzera. Qui la ricetta del panettone tradizionale è del 1910 e arriva direttamente dal bisnonno del titolare Lorenzo Panzera. Viene sottoposto a una lievitazione naturale di 30 ore e preparato con un impasto dove fa capolino il burro di Normandia e l’arancia di Calabria candita. Tra le novità, il panettone al cioccolato fondente e nocciole delle Langhe e quello con cioccolato e arancia di Calabria candita.

Knam. Ogni anno il re del cioccolato sforna, nella sua pasticceria di via Anfossi, un panettone in edizione speciale. Il Knamettone del 2018 si distingue per una copertura a base di cioccolato fondente Perù Pachiza 70% e per il fantastico abbinamento con la pera semicandita e cioccolato in pezzi. Ricopre la versione 2018 del Knamettone, il lievitato special edition, che vede al suo interno anche pera semicandita e cioccolato in pezzi. 

Davide Longoni. Da uno storico forno meneghino, ecco un panettone dove il lievito madre la fa da padrona, preparato con un’accurata selezione delle materie prime e farine che profumano di genuinità. Da provare.

Daniel. Si può acquistare al ristorante Daniel, casa gourmet dello chef Daniel Canzian: in versione classica o con riso e zafferano, in omaggio alla città della Madonnina e a uno dei suoi piatti simbolo.

Vergani. Qui il panettone è ancora più buono, perché fa del bene. Fino al 22 dicembre 2018, infatti, è possibile acquistarlo e lasciarlo sospeso, proprio come si fa con il caffè, in favore di Pane Quotidiano Onlus, un’associazione che si occupa di assicurare il cibo ai meno abbienti. È possibile lasciare il panettone sospeso nei due negozi monomarca Vergani di Milano, in via Mercadante 17 e in corso di Porta Romana 51. Alla fine della raccolta, la famiglia Vergani raddoppierà il numero dei lievitati sospesi, donandoli a Pane Quotidiano e permettendo, anche a chi è in difficoltà, di celebrare le festività con il dolce simbolo della tradizione milanese. A volte lo dimentichiamo, ma il Natale è anche - e soprattutto - questo.  

Marlà. Pasticceria di nuova apertura, nonché casa golosa di Marco Battaglia e Lavinia Franco, una coppia di giovani pasticceri con eccellenti esperienze alle spalle, uniti nella vita e nella professione. Qui si trovano dolci lievitati artigianali che vanno dal classico panettone tradizionale al binomio arancia e cioccolato, ma anche gusti più esotici come ananas e pinoli, mandorla e pistacchio, gianduia e albicocca, mela, cannella e Marsala o marron glacé. Da provare anche il loro super pandoro.

Ammu. Profumo di Sicilia! Ebbene sì, torna anche a Natale 2018 la proposta mediterranea di Ammu, indirizzo dolce specializzato nella vendita dei cannoli, che in occasione delle feste prende per la gola con il panettone al pistacchio, che ha ottenuto il riconoscimento di Bronte Dop. Ecco allora un lievitato total green, glassato al pistacchio e farcito con pistacchi interi croccanti, accompagnato da una crema al pistacchio da spalmare ad hoc. Impossibile resistere.

[bu:r]. Si trova da [bu:r], il ristorante dello chef italo-olandese Eugenio Boer, e non a caso si chiama [bu:r]ettone: un'interpretazione personalissima del panettone, legata alla sua memoria. Un lievitato realizzato in collaborazione con Jean Marc Vezzoli, con ingredienti scelti, provenienti da piccoli produttori. Ecco allora il miele di Sulla di Ape Nera, i canditi del maestro pasticcere siciliano Corrado Assenza, le Uova di Selva valtellinesi e il burro di malga. Non manca un pizzico di sale delle saline di Cervia, la pregiata vaniglia di Tahiti e, dall'Olanda, Speculooos, ovvero un mix di spezie del mulino Wijchen.

Temporary shop degli Artisti del Panettone. In piazza Mercanti, a pochi metri dal Duomo di Milano, fino al 24 dicembre 2018 è possibile acquistare al temporary shop degli Artisti del Panettone le creazioni artigianali dei migliori maestri pasticceri e lievitisti italiani. Ecco allora il panettone di Luigi Biasetto dell’omonima pasticceria di Padova, quelli campani - al limoncello o ai frutti di bosco - di Sal De Riso e quello - soffice come una nuvola - della pasticceria Pepe; e ancora il panettone del pastry-chef Andrea Tortora, direttamente dal suo laboratorio altoatesino, ma anche il dolce di Paolo Sacchetti della pasticceria Nuovo Mondo di Prato, quello del piemontese Fabrizio Galla e del bolognese Gino Fabbri, il panettone del pluripremiato lucano Vincenzo Tiri. Tante eccellenze in un colpo solo.

Potrebbe interessarti anche: , Mangi veg da That's Vapore? Aiuterai la nascita della Food Forest al Parco Nord Milano , Ristoranti con giardini e terrazze all'aperto? 10 nuovi posti dove mangiare a Milano nell'estate 2020 , Sagre a Milano e in Lombardia: luglio 2020, dove andare? Il calendario aggiornato , 10 nuovi ristoranti di Milano dove mangiare all'aperto nell'estate 2020 , Ristoranti all'aperto, a Milano continuano le riaperture: 10 nuovi indirizzi con dehors per l'estate 2020

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.