A Genova il Paganini Festival 2018: eventi e concerti da non perdere

A Genova il Paganini Festival 2018: eventi e concerti da non perdere

Musica Genova Mercoledì 3 ottobre 2018

© Chris Yeh/Flickr

Genova - Da martedì 2 a domenica 28 ottobre 2018, con 44 appuntamenti, 20 dei quali concertistici, torna la seconda edizione del Paganini Genova Festival 2018, una grande evento che Genova dedica al suo figlio più conosciuto al mondo, Niccolò Paganini, diventato negli anni uno dei brand più efficaci e importanti nella città della Lanterna. Il Festival è realizzato da Associazione Amici di Paganini, Comune di Genova, Teatro Carlo Felice, Conservatorio Paganini e Fondazione Hruby. Il programma completo del Paganini Genova Festival 2018 è davvero per tutti i gusti, con eventi sparsi tra Teatro Carlo FelicePalazzo Ducale, il Centro Congressi del Porto Antico di Genova e Palazzo Tursi.

Nel mare magnum di eventi, sarà difficile capire per un mese quali concerti o eventi seguire. Molti appuntamenti sono senza dubbio imperdibili, senza dimenticare il fatto che... Paganini non replica! Come fare quindi? Tranquilli, in questa guida è raccolto tutto il meglio del Paganini Genova Festiva 2018: ecco i concerti e gli eventi da non perdere.

La chitarra a Genova da Paganini ad oggi (in collaborazione con A Compagna)

Giovedì 4 ottobre dalle ore 17 alle ore 21.30. La grande tradizione genovese degli strumenti a pizzico affonda le radici nel Rinascimento e nel primo Barocco, grazie a figure di liutisti come Dalla Gostena e Molinaro. Fu grazie a questo che il piccolo Paganini iniziò a conoscere la chitarra, scegliendolo poi come accompagnatore nella sua produzione cameristica. Si terranno concerti tra l'Oratorio si San Filippo (ore 17 e ore 18.45) e l'Oratorio di San Donato (ore 20.30 e ore 21.30) con le grandi musiche di Paganini suonate con la chitarra. Tra gli artisti Paola Lanzola, Fabrizio Giudice, Riccardo Guella e Federico Briasco.

Quartetto Paganini-Sivori: concerto a Palazzo Ducale

Lunedì 8 ottobre 2018 alle ore 20.30 a Palazzo Ducale. Nel 150esimo anniversario della morte di Rossini è significativo accostare i due più grandi musicisti del primo Ottocento italiano, nel campo rispettivamente operistico e strumentale. Una serie di brani di rarissimo ascolto, che contribuisce a completare l’immagine del compositore Paganini, viene proposto dal Quartetto Paganini–Sivori del Teatro Carlo Felice; in alcuni casi si tratta di musiche arrangiate per l’organico disponibile. La presenza del soprano Elisa Franzetti riporta all’uso del tempo di Paganini stesso. Verranno eseguiti due dei tre pezzi esistenti di Paganini per voce, ed una giovanile Sonata a quattro del pesarese.

Musiche di Niccolò Paganini per violino solo: concerto con Oleksandr Pushkarenko

Sabato 13 ottobre alle ore 11 alla Banca Carige. Quale omaggio del Paganini Genova Festival alla giornata dedicata ai palazzi dei Rolli, in collaborazione con Banca Carige, si propone un’esibizione del giovane violinista ucraino Pushkarenko, finalista al Premio Paganini svoltosi ad aprile 2018. In programma alcuni dei celeberrimi Capricci, summa dell’arte violinistica paganiniana. 

Echi pianistici dei Capricci di Paganini: concerto a Palazzo Ducale

Giovedì 18 ottobre a Palazzo Ducale (Sala del maggior Consiglio), ore 21, in occasione della mostra Paganini Rockstar al Ducale. Il mito di Paganini è legato ai 24 Capricci: dal loro apparire non hanno mai smesso di emanare un fascino nei musicisti di ogni tempo, ed il Capriccio numero 24 è il brano della storia della musica che più frequentemente ha ispirato altri musicisti. Il concerto al Ducale vedrà Marco Pasini al pianoforte.

Concerto di Kevin Zhu e Anna Geniushene a Palazzo Ducale

Mercoledì 24 ottobre 2018 a Palazzo Ducale (Sala del Maggior Consiglio), ore 20.30. Il programma proposto da Kevin Zhu e Anna Geniushene spazia dal Paganini trascendentale delle variazioni sull’aria Nel cor più non mi sento di Paisiello ai toni ammiccanti tendenti al blues e al jazz di Ravel e Gershwin, per giungere al linguaggio meditato della seconda Sonata di Prokofiev. 

Janoska Ensemble in concerto al Teatro Carlo Felice

Giovedì 25 ottobre 2018 alle ore 20.30 al Teatro Carlo Felice. Un tour musicale nella Mitteleuropa, con un omaggio speciale a Paganini, nel frizzante stile originale della famiglia Janoska, tra celebri temi classici e ritmi moderni, virtuosismo collettivo e sonorità nuove; nello spettacolo odierno l’Ensemble Janoska si unisce all’Orchestra sinfonica del Teatro Carlo Felice.

Musica nel buio: cambiamenti nella percezione sonora (Dialogo nel Buio)

Venerdì 26 ottobre alle ore 10.30 a Dialogo nel Buio (in collaborazione con l'Istituto Chiossone). Un  laboratorio per le scuole che porta i ragazzi a prendere coscienza dell’esperienza sensoriale dell’udito nella situazione particolare di totale assenza di luce, in cui gli altri sensi accrescono le proprie potenzialità per supplire alla mancanza della vista. È un’iniziativa progettata dal Paganini Genova Festival nell’ambito del Festival della Scienza 2018.

Gusto Paganini: Sapori e profumi di Genova

Venerdì 26 ottobre alle ore 13 in tre ristoranti del Porto Antico (La Goletta, RossoPomodoro e I tre merli). I locali del Porto Antico aderiscono a questa iniziativa proponendo nel loro menù alcune specialità che hanno legato il loro nome a Paganini: i celebri Ravioli alla Paganini, aperitivi, gelato, cioccolata, pasta, dolci, e molto altro; per l’occasione questi prodotti vengono offerti con uno sconto sul prezzo ordinario.

Happy birthday Niccolò

Sabato 27 ottobre alle ore 13 in Piazza Sarzano. Il quartiere di Sarzano, nel quale nacque Paganini, si ravviva in questa giornata, compleanno del violinista: con la collaborazione del Civ, Centro Integrato di Via, e dei commercianti, gli esercizi dedicheranno a Paganini iniziative di ogni genere, dalla preparazione di piatti a lui dedicati alla vendita di oggettistica ed esposizione di materiali nei negozi e nei locali adiacenti a Piazza Sarzano.

Transitions: performance per violino e live electronics

Domenica 28 ottobre 2018 alle ore 17.30 alla Casa Paganini. Questa composizione-performance del violinista tedesco Ingmar Jenner costituisce un evento che, sulla linea delle sperimentazioni di Paganini, si avventura su terreni innovativi ed allo stesso tempo suggestivi. Un unico compositore-esecutore riesce a dare vita ad un discorso musicale stratificato e complesso, attraverso l’auto registrazione ed elaborazione programmata del materiale che via via è suonato.

Potrebbe interessarti anche: , Ponte di Genova: concerto-omaggio sulla Rai. Sarà aperto al pubblico? , Moreno, la poesia in rima per il nuovo ponte di Genova. Testo e video , Jack Savoretti canta Andrà tutto bene, con i proventi al San Martino. Il video

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.