Orologi da polso: mode e tendenze che caratterizzeranno il 2023 - Magazine

Orologi da polso: mode e tendenze che caratterizzeranno il 2023

Attualità Magazine Lunedì 28 novembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Gli orologi da polso rientrano fra gli accessori d’abbigliamento più comuni in assoluto; classici o sportivi, analogici o digitali, si adattano perfettamente ai gusti e agli stili più disparati; naturalmente, come altri prodotti analoghi, anche gli orologi - sia da uomo che da donna - riflettono l’evoluzione della moda, diventando anch’essi espressione delle nuove tendenze. Ciò contribuisce a rendere ancor più variegata l’offerta di mercato e, al contempo, a complicare la scelta di un modello più adatto ai propri gusti. Per sondare il mercato, e farsi un’idea delle opzioni disponibili - in base al budget, allo stile ed alla tipologia di prodotto preferita - è possibile consultare un portale specializzato come www.recensioniorologi.it, così da raccogliere informazioni tecniche e dati utili per indirizzare la propria scelta.

Uno dei fattori da tenere in considerazione, a tal riguardo, è rappresentato dalle tendenze stagionali e dalle mode che, periodicamente, influiscono sul design di singoli modelli e intere collezioni. Quali saranno, quindi, i trend e le caratteristiche più in voga del 2023? In questo articolo, vediamo cosa attendersi dal settore degli orologi da polso per il prossimo anno.

Minimalismo

La propensione per il minimalismo sarà uno degli aspetti più caratterizzanti degli orologi del prossimo futuro. L’industria della moda si è orientata in questa direzione, enfatizzando l’importanza di scegliere abiti ‘basic’ da poter abbinare in maniera semplice e versatile; questo approccio minimalista viene applicato sempre più spesso anche agli accessori inclusi, naturalmente, gli orologi. Prevedibilmente, quindi, i nuovi modelli non saranno certo banali, ma faranno leva su un design pulito ed elegante, da abbinare soprattutto, ma non solo, ad outfit pratici e non troppo formali.

Il ritorno del vintage e dei dress watch

La moda, non solo quella dei capi d’abbigliamento, non smette mai di attingere al passato, recuperando vecchi elementi e declinandoli in forme nuove. Per quanto riguarda gli orologi, il ritorno in auge di alcuni trend tipici degli anni Novanta è destinato ad alimentare ulteriormente l’ispirazione a modelli del passato, seppur rivisitati in chiave moderna.

Al contempo, torneranno in voga anche i modelli “dress watch”, complice anche l’attuale congiuntura economica. Come scrive il portale thewatchmuse.com, la maggior parte dei brand di riferimento hanno anche orologi di questo tipo all’interno delle proprie collezioni ma il pubblico, al momento, non sembra particolarmente interessato e, di conseguenza, i prezzi al dettaglio sono destinati a calare benché la qualità complessiva resti di alto livello. Non è difficile intuire come ciò rappresenti un fattore che potrà alimentare una crescita delle vendite nei prossimi mesi. Evergreen e minimal allo stesso tempo, i dress watch rappresentano l’opzione ideale per chi non vuole cedere all’ostentazione senza rinunciare alla qualità ingegneristica.

Quadranti colorati e casse più piccole

Nel futuro degli orologi da polso figura anche una maggiore varietà cromatica dei quadranti; sulla scia della serie Oyster Perpetual della Rolex, diversi brand hanno fatto lo stesso. Pertanto, è facile prevedere come nel 2023 saranno ancora di più i modelli con quadranti disponibili in varie colorazioni, incluso il bianco. Ad alimentare questo trend contribuirà certamente anche la crescente diffusione dei colori vivaci e sgargianti in contesti formali ed eleganti. Questo trend fa il paio con una (leggera) diminuzione del diametro della cassa, a favore dei modelli da 35 - 37mm e 38 - 40mm.

Ecosostenibilità

Così come altri settori, anche quello della moda presta crescente attenzione al tema della sostenibilità ambientale ed all’impatto dei propri prodotti e dei cicli di produzione. Anche nel settore degli orologi da polso questo trend sta trovando sempre più spazio: molti produttori, infatti, sviluppano modelli realizzati con materiali sostenibili quali la plastica riciclata, il filato e persino le foglie di ananas.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"