Concerti Milano - Lunedì 12 giugno 2017

Vinili a Milano? Dove sono i negozi di dischi da conoscere: la guida

© shutterstock

Milano - Che si sia appassionati o meno di musica, nessuno può negare il grande appeal che ricoprono tutt'oggi gli storici dischi in vinile, non solo in quanto supporto musicale dal suono grezzo e suggestivo, ma anche come importante cimeli da collezione. E Milano offre molte possibilità a chi è alla disperata ricerca del proprio disco preferito, o magari della sua ristampa più ambita: oltre ai maggiori e più famosi negozi di musica e correlati come laFeltrinelli e Mondadori, rispettivamente in galleria Vittorio Emanuele e in piazza Duomo, il centro città presenta diverse attività di rivendita più piccole a cui fare riferimento.

A cominciare da quelli più vicini al cuore di Milano: il Riot Store di via Gian Giacomo Mora 14, zona Colonne di San Lorenzo, propone un'offerta vinili che spazia dal punk e hardcore, per via del gemellaggio in franchising con lo storico Riot Records di viale Monza 26, al repertorio hip-hop, reggae, soul, funk, e quindi tutto il filone della musica black, affiancato da etichette di genere indie rock.

In corso Magenta 31 c'è Buscemi Dischi, negozio che propone un vasto assortimento di vinili e cd con sezioni dedicate specificatamente alle novità e all'importazione di articoli dal mercato giapponese. Tra zona Repubblica e Centrale, in via Fara 4, si trova Massive Music Store, specializzato in rivendita di dischi in vinile e cd sia nuovi che usati: nato dalla passione di due collezionisti di dischi, il negozio offre una vasta scelta di titoli e di generi musicali, ma propone anche pezzi rari e fuori catalogo per chi desidera qualcosa di più ricercato. E proprio in quanto attività di appassionati per appassionati, Massive Music Store fornisce anche un servizio di personalizzazione di playlist per feste private, grazie all'esperienza di disc-jockey che i proprietari hanno accumulato negli anni.

In via Pinturicchio 5, tra Porta Venezia e la sede in Leonardo Da Vinci del Politecnico di Milano, c'è News San Francisco, nato nel 1981 con il preciso scopo di fornire articoli a chi è interessato al collezionismo di dischi rari e ricercati, affermando una collezione di oltre 5000 vinili, e anche di materiale cinematografico d'epoca. Ottimo il sito web, dal layout moderno e intuitivo che permette una piacevole navigazione tra le sezioni del catalogo on-line.

Spostandoci verso nord, in via Carlo Esterle 29 vicino a Turro, si trova Metropolis Dischi, uno dei primi rivenditori storici di vinili a Milano. Metropolis, nato nel 1981, è stato testimone di episodi affascinanti: il negozio, che prima dell'attuale sede si trovava più spostato verso via Padova, si dice essere stato visitato da nientemeno che Afrika Baambaata, uno dei più importanti personaggi della cultura musicale dell'hip-hop negli anni'70 e padre fondatore di movimenti sociali fondamentali per l'evoluzione di tale genere. L'offerta è internazionale, per chi cerca soprattutto «dischi difficili da trovare», come afferma lo stesso proprietario, per una scelta che conta qualche centinaio di migliaia di pezzi.

Vicino a Precotto c'è invece Vinylbrokers, negozio in via Pericle 4 aperto nel 2006 che si propone come un attivo centro di rivendita per i vinili, cercando di garantire un'ampia scelta ma mantenendo contenuti i prezzi, soprattutto per la clientela più giovane. Il negozio offre usato ma anche nuovi arrivi ogni settimana, con una scelta molto variegata dal punto di vista dei generi musicali.

In direzione Milano sud, invece, abbiamo tre negozi concentrati in zona Navigli. Partiamo da Dischivolanti, in Ripa di Porta Ticinese 47, che offre la compravendita di nuovo e di usato sia di dischi in vinile che di compact disc e dvd, selezionando articoli da tutti i generi musicali e offrendo anche la possibilità di rivendere i propri vinili con pagamento in contanti di ritorno. C'è poi Serendeepity in corso di Porta Ticinese 100, concept store su due livelli erede di una precedente attività storica di rivendita musicale, Supporti Fonografici. Anche qui la scelta è molto ampia: dal jazz al rock, dal funk alla new wave passando per il post-punk la techno e articoli italiani e d’importazione internazionale, il tutto completato dalla rivendita di giradischi e accessori come cuffie e casse. Infine, presso l'Alzaia Naviglio Grande 38 sorge il Discomane, negozio nato nel 1978 e luogo di ampia scelta per chi è interessato esclusivamente all'usato: vinili (in tutti i suoi formati), cd, cassette audio e libri musicali, e anche accessori per il vinile e la sua riproduzione.

Allontanandoci sempre più dal centro di Milano incontriamo l'In and Out di via Palmieri 46, in zona Famagosta, attento al mercato dell'usato e con un catalogo on-line consultabile sul suo sito web che, vista la lontananza dal centro, risulta molto comodo per una prima esplorazione tra gli scaffali. Infine, segnaliamo anche Wimpy Music, rivenditore non di dischi ma di lettori giradischi e e accessori per il relativo utilizzo e la loro manutenzione: un punto di rivendita pur sempre utile ai fini della passione per i vinili.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La signora dello zoo di Varsavia Di Niki Caro Biografico, Drammatico, Guerra Republica Ceca, Regno Unito, U.S.A., 2017 Polonia 1939. La brutale invasione nazista porta morte e devastazione in tutto il paese e la città di Varsavia viene ripetutamente bombardata. Antonina e suo marito il dottor Jan Zabinski, custode dello zoo della città, sono una coppia molto... Guarda la scheda del film