Lo stadio Carlini sarà intitolato a Bollesan, simbolo del rugby - Genova

Lo stadio Carlini sarà intitolato a Bollesan, simbolo del rugby

Attualità Genova Giovedì 6 maggio 2021

Genova - Lo stadio Giacomo Carlini, una delle strutture storiche di Genova insieme allo Stadio Ferraris, sarà co-intitolato al campione di rugby Marco Bollesan, morto a 79 anni lo scorso 12 aprile. Il consiglio comunale di Genova ha approvato all’unanimità (39 voti favorevoli) le due mozioni presentate dal gruppo Pd (primo firmatario Alessandro Terrile) e da Fratelli d’Italia (primo firmatario Francesco De Benedictis).

La mozione votata, con parere favorevole della giunta, è stata di fatto quella del Pd integrata da quella di FdI, con conseguente co-intitolazione come Carlini Bollesan, facendo coesistere il nome della leggenda azzurra del rugby con quello del velocista e ostacolista genovese Giacomo Carlini. Lo stadio è aperto al pubblico nel 1927 ed è stato ristrutturato nel 1982.

Marco Bollesan, nato a Chioggia il 7 luglio 1941, era cresciuto a Genova. Flanker nelle fila del Cus di Genova, dopo essersi imposto come una delle migliori terze linee del panorama nazionale era passato alla Partenope conquistando il titolo di Campione d'Italia del 1966. Quarantasette i suoi caps internazionali, trentaquattro dei quali da capitano, Bollesan aveva anche rivestito il ruolo di Commissario Tecnico alla prima Rugby World Cup del 1987, oltre che di Team Manager nelle rassegne iridate del 2003 e del 2007, fondatore delle Zebre nella loro forma originaria di invitational club italiano. 

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.