Il Piemonte diventa zona gialla da domenica 13 dicembre. Ecco cosa cambia - Torino

Il Piemonte diventa zona gialla da domenica 13 dicembre. Ecco cosa cambia

Attualità Torino Venerdì 11 dicembre 2020

Torino - Da domenica 13 dicembre il Piemonte diventa zona gialla. Ad annunciarlo il Presidente della Regione, Alberto Cirio, che ha scritto su Facebook: «Ho appena ricevuto la telefonata del ministro Speranza e, come avevo anticipato, vi confermo che da domenica 13 dicembre il Piemonte sarà in #zonagialla. Si tratta di un risultato importante perché tante attività potranno ripartire, ma dobbiamo continuare a tenere alta l’attenzione in tutti i nostri comportamenti. Non possiamo vanificare i tanti sacrifici fatti finora».

Non si tratterà di un liberi tutti, ma di una ripartenza. I  principali cambiamenti riguarderanno gli spostamenti: ci si potrà muovere liberamente in tutta la Regione e nelle altre regioni gialle (escluse quindi rosse e arancioni) dalle 5 alle 22, senza bisogno di autocertificazione. Vietato spostarsi dalle 22 alle 5 senza autocertificazione per motivi di salute, lavoro o necessità. Resta, inoltre, vietato uscire dal domicilio in caso di sintomi da raffreddamento o influenzali o se sottoposti a regimi di isolamento e quarantena. Ci si potrà spostare fino al 20 dicembre, quando poi entreranno in vigore le misure del Dcpm del 3 dicembre divieto di spostamento tra regioni dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, ossia il divieto di spostamento tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio.  

In Piemonte, inoltre, i ristoranti e le altre attività di ristorazione, compresi bar, pasticcerie e gelaterie, tornano ad essere aperti con possibilità di consumo all'interno dalle 5 alle 18. Dalle 5 alle 22 sarà consentita anche la vendita da asporto, mentre quella a domicilio non avrà limiti di orario. I negozi saranno regolarmente aperti.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.