Trogir: cosa fare e vedere nella città museo - Magazine

Trogir: cosa fare e vedere nella città museo

Itinerari e visite Magazine Venerdì 21 febbraio 2020

Magazine - Mare, sole, baie incontaminate, divertimento e una buona dose di atmosfere medioevali: Trogir è tutto questo e anche molto di più. Eletta patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1997, Trogir è la città-isola dell'Europa Centrale che conserva perfettamente il maggior numero di edifici medievali e rinascimentali.

Isola per natura, Trogir è collegata alla terraferma mediante un ponte fisso: dall'aeroporto di Spalato è raggiungibile dopo appena 3 km di strada. La parte antica della città è circondata per tutto il perimetro da una cinta muraria che consente al visitatore di fare ingresso in un luogo che sembra essersi fermato a un'epoca lontana nel tempo. Sculture e pietra bianchissima, edifici rinascimentali e piazze romaniche, possono essere ammirate semplicemente passeggiando tra le intricate viuzze del centro.

Cosa vedere a Trogir

Conosciuta anche come Traù, Trogir non ha niente da invidiare a mete più conosciute ai turisti come Spalato e Spit. Per accedere alle bellezze della Trogir antica è necessario passare dalla Porta Nord, riconoscibile dalla presenza della statua del Beato Orsini, che immette direttamente alla via principale del centro. Da qui è facilmente raggiungibile la Cattedrale di San Lorenzo, vero gioiello della cittadina, costruita fra il 1200 e il 1300 durante il dominio veneziano. Accedendo alla cattedrale non solo si ha la possibilità di ammirare i tesori che vi sono conservati, ma anche di salire in cima al campanile, situato a 47 metri d'altezza, dal quale si gode di una vista d'insieme della città e delle isole che la circondano. Gli appassionati di edifici religiosi potranno far visita anche alle chiese di San Nicola, San Giovanni Battista e San Sebastiano, mentre gli appassionati dell'arte storica possono procedere a una visita dei palazzi cittadini e del castello medievale: per vederli basterà passeggiare nel centro storico. Palazzo del Municipio, Palazzo Lucic, Palazzo Cipiko e il maestoso Castello del Camerlengo sono solo alcuni dei gioielli architettonici presenti in città, che non si faranno dimenticare facilmente.

Per scoprire tutte le cose da fare e da vedere a Trogir è possibile ottenere maggiori informazioni sul portale di Lonely Planet Italia.

Le spiagge di Trogir

Chi è alla ricerca di una spiaggia molto frequentata non può non raggiungere l'arenile ciottoloso definito dai residenti Copacabana. Si tratta della spiaggia presente sulla vicina isola di Čiovo, collegata a Trogir da un punte pedonale.

In alternativa è possibile optare per la spiaggia di Trogir posizionata di fronte al centro città. La spiaggia di Pantun, questo è il suo nome, è facilmente raggiungibile a piedi da chi soggiorna in città: è una baia di sabbia, circondata da una riserva naturale, posizionata sulla foce del fiume Pantan. Molto frequentata, e soprattutto ben servita è anche la spiaggia di Medina, un po' più lontana dal centro.

Gli amanti della privacy e delle spiagge appartate e romantiche potranno preferire le spiagge e le baie delle isole che circondano Trogir, come le isole Drvenik Veli e Mali. Per raggiungerle è possibile noleggiare una barca e organizzare un giro. Barche, catamarani e barche a vela sono prenotabili direttamente online su Zizoo.

Dove mangiare a Trogir

Sul lungomare o in centro i locali a Trogir non mancano. Si può optare per un ristorante lussuoso o una trattoria con cucina tipica oppure ancora per un pub o uno snack bar. La maggior parte dei locali a Trogir offrono ottimo pesce: non potrebbe essere altrimenti su un'isola! Per conoscere i migliori 10 ristoranti in città è possibile consultare Tripadvisor.

Quando andare e come raggiungere Trogir

Trogir gose di un clima mediterraneo, quindi i mesi più indicati per raggiungerla sono dalla primavera all'autunno. Per godere del sole e del mare, meglio raggiungere la città fra Giugno e Settembre. Ciò non significa che la città non è godibile d'inverno: il suo fascino antico e misterioso è perfetto anche per una vacanza invernale.

Trogir è raggiungibile facilmente in auto: da Trieste dista appena 5 ore di strada. Chi preferisce l'aereo può raggiungere Spalato e da qui prendere un autobus o il traghetto.

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!