Da Quinto al Monte Fasce: il percorso con 850 metri di dislivello, tra mare e monti - Genova

Da Quinto al Monte Fasce: il percorso con 850 metri di dislivello, tra mare e monti

Cultura Genova Mercoledì 21 aprile 2021

Monte Fasce
© visitgenoa.it

Genova - Dal mare ai monti in una mattinata. Partendo da Quinto al Mare, si può raggiungere il panoramico Monte Fasce con un'escursione piuttosto semplice (difficoltà E, con quota massima 850 metri sul livello del mare). Vediamo l'itinerario, proposto anche sul sito VisitGenoa. Il punto di partenza dell'itinerario coincide con l'area posta in prossimità della stazione ferroviaria di Genova Quinto. Da lì, si imbocca via Antica Romana di Quinto fino alla piazza Frassinetti, superando la chiesa fino a imboccare il sottopasso che porta davanti al cimitero di Quinto.

Da questo punto, si nota il segnavia "tratto e linea rosso" a forma di "T": superato il cimitero, inizia il sentiero senza troppa pendenza che porta alle batterie di monte Moro, ancora visitabili, con attenzione, all'interno. Risalenti alla seconda guerra mondiale, occupano una buona parte del versante meridionale della montagna. Poi, si superano le batterie e si incontra un tratto di strada sterrato sopra al quale si nota il segnavia del sentiero; si costeggia un breve tratto che passa sopra ad altre batterie fino alla caratteristica chiesa.

Dopo la chiesa di Monte Moro, bisogna seguire un panoramico crinale che in alcuni punti è leggermente più ripido. Si tratta della panoramica cresta del Moro al cospetto della cima del Monte Fasce. Poco prima della cima, si supera un prato e si arriva sotto una serie di antenne, oltre le quali si trova una croce di ferro (abbattuta dal vento nel 2018) che indica la cima raggiunta. Da lì, il panorama è letteralmente "superbo". Nelle giornate più limpide si possono ammirare anche la Corsica e le alpi.

Una volta in vetta, si può proseguire in diversi modi: scendendo verso la zona di Apparizione lungo alcuni sentieri tracciati e visibili, o seguire il segnavia "rombo rosso" che permette di arrivare al quartiere di Bavari (m. 310, 1h45' circa) con un paio di saliscendi prima di iniziare la discesa fino al centro della località.  Il sentiero non è sempre ben segnato e occorre fare attenzione in particolare nella parte finale quando si entra in una parte boscosa. Da Bavari si può rientrare con i mezzi pubblici; è anche possibile proseguire fino a Forte Ratti percorrendo un sentiero che parte dal centro della località. Si tratta di un percorso che può essere effettuato durante tutto l'anno, tranne nei mesi estivi qualora la temperatura fosse alta.

Volete proseguire il tour? Scendendo dal Monte Fasce alla valletta di Nervi, si raggiungono i ruderi di un'antico insediamento rurale chiamato Colanesi, la cui storia è ancora tutta da scrivere. Poi, con un bel sentiero a mezza costa, si rientra verso Quarto scoprendo alcune delle numerose numerose grotticelle, naturali e non, che si aprono nel Monte.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.