È la genovese Marta Musso la Donna del Mare Unesco 2022 con il progetto PosSea - Genova

È la genovese Marta Musso la Donna del Mare Unesco 2022 con il progetto PosSea

Attualità Genova Mercoledì 9 marzo 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Genova - È Marta Musso la Donna del Mare Unesco 2022. 23 anni, biologa marina e genovese, Marta Musso è stata premiata a Roma nell'ambito dell'evento 8 Marzo: le Donne della Generazione Oceano per il progetto PosSea.

PosSea (che in un gioco di parole unisce i termini Post from the sea, Posta dal mare, Pos(sea)ble,  possible) nasce da un lato dalla passione per l'ambiente marino, dall'altro dalla volontà di far scoprire la ricchezza del mare ai più piccoli e non solo. Ecco che con un furgone giallo delle poste tedesche, trasformato in una libreria/laboratorio del mare, Marta fa scoprire tanti aspetti della biologia marina dal punto di vista del plancton a grandi e bambini, attraverso un viaggio itinerante. Nell'epoca dei social poi, fondamentale è anche la divulgazione online che avviene attraverso la pagina Instagram @possea dove si possono trovare le attività svolta da PosSea, tra scatti, grafiche, lezioni e immersioni, in un connubio tra divulgazione scientifica e ocean literacy.

«Volevo partire dal piccolo, dall'invisibile, microscopico  per raccontare il nostro mare e colmare il divario tra noi e l'ambiente - ha spiegato Marta Musso, Donna di Mare 2022, ricevendo il premio - Tra il plancton ci sono tutti i cuccioli dei principali invertebrati marini che prima di crescere vagabondano nel mare spinti da venti e correnti. Il progetto può essere realizzato sia sul campo in prima persona che sui social media, creando un'ampia comunità».  

Il Premio Donna del Mare Unesco è stata promosso dalla Commissione Oceanografica Intergovernativa e dall’Ufficio Regionale per la Scienza e la Cultura in Europa di UNESCO, insieme all’Associazione Donne di Mare e al B-Women Network ed è dedicato a giovani donne impegnate nella protezione dell’oceano e appartenenti a diversi ambiti: alle scienze, all’educazione, all’arte e alla cultura.

Marta Musso verrà ora affiancata realizzazione del suo progetto con un programma di mentorship guidato da Francesca Santoro e che coinvolgerà Anna Cogo e Daniela Addis, promotrici del premio insieme al Decennio.

Durante l'evento a Roma, inoltre, è stato anche presentato il nuovo portale interattivo del Decennio del Mare dedicato al Mediterraneo che riunisce in un’unica piattaforma risorse educative, eventi, attività, progetti e iniziative alle quali la società può prendere parte attivamente o può utilizzare come punto di riferimento per informarsi e sviluppare azioni concrete per trovare soluzioni alle sfide che il mare sta affrontando oggi. Nell'ambito della Ocean Literacy è nato inoltre per i bambini il progetto Favole Blu: grandi ricerche marine raccontate ai piccoli. 

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.