Ragni, insetti e serpenti dal vivo al Museo Doria. Le foto della mostra Kryptòs

2018-02-09 16:25:33

Da sabato 10 febbraio a domenica 2 settembre 2018

Altre foto

© Fabio Liguori

Genova - Animali da ogni parte del mondo sono pronti a farsi ammirare al Museo Doria. Chi più, chi meno. Da sabato 10 febbraio 2018 il Museo di Storia Naturale di Genova aprirà le porte su Kryptòs: inganno e mimetismo nel mondo animale, una mostra con animali vivi per scoprire le strategie messe in atto da animali sorprendenti per mimetizzarsi. La mostra resterà al museo fino a domenica 2 settembre 2018 

Questi gli orari per vedere Kryptòs: da martedì a domenica, dalle ore 10 alle 18. Costo del biglietto: intero 6 euro; ridotto 4 euro (visitatori di età compresa tra i 3 e i 14 anni; visitatori con età superiore ai 65 anni; persone disabili; componenti di gruppi superiori alle 15 unità); scolaresche 3 euro a studente.

20 terrari ricostruiti per l'ambientazione con rane variopintecamaleontigechiinsetti fogliamantidi e ragni, e circa 100 fotografie raccolte in anni di viaggi e studi dall'Amazzonia al Borneo da parte di Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli, curatori della mostrai. Due grandi sale, una dedicata al giorno e una dedicata alla notte, sezioni video e il gioco interattivo Trova l'animale. Il tutto in due sezioni distinte: l'arte di nascondersi e l'arte di apparire.

Occhio infatti a non cadere nel tranello e pensare di non poter vedere nulla, come spiega Emanuele Biggi: «In natura nulla è come sembra. Quando si parla di mimetismo, tutti pensiamo ad animali che si nascondono o si confondono con l'ambiente naturale. In realtà quella è solo un tipo di mimentismo. In natura, per sopravvivere, gli animali cercano anche di spaventare i propri nemici con colorazioni vistose o assumendo le sembianze di qualcosa di poco appetibile, mettendo sull'avviso il predatore. Questo si chiama mimetismo aposematico e l'obiettivo è proprio quello di farsi vedere».

Francesco Tomasinelli, curatore, svela in anteprima qualche chicca sulla mostra. Si potrà ammirare da vicino un bellissimo e abile geco del Madagascar, «uno degli animali con le capacità di mimetismo più sofisticate in natura. Sta spesso attaccato ai tronchi degli alberi a testa in giù e ha alcune escrescenze ai lati del corpo che gli permettono di nascondersi, appiattendosi sul tronco facendo sparire persino la sua ombra». Altro animale particolare è un'amantide stecco sudafricana, smolto simile ad un ramoscello secco. Per mimetizzarsi «stende le zampe in avanti in modo da accrescere al suo camuffamento. Quella che vedrema alla mostra non ha raggiunto ancora le sue dimensioni massime, crescendo diventerà grande quasi il doppio».

Mentelocale ha visitato Kryptòs e si è divertito a scovare gli animali nelle loro teche. Dai un'occhiata alle immagini nella gallery

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per Kryptòs. Inganno e mimetismo: animali in mostra al Museo di Storia Naturale

Potrebbe interessarti anche: Pablo Picasso a Genova, capolavori in mostra a Palazzo Ducale, fino al 6 maggio 2018 , La Città della Lanterna: il simbolo di Genova in mostra a Palazzo Reale, fino al 1 aprile 2018 , PaleoAquarium, il mare al tempo dei dinosauri, fino al 31 marzo 2018 , Van Dyck e i suoi amici. Fiamminghi a Genova 1600-1640, mostra a Palazzo della Meridiana, fino al 10 giugno 2018

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Figlia mia Di Laura Bispuri Drammatico Italia, Germania, Svizzera, 2018 Vittoria è una bambina divisa tra due madri. Valeria Golino è Tina, madre amorevole che vive in rapporto simbiotico con la piccola e Alba Rohrwacher è Angelica, una donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata. Rotto il patto... Guarda la scheda del film