Treni e autobus in Liguria, niente riduzione dei posti. Resta l'obbligo di mascherina - Genova

Treni e autobus in Liguria, niente riduzione dei posti. Resta l'obbligo di mascherina

Attualità Genova Lunedì 10 agosto 2020

di ChiP

Genova - È uno degli argomenti caldi di questa strana estate del covid. Sui mezzi pubblici bisogna rispettare la distanza di un metro o no? Le Regioni hanno adottato disposizioni differenti, a seguito dell'ordinanza del Ministero della Salute Speranza, che ha ripristinato il metro di distanza. Per esempio la Lombardia e la Liguria hanno lasciato l'obbligo di mascherine, ma non la distanza tra i posti.

La Regione Liguria, infatti, a seguito delle linee guida approvate il 6 agosto dalla Conferenza delle regioni, ha pubblicato un'ordinanza sabato 8 agosto, in base alla quale dà continuità alle disposizioni già in vigore in questi mesi, prorogandole fino al 7 settembre.

Restano in vigore in Liguria le regole per l'accesso ai mezzi di trasporto pubblico già confermate lo scorso 1 agosto: obbligo di indossare la mascherina per coprire naso e bocca (sia per i posti in piedi, sia seduti, da mantenere per tutto il periodo di permanenza a bordo) ma nessuna riduzione dei posti disponibili, per garantire la continuità del servizio pubblico mantenendo le giuste precauzioni ma senza diminuire l'offerta dei posti sui treni e sugli autobus.

Al momento questa è l'ordinanza in vigore, anche se nella giornata di lunedì 10 agosto è previsto un incontro urgente sul tema trasporto pubblico, chiesto dalla Conferenza delle Regioni ai ministri Speranza, Boccia e De Micheli. 

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.