Cultura Milano Venerdì 13 aprile 2018

Milano Design Week 2018: Isola District, mappa del quartiere creativo

Milano - Da zona non troppo raccomandabile di Milano a quartiere creativo per eccellenza. L’evoluzione di Isola ormai è nota e rappresenta un caso da manuale. Oggi più che mai le strade che si sviluppano alle spalle della stazione di Porta Garibaldi sono uno scrigno di gallerie, laboratori, insegne food e studi di design. Qui, dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, torna per la seconda volta Isola Design District, per animare il vibrante quartiere meneghino da martedì 17 a domenica 22 aprile, per il Fuorisalone e la Milano Design Week 2018.

Tra le novità del 2018, segnaliamo il coinvolgimento, per la prima volta, del Palazzo della Regione Lombardia, che accoglie, all’interno dei 4 mila metri quadrati di piazza Città di Lombardia, Milan col coeur in man: le installazioni di arredo urbano in alluminio riciclato ispirate all’amore della città e delle sue istituzioni per il design, firmate dal designer e artista Stefano Rossetti (fondatore dell’agenzia creativa isolana Pepe NyMi). Il panoramico 39° piano del Palazzo della Regione Lombardia è eccezionalmente aperto per tutta la settimana e ospita la mostra Design Answers, con una selezione di oggetti premiati nelle varie edizioni del Compasso d’Oro (apertura dalle 18.00 alle 22.00, da martedì 17 a domenica 22 aprile).

Isola Design District significa anche botteghe artigianali, cortili privati e location nascoste che per l’occasione si aprono al pubblico per ospitare le opere di giovani designer, brand emergenti, installazioni, workshop ed eventi. Quest’anno il distretto si presenta con un nuovo sistema di identità visiva, progettato da Zup Design, sotto la direzione artistica del suo fondatore, il designer Marco Williams Fagioli. Grandi presenze internazionali caratterizzeranno ancora la zona, con esposizioni che corrono lungo il fil rouge del tema Rethinking Materials, con un focus sui materiali ecosostenibili.

Ancora una volta, l’headquarter è collocato negli spazi di Stecca 3.0 in via De Castilla, animati tutti i giorni fino a mezzanotte, da eventi, esposizioni collettive, installazioni, corner food&beverage. Qui, al piano terra, c'è Latinoamerican Contemporary Design, esposizione organizzata da eiDesign, con un collettivo di 9 designer sudamericani che fondono oggetti di design con l’attualità e l'identità di ogni paese. Al piano superiore, invece, si svolge DesignLand, un’esposizione organizzata dall’Associazione Design al Centro, con il patrocinio di Adi Sicilia, incentrata su quattro designer e tre aziende siciliane.

Al piano terra dello storico locale isolano Frida, l’azienda Castellani Top Design presenta una collezione minimale e variegata, contaminata dal colore. In scena, il connubio perfetto tra arte e design in partnership con No Curves, artista che ha scelto il nastro adesivo quale mezzo di espressione privilegiato, nonché l’unico esponente italiano della Tape Art. Mentre al piano superiore del Frida, la stessa azienda sigla l’allestimento per il marketplace di GetaStand, start-up in erba milanese, con una selezione di espositori e di designer. Nelle serate di giovedì 19, venerdì 20 e sabato 21 aprile il Frida ospita anche dj-set.

Tra gli appuntamenti da non perdere, poi, si conferma il Milan Design Market, negli spazi dello Studio fotografico Gianni Rizzotti, un loft di 400 metri quadri in via Pastrengo 14. Un evento che torna per la terza edizione, ma con un nuovo format: un grande pop-up concept store, che espone i prodotti selezionati tra quelli degli oltre mille designer candidati. È possibile acquistare gli oggetti, ma anche farsi un’idea delle ultime tendenze del design, osservando i lavori di designer emergenti provenienti da ogni dove. Ci sono poi cinque aree dedicate a startup e studi di design, per un totale di quasi 100 progetti in esposizione tra interior e complementi d’arredo.

Tra le location che debuttano quest’anno (e tra le più attive del distretto) ecco Boatta, in piazzale Segrino. ll locale, per tutto il Fuorisalone, da martedì 17 a domenica 22 aprile, organizza una serie di eventi in collaborazione con vari brand del mondo beverage, tra cocktail d’autore, musica dal vivo e installazioni di designer e artisti. In particolare, ogni sera sera, dalle 20.00 alle 22.00 (sabato dalle 21.00 alle 23.00), la Boatta Design Week propone dei concerti tematici, dal blues al classic rock, dallo swing alla samba e al brit pop, in abbinamento ai drink ideati ad hoc dal barman Neeko. In mostra, le opere dello studio CTRLZAK, un allestimento dal titolo Magic Box ispirato al concetto della boatta, ma anche le fotografie di Sebastiano Rossi e la linea di occhiali di design di Luca Pagni.

Da segnare agenda anche il grande evento di inaugurazione di Isola Design District: l’Opening Day in programma martedì 17 aprile, con tutte le location del distretto aperte almeno fino alle 21. Nell’headquarter sono previsti due speech, la presentazione dell’Urban Club da parte di Helios Arredo Urbano e Vasart Urban Design, oltre a un aperitivo, un live e dj-set fino a mezzanotte.

Potrebbe interessarti anche: , 25 aprile e primo maggio 2018 a Milano: musei aperti e mostre da visitare , Le migliori installazioni del Fuorisalone 2018? Ecco i vincitori del Milano Design Award , Fondazione Prada, la nuova Torre con terrazza e ristorante è realtà , Design Pride 2018: fotogallery della festa superpop del Fuorisalone , ArtLine Milano: a City Life nasce il museo d’arte contemporanea a cielo aperto

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Loro 1 Di Paolo Sorrentino Biografico Italia, Francia, 2018 L'ascesa imprenditoriale e politica di Silvio Berlusconi. Guarda la scheda del film