Outdoor Cuneo Venerdì 17 maggio 2019

Giro d'Italia 2019 a Cuneo: strade e scuole chiuse. Orari, tappe e percorso

Cuneo - Dal weekend del 18 maggio, la facciata del Palazzo comunale di Cuneo è pronta a rimanere illuminata di rosa, in omaggio al Giro d’Italia che farà tappa in città il prossimo 23 maggio, con la partenza della Cuneo-Pinerolo, riedizione, con percorso modificato, della storica tappa vinta nel 1949 da Fausto Coppi. Un’occasione per ricordare, nel centenario della sua nascita, Fausto Coppi, il Campionissimo, già protagonista della prestigiosa granfondo “Fausto Coppi” quest’anno giunta alla sua 32ª edizione e ormai diventata appuntamento irrinunciabile per la città. Tanto saranno inoltre  gli eventi collaterali che accompagneranno il Giro a Cuneo prima e dopo la tappa.

Il Giro d’Italia arriva in Piemonte per diversi appuntamenti: prima tappa il 22 maggio da Carpi a Novi Ligure, per proseguire con la Cuneo Pinerolo del 23 maggio 2019, , una tappa corta, ma intensa con il doppio passaggio in cima al Muro di via dei Principi di Acaja (pendenze fino al 20%) e la scalata di Montoso primo GPM di prima categoria incontrato al Giro 2019. Si percorrono e strade ondulate delle prealpi Cuneesi attorno a Saluzzo. Il percorso quindi arriva a Pinerolo e scala il Muro una prima volta (non si passa dal traguardo) per poi affrontare Montoso e ritornare a Pinerolo per il secondo passaggio sul Muro a 3 km dall'arrivo. 

Si pedala ancora il 24 maggio da Pinerolo a Ceresole Reale, mentre sabato 25 maggio la carovana del Giro si avventurerà in montagna, per la tappa valdostana da Saint‑Vincent a Courmayeur. Domenica 26 maggio si tornerà in Piemonte, con la tappa che dal capoluogo eporediese Ivrea porterà gli atleti fino a Como.

In quanto alla logistica in vista della data del 23 maggio, dopo la decisione della Prefettura, il Comune di Cuneo (qui l’ordinanza) ha deciso di procedere alla sospensione dell’attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, nonché delle agenzie formative del Comune di Cuneo in occasione della partenza della dodicesima tappa Cuneo – Pinerolo della corsa rosa del prossimo 23 maggio.

Sulla base degli ultimi programmi aggiornati giovedì 23 maggio il centro cittadino (corso Nizza, Piazza Galimberti e via Roma) sarà interdetto al traffico per l’intera giornata e la direttrice Cuneo – Busca – Dronero – Saluzzo sarà chiusa al traffico dalle ore 11.10 sino alle 14.30 circa. 

Per tale motivo, tenuto conto della concomitanza della partenza di tappa (il via alle ore 13.10 da Piazza Galimberti) con l’orario di uscita dalle lezioni e conseguentemente l’impossibilità di garantire su molteplici tratte i collegamenti bus, si è definito di procedere alla sospensione dell’attività didattiche degli istituti sopramenzionati per evitare disagi e disservizi agli studenti e alle loro famiglie che gravitano sulla città di Cuneo. 

Verranno salvaguardate tutte le attività didattiche (es. viaggi d’istruzione, gite, ecc.) già programmate che si svolgono fuori dal territorio comunale con partenza di mezzi di trasporto su gomma entro le ore 9 del 23 maggio e ritorno dopo le ore 16 del medesimo giorno, nonché le attività didattiche pomeridiane e serali per gli adulti, svolte a partire dalle ore 16.

Mentre la Città Metropolitana informa che sono proseguite negli scorsi giorni le operazioni di sgombero della neve sul tratto di alta quota della Provinciale 50 (che rimarrà chiusa al traffico privato sino alle 24 del 25 maggio nel tratto compreso tra il Km 5 e il km 18+460) e le varie operazioni di bitumatura sui tratti interessati dalle diverse tappe, la Prefettura ha emesso un’ordinanza di sospensione della circolazione anche in occasione delle seguenti tappe del Giro d'Italia. Lo stop prevedrà il fermo alla circolazione di veicoli, persone e animali e il divieto di sosta sulle strade interessate dalla manifestazione, a partire da due ore prima del passaggio della corsa alla media più veloce e fino al passaggio dell’automezzo che reca il cartello “Fine gara ciclistica”.

Proseguono intanto gli interventi delle Direzioni Viabilità 1 e 2 della Città Metropolitana di Torino per preparare al meglio le strade provinciali in vista della tappa del Giro d’Italia da Pinerolo a Ceresole Reale di venerdì 24 maggio e della frazione Cuneo-Pinerolo del giorno precedente. La tappa che si concluderà al Lago Serrù, sulla Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet, prevede anche il transito al Colle del Lys e al Pian del Lupo, due luoghi suggestivi raggiunti da strade provinciali su cui la Città Metropolitana è intervenuta, per garantire la regolarità della tappa e la sicurezza dei corridori.

Scopri cosa fare oggi a Cuneo consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Cuneo.