Mascherina a Genova: dove e quando non è obbligatoria

Mascherina a Genova: dove e quando non è obbligatoria

Attualità Genova Giovedì 24 settembre 2020

Mascherina
© Pixabay

Genova - Visto l'aumento dei casi da Covid-19 nel centro storico di Genova, nella serata di mercoledì 23 settembre 2020 è stata emesse un'ordinanza del presidente di Regione Giovanni Toti che prevede l’obbligo di indossare la mascherina anche in luoghi pubblici e aperti al pubblico per tutte le 24 ore in diverse strade del centro storico a ridosso del Porto Antico e fino alla barriera dogana del porto (in quest'area si concentra il più alto numero di contagi), e non solo intorno ai locali. L'obbligo di indossare la mascherina, indipendemente dalle distanze, non è previsto per le consumazioni al tavolo e nei dehors, così come per chi svolge attività fisica (si invita a prestare la massima attenzione). Questa manovra viene considerata sufficiente anche dai tecnici per produrre una notevole diminuzione dei contagi.

I locali di quest'area che verranno sorpresi con persone senza mascherine all’interno verranno chiusi da 5 a 30 giorni. Sono previste multe anche per coloro che non indosseranno la mascherina. Una severità, come è stato sottolineato dal sindaco di Genova Marco Bucci, che è utile per stroncare il cluster. Qui tutte le vie del centro di Genova con mascherine obbligatorie h24 anche all'aperto. Vietate anche manifestazioni pubbliche e private (consentite solo a teatro e nelle sale deputate).

E nel resto di Genova? L'ordinanza a livello nazionale del 17 agosto impone l’obbligo dell’utilizzo della mascherina dalle ore 18 alle 6 in tutti quei luoghi pubblici dove è impossibile, per loro natura, mantenere la distanza di sicurezza tra persone. L'obbligo di indossare le mascherine si riferisce ai luoghi della movida nei quali è possibile che si creino assembramenti, quindi anche negli spazi pubblici come piazzeslarghi e vie.

Se, nel centro storico di Genova, è entrata in vigore l'ordinanza restrittiva, ricordiamo che dal 15 giugno è in vigore l’ordinanza del sindaco Marco Bucci che impone l’uso della mascherina se non si può rispettare la distanza di due metri tra le persone (valido durante tutta la giornata). Pertanto, la mascherina bisogna averla sempre con sé. A Genova, la mascherina va indossata obbligatoriamente sui mezzi di trasporto pubblici Amt Genova (coprendo naso e bocca) e nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico come negozi, pubblici esercizi e uffici pubblici. Anche i musei seguono tutte le misure anti-covid, con mascherina e distanze, così come per chi organizza le visite guidate e tour all'aperto (evitando assembramenti). Le mascherine sono obbligatorie al chiuso e in luoghi pubblici dove si incontrano persone, tenendole anche sul naso. Qualora ci si trovi in spazi isolati e si rispetti il distanziamento (e non ci si trovi in una zona rossa), durante la giornata si può anche non indossare.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.