Noleggio a lungo termine, quando è davvero conveniente - Magazine

Noleggio a lungo termine, quando è davvero conveniente

Attualità Magazine Giovedì 7 luglio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Nel corso degli ultimi anni, c'è un trend del tutto particolare che è emerso nel mondo delle quattro ruote. Si è affiancata una nuova opzione all'acquisto di una vettura nuova, rappresentata dal noleggio a lungo termine.

Non c'è che dire, il numero delle persone che tende a scegliere il noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto di un’auto nuova continua ad aumentare in maniera considerevole. Non bisogna dimenticare, però, siamo di fronte a un’alternativa adatta non solo ai professionisti che sono dotati di partita Iva, oppure alle imprese, ma anche ai privati. Se fino a qualche tempo fa, infatti, si era portati a pensare che una formula del genere potesse essere ad uso esclusivo di tali categorie, al giorno d’oggi il nlt si è affermato in modo importante anche tra i privati. Tra le piattaforme che si possono trovare online e che mettono a disposizione un gran numero di offerte e di promozioni troviamo sicuramente Car planner.

I casi in cui conviene ai privati affidarsi al nlt. Ci sono delle situazioni in cui è abbastanza facile intuire come il contratto di noleggio a lungo termine rappresenta l’opzione più adatta su cui puntare. Una di queste è sicuramente rappresentata da esigenze di spostamento che, contando su un totale di chilometri all’anno, supera una soglia pari a 15 mila km.

Non solo, dal momento che se si percorrono abitualmente ogni anno almeno 15 mila chilometri e se non si volesse avere il fardello delle preoccupazioni legato a tutti i vari adempimenti burocratici, è chiaro che il nlt si può considerare la miglior soluzione possibile. Quando parliamo di servizi accessori, facciamo riferimento più che altro a tutte quelle incombenze di natura burocratica che possono trasformarsi in impegni estremamente fastidiosi e che portano via tanto tempo prezioso. Si tratta, ad esempio, delle attività di manutenzione ordinaria e straordinaria, ma anche della copertura assicurativa e del servizio di soccorso stradale.

Come si può facilmente intuire, i vantaggi aumentano ancora di più per tutti coloro che hanno una partita Iva. Questi professionisti, infatti, hanno l’opportunità di effettuare la detrazione di tutta una serie di spese che si riferiscono al noleggio a lungo termine. In tal senso, è chiaro che una formula del genere diventa sempre più vantaggiosa.

I fattori che incidono in fase di scelta

Una volta che ci si è lasciati convincere dai vantaggi legati al contratto di noleggio a lungo termine, è chiaro che diventa fondamentale individuare la soluzione che si avvicina maggiormente alle proprie necessità e preferenze.

Uno dei primi aspetti su cui si deve avere le idee decisamente chiare è quello che riguarda il budget a disposizione. Il primo passo, infatti, deve essere quello di considerare di avere a disposizione un livello di liquidità sufficiente per poter pensare di riuscire a pagare la somma prevista come anticipo. Poi, come si può facilmente intuire, si deve fare un calcolo in relazione alle rate. Si tratta di un canone fisso che deve essere pagato una volta al mese e che va a comprendere sia la rata che il chilometraggio che è stato scelto in fase di contratto.

Nel caso in cui i servizi che vengono proposti al cliente siano ridotti all’osso, è chiaro che anche il costo del canone mensile sarà più basso e conveniente. Da notare anche come ci siano delle proposte in cui si può evitare di dover pagare la somma che è prevista come anticipo. In questo caso, però, è bene mettere in evidenza come quella somma che non viene versata nell’immediata viene semplicemente spalmata sull’intera durata del contratto di noleggio e, di conseguenza, si dovrà sostenere una rata mensile decisamente di importo maggiore.