Festa della Bandiera di Genova 2022: cerimonia, eventi e fuochi d'artificio a De Ferrari

Festa della Bandiera di Genova 2022: cerimonia, eventi e fuochi d'artificio a De Ferrari

Attualità Genova Giovedì 14 aprile 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© facebook.com/buccipergenova

Attenzione: l'evento Fuochi, fiori e musica a De Ferrari è stato rimandato al 6 maggio per maltempo.

Genova - Genova si prepara a celebrare, per il quarto anno consecutivo, la Festa della Bandiera, nel giorno di San Giorgio, sabato 23 aprile 2022. Un ritorno in presenza, aperto alla cittadinanza, dopo due anni di limitazioni dovute alla pandemia da Covid-19. Una festa che parte già venerdì 22 aprile, alle ore 18, quando viene srotolata dalla facciata di Regione Liguria la grande Bandiera di San Giorgio, mentre già dalla mattina è diffuso sui canali social ufficiali del Comune di Genova il video realizzato dai fratelli Andrea e Carlo Parodi sulla bandiera di San Giorgio.

Sabato 23 aprile, cuore delle celebrazioni è Palazzo Ducale dove si tiene, dalle ore 15.45, la cerimonia alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci e delle massime autorità locali. Ospite d'onore della giornata è SAS Principe Alberto di Monaco, che scopre la targa ricordo nella sala del Minor Consiglio e a cui è conferita la cittadinanza onoraria, suggellando l'antico logame tra Genova e Monaco. Nella Sala del Maggior Consiglio c'è la tradizionale investitura dei nuovi Ambasciatori di Genova nel mondo, quest'anno 7: la genovese Maria Elena Bottazzi candidata al Nobel, Andrea Fiumicelli CEO di Dedalus, Enrico Casanova creatore di Luca, il film di animazione della Pixar ambientato in Liguria, l'ex calciatore Sebastiano Nela, l'attrice genovese Alice Arcuri (recente protagonista nella serie tv Doc), la giornalista genovese Giorgia Cenni, il giornalista o scrittore Antonio Bigotti e il ballerino Jacopo Belussi. Durante la cerimonia è consegnata la Rosa di Genova - la novità floreale di Euroflora, con i colori della bandiera di San Giorgio - al cappellano della comunità Ucraina a Genova Don Vitalij come omaggio della vicinanza di Genova al Paese oggi in guerra. Durante l'evento, condotto dalla speaker genovese di Radio 105 Valeria Oliveri, è previsto l'intervento musicale ll bel sogno di Rosetta in onore del Principe Alberto con il quintetto d'archi del Teatro Carlo Felice con soprano. Per partecipare è possibile prenotare il proprio posto su Eventbrite, fino a esaurimento posti.

Sempre sabato 23 aprile, la Festa della Bandiera coinvolge tutto il centro cittadino: cinque bande genovesi, provenienti da altrettanti quartieri, percorrono ognuna un itinerario diverso tra centro storico, via Venti Settembre, zona Brignole per radunarsi alle 17.30 in piazza De Ferrari dove, al termine della cerimonia ufficiale di Palazzo Ducale, si esibiscono i migliori pattinatori e pattinatrici genovesi, che gareggiano a livello nazionale, in uno spettacolo di pattinaggio creativo e gruppi storici di sbandieratori e musici. Al termine della cerimonia a Palazzo Ducale, a partire dalle ore 18, animazione musicale in piazza De Ferrari e a seguire (dalle ore 20.30 circa) lo spettacolo multimediale di immagini, musica e fuochi d'artificio (evento rimandato per maltempo al 6 maggio), organizzato da Regione Liguria in collaborazione con Comune e il Teatro Carlo Felice: un evento in onore di Euroflora 2022 ai Parchi di Nervi. Per lo show, si parte con alcuni musicisti del Carlo Felice che, affacciati dalle finestre del palazzo di Regione Liguria, eseguono La Toccata dall'Orfeo di Claudio Monteverdi. In contemporanea, parte lo spettacolo di giochi di luce a tema floreale e della primavera a ritmo di musica. Infine, in un crescendo, sempre assieme al videomapping, via ai fuochi d'artificio dal tetto del palazzo, semper a tempo di musica. Ma il programma della Festa della Bandiera 2022 non finisce qui.

«La Festa della Bandiera è un modo per celebrare il nostro essere genovesi - spiega il sindaco Marco Bucci - La croce di San Giorgio è un simbolo di unità, di identità e di coesione. Un modo per ricordare a tutti che siamo una grande comunità pronta ad affrontare qualsiasi sfida. Dopo due anni di restrizioni a causa della pandemia, il 23 aprile sarà una grande festa per la nostra città. Genova si colora di bianco e rosso grazie ai vessilli che sventoleranno in ogni quartiere. Invito i genovesi a partecipare ai tantissimi eventi che ci saranno in città e ad esporre con orgoglio le proprie bandiere dai terrazzi e dalle finestre, per ricordare la storia millenaria della nostra comunità e per lanciare un chiaro messaggio: siamo pronti alle sfide del futuro».

«Quest'anno, la Festa della Bandiera torna finalmente a essere una vera festa per la città, а dopo due anni di restrizioni - spiega l'assessore al Grandi Eventi del Comune di Genova Paola Bordilli - Una giornata con tantissima animazione, tra la tradizione rappresentata da sbandieratori e bande, lo spettacolo del pattinaggio e l'intrattenimento in piazza. Non solo il centro è protagonista: nelle delegazioni porteremo le bandiere di San Giorgio e invitiamo tutti i genovesi a esporle, fotografare il proprio balcone e partecipare cosi al contest per l'esposizione più bella. Un concorso che coinvolge anche i commercianti che saranno premiati per le vetrine con gli allestimenti che più evocano lo spirito della festa, che identifica la nostra comunità, il cuore e la tenacia dei genovesi. A incoronare di bellezza la giornata è l'apertura al pubblico di Euroflora, un evento atteso a livello internazionale capace di portare visitatori e genovesi a immergersi in un mare di natura, finalmente insieme».

Genova, sabato 23 aprile, si colora di bianco e rosso. Bandiere issate anche su 25 pennoni, di cui 15 di recente posizionati, da Vesima a Nervi, e poi sul Palazzo di Regione Liguria, sulla facciata del Teatro Carlo Felice, sulla torre Grimaldina di Palazzo Ducale e all'interno dell'arco di trionfo di piazza della Vittoria. Illuminate di bianco e di rosso anche la fontana di piazza De Ferrari e la Lanterna. Sui mezzi Amt saranno posizionate le bandierine rossocrociate affiancate al tricolore. Il 23 aprile saranno distribuite dall'associazione nazionale Alpini, nei mercati comunali e nelle piazze di tutti i municipi, le bandiere di San Giorgio. La sera della stessa giornata, in largo Pertini, attorno alla statua di Giuseppe Garibaldi e nel cortile della Prefettura di Genova, verranno allestite due infiorate, realizzate dai maestri del circolo Giovane Ranzi di Pietra Ligure, in collaborazione con il Comune di Pietra Ligure.

Due i concorsi fotografici dedicati alla Festa della Bandiera. La prossima settimana, il Comune di Genova lancerà una call per invitare i genovesi a inviare la foto del proprio balcone o finestra con esposto il vessillo rossocrociato. Una call dedicata anche ai commercianti che potranno inviare la foto della propria vetrina allestita con una composizione che riproduca il valore storico della bandiera di San Giorgio. Le foto saranno poi visionate da due giurie e per le più belle, scelte tra quattro finalisti, saranno regalati biglietti per Euroflora 2022 e mostre in corso a Genova.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.