13

Libri Milano - Lunedì 17 aprile 2017

Tempo di Libri 2017: il programma e gli ospiti da non perdere

Leggere
© shutterstock

Milano - 524 espositori e circa 2000 autori ospiti, protagonisti di centinaia di appuntamenti distribuiti nell'alfabeto speciale di 27 lettere all'interno delle 17 sale adibite agli incontri nei padiglioni 1, 2 e 4 di Fiera Milano Rho (per gli eventi più attesi ci sarà anche un auditorium da 1000 posti). Questi i numeri della prima edizione di Tempo di Libri, la nuova Fiera Nazionale dell'Editoria promossa dalla Fabbrica del Libro, in programma da mercoledì 19 domenica 23 aprile 2017 (a cui sono da aggiungere gli eventi paralleli di Fuori Tempo di Libri).

Tempo di Libri prevede la partecipazione di grandi ospiti internazionali: da Irvine Welsh (che conduce i visitatori in un viaggio nel tempo con destinazione Trainspotting, sabato 22 aprile, ore 18.30) a Mohsin Hamid (l'autore del bestseller Il fondamentalista riluttante, atteso con il nuovo romanzo Exit West, giovedì 20 aprile, ore 15.30), fino a Edna O'Brien (la decana delle scrittrici irlandesi, domenica 23 aprile, ore 12.30). Ma l'elenco è lungo e comprende, tra gli altri, il poeta siriano Adonis (sabato 22 aprile, ore 16.30), Brit Bennett (sabato 22 aprile, ore 18.30), Claire Cameron (mercoledì 19 aprile, ore 12.30), Javier Cercas (mercoledì 19 aprile, ore 16.30), Tom Drury (domenica 23 aprile, ore 17.30), Ildefonso Falcones (venerdì 21 aprile, ore 16.30), David Grossman (domenica 23 aprile, ore 16.30), Ayelet Gundar-Goshen (sabato 22 aprile, ore 15.00; domenica 23 aprile, ore 12.30), Lesley Lokko (giovedì 20 aprile, ore 15.30), Liza Marklund (domenica 23 aprile, ore 16.30), Jamie McGuire (sabato 22 aprile, ore 13.30), Natasha Pulley (venerdì 21 aprile, ore 12.30), Jessica Schiefauer (giovedì 20 aprile, ore 11.30), Abraham Yehoshua (sabato 22 aprile, ore 17.30), lo storico della psichiatria Sonu Shamdasani (sabato 22 aprile, ore 12.30), la sociologa Orna Donath (sabato 22 aprile, ore 14.30).

C'è naturalmente anche tanta Italia a Tempo di Libri: fin dalla mattina del primo giorno, in cui va in scena il racconto alternativo del nostro paese, tra gioventù bruciate e orizzonti di speranza, con Roberto Saviano Marco Damilano (mercoledì 19 aprile, ore 12.00 e ore 16.00). La kermesse ospita alcuni tra i principali narratori italiani contemporanei: sei premi Strega come Maurizio Maggiani (domenica 23 aprile, ore 11.30 e ore 13.30), Margaret Mazzantini (venerdì 21 aprile, ore 16.30), Melania Mazzucco (venerdì 21 aprile, ore 17.30; sabato 22 aprile, ore 12.30), Edoardo Nesi (domenica 23 aprile, ore 14.30 e ore 16.30), Francesco Piccolo (sabato 22 aprile, ore 13.30 e ore 17.30) e Walter Siti (sabato 22 aprile, ore 11.30 e ore 16.30; domenica 23 aprile, ore 12.30 e ore 15.30); autori-simbolo di diversi generi letterari, come Carlo Lucarelli, impegnato in una lectio sugli intrighi italiani (sabato 22 aprile, ore 11.30), e il re del romanzo storico Valerio Massimo Manfredi; protagonisti dell'ultima stagione in libreria come Paolo Cognetti (giovedì 20 aprile, ore 15.30) e Giuseppe Culicchia (venerdì 21 aprile, ore 16.30); giovanissime autrici emerse dal vivace mondo di Internet come Cristina SchiperiSofia Viscardi (sabato 22 aprile, ore 15.30), Sabrynex (giovedì 20, ore 13.30), e la Fiera dedica anche un focus al fenomeno youtubers. E ancora: Gianrico Carofiglio (sabato 22 aprile, ore 12.30; domenica 23 aprile, ore 13.30), Teresa Ciabatti (giovedì 20 aprile, ore 14.30; venerdì 21 aprile, ore 17.30; sabato 22 aprile, ore 17.30; domenica 23 aprile, ore 10.30, 11.30 e 17.30), Mauro Corona (sabato 22 aprile, ore 16.30), Mauro Covacich (sabato 22 aprile, ore 17.30), Sandrone Dazieri (giovedì 20 aprile, ore 12.30), Mario Desiati (giovedì 20 aprile, ore 15.30; sabato 22 aprile, ore 10.30), Antonio Pascale (giovedì 20 aprile, ore 12.30, 14.30 e 18.30), Simona Vinci (domenica 23 aprile, ore 14.30) e molti altri.

Una delle novità di Tempo di Libri risiede nella natura dei suoi appuntamenti, che possono essere legati a pubblicazioni recenti, ma sono sempre stati costruiti in modo da permettere agli autori di uscire dalla gabbia della semplice presentazione editoriale: liberi di incontrarsi e confrontarsi su argomenti d'attualità, fatti storici, temi caldi di discussione nella società. Da questa impostazione nascono quindi spesso soluzioni inedite: per i contenuti, per gli abbinamenti degli ospiti, per gli incroci e le sperimentazioni di linguaggio. Marcello Fois Michela Murgia, per esempio, raccontano in modo nuovo la straordinaria avventura culturale di Grazia Deledda (domenica 23 aprile, ore 13.30); Chiara Gamberale e Luis Sepúlveda si confrontano con il pubblico in una riflessione sull'importanza delle favole nella società contemporanea (sabato 22 aprile, ore 10.30); alcuni ospiti, poi, si presentano in più vesti diverse, come Licia Troisi, che incontra i visitatori sia come autrice di bestseller fantasy venduti in tutto il mondo (venerdì 21 aprile, ore 13.30 e ore 17.30; sabato 22 aprile, ore 10.30), sia come appassionata astrofisica (venerdì 21 aprile, ore 18.30; sabato 22 aprile, ore 13.30).  

Altra prerogativa della Fiera sono i tributi, tutti costruiti in modo da rispettare fedelmente lo schema dell'alfabeto. Alla lettera J, per esempio, brilla il mito di Jane Austen, che – a 150 anni dalla morte – è al centro di ritratti d'autrice firmati da narratrici d'eccezione come Sophie Kinsella (domenica 23 aprile, ore 14.30), Clara Sanchez (domenica 23 aprile, ore 15.30) e Simonetta Agnello Hornby (venerdì 21 aprile, ore 15.30).
Concita De Gregorio omaggia l'artista francese Dora Maar (sabato 22 aprile, ore 14.30), Melania Mazzucco la fotografa svizzera Annemarie Schwarzenbach (sabato 22 aprile, ore 12.30), Marco Belpoliti lo scrittore Primo Levi (mercoledì 19 aprile, ore 18.30), mentre Filippo Timi festeggia il settantesimo compleanno di Stephen King con un reading basato sulle pagine del romanzo Shining (sabato 22 aprile, ore 12.30).

Non manca la divulgazione scientifica. A Tempo di Libri si può incontrare e ascoltare la testimonianza della biologa e senatrice a vita Elena Cattaneo (giovedì 20 aprile, ore 18.30) e del fisico e direttore dell'Istituto Italiano di Tecnologia Roberto Cingolani (venerdì 21 aprile, ore 17.00); si parla delle ricerche d'avanguardia nella lotta contro i tumori con Patrizia Paterlini-Bréchot (domenica 23 aprile, ore 11.30), delle nuove frontiere della genomica con la giornalista Anna Meldolesi (venerdì 21 aprile, ore 11.30), di vaccini con Roberto Burioni (sabato 22 aprile, ore 17.30).

Ma ogni lettera, ogni incontro, ogni ospite vogliono aprire nuove direzioni e accendere stimolanti suggestioni: dal futuro dell'architettura con Gianni Biondillo (giovedì 20 aprile, ore 18.30) alla meraviglia dell'arte con Philippe Daverio (giovedì 20 aprile, ore 14.30); non manca la riflessione sulla politica con la presidente della Camera Laura Boldrini (sabato 22 aprile, ore 15.30), l'ex presidente del Consiglio Enrico Letta (venerdì 21 aprile, ore 15.30) e l'ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia (giovedì 20 aprile, ore 17.30; sabato 22 aprile, ore 15.30) né i focus su grandi avvenimenti storici e sportivi accomunati dal numero 100 (il centesimo anniversario dalla Rivoluzione Russa e la centesima edizione del Giro D'Italia).

Tempo di Libri intende raccontare il nostro tempo, il presente: della letteratura, dell'editoria e della società. Per questo è prevista la presenza di tanti giornalisti, a cominciare dai quattro direttori dei principali quotidiani italiani - Mario CalabresiLuciano FontanaMaurizio Molinari Guido Gentili - protagonisti di una importante tavola rotonda sulla centralità delle pagine e dei dorsi culturali per i quotidiani (venerdì 21 aprile, ore 15.30) e proseguendo con Lirio Abbate (venerdì 21 aprile, ore 18.30), Francesca Borri (domenica 23 aprile, ore 12.30), Toni Capuozzo (mercoledì 19 aprile, ore 17.30), Tommaso Cerno (domenica 23 aprile, ore 17.30), Marta Cervino (domenica 23 aprile, ore 14.30 e ore 16.30), Ferruccio de Bortoli (venerdì 21 aprile, ore 15.30 e ore 18.30; sabato 22 aprile, ore 12.30 e ore 16.30), Emiliano Fittipaldi (domenica 23 aprile, ore 15.30 e ore 16.30), Alan Friedman (sabato 22 aprile, ore 14.30), Peter Gomez (venerdì 21 aprile, ore 15.30), Gabriella Grasso (mercoledì 19 aprile, ore 17.30), Domenico Quirico (mercoledì 19 aprile, ore 17.30; sabato 22 aprile, ore 17.30), Michele Serra (giovedì 20 aprile, ore 16.30), Beppe Severgnini (sabato 22 aprile, ore 12.30), Luca Sofri (giovedì 20 aprile, ore 16.30; venerdì 21 aprile, ore 14.30), Alessandra Tedesco (giovedì 20 aprile, ore 18.30; sabato 22 aprile, ore 11.30 e ore 14.30), Maria Elena Viola (venerdì 21 aprile, ore 17.30), Diego Zoro Bianchi (sabato 22 aprile, ore 20.30).

Nei tanti incroci previsti tra formati, linguaggi e declinazioni editoriali, ci sono attori come Fabrizio Gifuni (domenica 23 aprile, ore 14.30 e ore 18.30) e Gabriele Lavia (domenica 23 aprile, ore 11.30); conduttori e personaggi televisivi come Daria Bignardi (venerdì 21 aprile, ore 18.30; sabato 22 aprile, ore 14.30) e Claudio Bisio (venerdì 21 aprile, ore 14.00; domenica 23 aprile, ore 18.30); fumettisti, illustratori e maestri della satira come Tullio Pericoli (domenica 23 aprile, ore 17.30), Vauro (mercoledì 19 aprile, ore 18.30), Zerocalcare (sabato 22 aprile, ore 10.30, 14.30 e 16.00), il canadese Guy Delisle (venerdì 21 aprile, ore 16.30), Roberto Recchioni, sceneggiatore di Dylan Dog (mercoledì 19 aprile, ore 15.30 e ore 16.30; domenica 23 aprile, ore 11.30).

E poi tanta musica, con il vincitore di Sanremo 2017 Francesco Gabbani (mercoledì 19 aprile, ore 17.30 e ore 18.30), ma anche Alejandro Papu Gomez, il calciatore dell'Atalanta che, complice un video su YouTube, sta facendo ballare tutto il web (giovedì 20 aprile, ore 16.30). Nelle vesti di autori partecipano a Tempo di Libri anche Federico Zampaglione dei Tiromancino (domenica 23 aprile, ore 13.30), la manager Paola Zukar, vera e propria memoria storica del rap italiano (sabato 22 aprile, ore 17.30), Riccardo Fogli (giovedì 20 aprile, ore 14.30), Mathias Malzieu dei francesi Dyonysos (venerdì 21 aprile, ore 11.30), il direttore d'orchestra Peppe Vessicchio (sabato 22 aprile, ore 17.30).

L'ingresso a Tempo di Libri, presso i padiglioni 1, 2 e 4 di Rho Fiera Milano, costa 10 euro (9 euro per gruppi da 5 a 25 persone), mentre l'abbonamento alle cinque giornate viene 25 euro (con un ingresso al giorno). Sono previste riduzioni (da 2,50 a 8 euro) per bambini, studenti e over 65. Qui le info sui biglietti e su come arrivare a Tempo di Libri. La fiera è aperta dal 19 al 23 aprile in orario 10.00-19.30.

Il programma completo di Tempo di Libri 2017 si può consultare sul sito ufficiale della manifestazione. 

Infine, citiamo nuovamente gli appuntamenti del Fuori Tempo di Libri a Milano città e nella sua Città Metropolitana. Quando scende il sole, Tempo di Libri prosegue infatti in città e nella provincia, grazie alla collaborazione di decine di realtà locali (bar, ristoranti, circoli, teatri, musei, librerie e biblioteche con aperture straordinarie, gli aeroporti di Malpensa e Linate con un esperimento di bookcrossing). Per il programma degli eventi da non perdere di Fuori Tempo di Libri, cliccare qui.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Civiltà perduta Di James Gray Azione, Avventura, Drammatico, Biografico U.S.A., 2016 1925, il leggendario esploratore britannico Percy Fawcett si avventura in Amazzonia, alla ricerca di un?antica civiltà, lo splendente regno di El Dorado, con lo scopo di fare una delle scoperte più importanti della storia. Dopo aver catturato... Guarda la scheda del film