Attenzione: Queste informazioni sono state aggiornate il 03/04/2012

El Merendero

010 580798

Via di Santa Zita, 20 - Genova Mappa

Nuova gestione per El Merendero di via Santa Zita. Il locale, un tempo meta del dopoteatro (quando all’Augustus andavano in scena cabaret e operetta), riapre i battenti con la gestione dello chef e cantante Lucio Beni, genovese di origini siciliane. Tornato sul palco, ora è anche in cucina e non si farà mancare l’occasione di cantare: «Sono amante – racconta – della canzone italiana e di quella napoletana e posso vantare un buon repertorio. Mi occupo dei fornelli, è vero, ma quando mi chiamano in sala a intrattenere non mi tiro di certo mai indietro».

Come ristorante, El Merendero si propone nel segno della genovesità, declinata in piatti freschi, sughi e paste casalinghe. Ligusticità, quindi, con qualche incursione siciliana. Tra i piatti forti lo stoccafisso alla ligure, ma anche gli spaghetti alle vongole e i primi piatti a base di ravioli di carne, di pesce e di verdura. E poi, ancora tanta tradizione casereccia: minestrone alla genovese, trippe in umido, secondi piatti e dolci fatti in casa, dalla torta ai frutti di bosco al tiramisù. Diverse le etichette di vino, compresi quelli liguri come il Vermentino e il Pigato. La prenotazione è gradita e i prezzi si aggirano sui 20 Eu, più un menù fisso a 10 Eu a pranzo.

Il nuovo corso del Merendero ruota anche intorno al bar. Il momento dell’aperitivo, in effetti, è centrale. Nel locale, infatti si servono cocktail accompagnati  da un buffet preparato direttamente dai cuochi del ristorante che spazia dai friscieu ai tramezzini e ad altri stuzzichini, ma anche un invito a proseguire con la cena nella sala adiacente: «Ci concentriamo sulle Caipiroske e sui sessanta cocktail internazionali – dice il barman Gabriele Deliperi – ma siamo sempre pronti a qualsiasi tipo di sperimentazione».

L’arredamento del locale riporta la memoria a quando il Teatro Augustus viveva la sua stagione di splendori: qui passarono Totò, Albertazzi, Walter Chiari e Tognazzi. Lo ricordano le tante foto appese alle pareti in legno di questo locale dall’aspetto un po’ rustico ma che ama rivivere dei fasti del passato. A rinnovare quell’atmosfera oggi ci pensa proprio Lucio Beni, cantante specializzato nei grandi della musica italiana, soprattutto Claudio Villa.

Approfondimenti

Ristoranti e Locali nelle vicinanze