Allerta arancione a Genova e provincia: dove le scuole sono chiuse

Allerta arancione a Genova e provincia: dove le scuole sono chiuse

Attualità Genova Giovedì 1 ottobre 2020

Scuola
© Pixabay

Genova - Vista l'allerta arancione su Genova di venerdì 2 ottobre 2020, quasi tutte le scuole sul territorio della città metropolitana restano chiuse. Per quanto riguarda la città di Genova, ad ora, le scuole restano aperte: potrebbero chiudere alcune strutture in particolari quartieri cittadini. La decisione definitiva sarà presa nella mattinata del 2 ottobre (intorno alle ore 5), quando si riunisce il Coc - Centro Operativo Comunale. 

Si aspettano gli ultimi aggiornamenti relativi alla nuova allerta meteo che coinvolge tutta la Liguria già a a partire dalla sera del 1° ottobre. La volontà è quella di lasciare le scuole aperte, con possibili chiusure solo in alcuni quartieri di Genova se nella notte si dovessero verificare delle criticità non ancora risolte in mattinata. I sindaci della Città metropolitana di Genova stanno optando in maggior parte per la chiusura. Ecco l’elenco dei comuni con scuole chiuse (in continuo aggiornamento):

  • Chiavari (istituto Assarotti in viale Millo, via Castagnola e via Santa Chiara limitatamente all’edificio sul rio Bacezza)
  • Crocefieschi
  • Recco
  • Sori
  • Santa Margherita Ligure
  • Sestri Levante
  • Rapallo
  • Bargagli
  • Torriglia
  • Rovegno
  • Casarza Ligure
  • Ne
  • Moconesi
  • Cicagna
  • Ceranesi
  • Mezzanego
  • Borzonasca
  • Castiglione Chiavarese
  • Arenzano
  • Cogoleto
  • Santa Margherita Ligure
  • Camogli
  • Vobbia
  • Rossiglione (aperte solo in orario mattutino)
  • Campo Ligure (aperte solo in orario mattutino)
  • Comuni della Valle Scrivia (compreso quello di Valbrevenna)
  • Comuni dell'alta Valpolcevera
  • In provincia della Spezia attività didattica sospesa nelle scuole di ogni ordine e grado

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.