Claudio Morganti in scena a Torino con Il caso W

Claudio Morganti in scena a Torino con Il caso W

Teatro Torino Martedì 7 gennaio 2020

Torino - Con l'arrivo del 2020 a Torino arriva a tetro il grande irregolare del teatro italiano: il Premio Ubu Claudio Morganti, per la prima volta sul palco dell’Astra e del TPE da giovedì 9 a domenica 19 gennaio 2020 con Il Caso W, su un nuovo testo scritto da Rita Frongia,

Il Caso W è prodotto da Teatro Metastasio di Prato, Tpe - Teatro Piemonte Europa, Armunia - Centro di Residenze Artistiche Castiglioncello ed Esecutivi per lo spettacolo. Con in mente la celebre tragedia Woyzeck, scritta nel 1837 da Georg Büchner e intorno a cui Frongia e Morganti gravitano ormai da molti anni, il lavoro si concentra sul processo-farsa che portò alla condanna del barbiere disoccupato e senzatetto Johann Christian Woyzeck, decapitato nel 1824 a Lipsia per aver accoltellato la sua amante. Il Caso W riparte di lì. Riapre il fascicolo giudiziario e lo confronta con controversi casi di ieri e di oggi. Il lavoro mette in scena un vero e proprio processo: quello mai scritto da Büchner, ma che effettivamente si svolse portando all'esecuzione dell'imputato, e per il quale ci fu un tentativo di dibattere in aula - per la prima volta nella storia - sulla questione della capacità di intendere e di volere.

Nel racconto di Morganti / Frongia il grottesco nei tribunali è impastato con una serie di letture e approfondimenti non soltanto relativi al caso giudiziario di Johann Christian Woyzeck e ai personaggi büchneriani, ma anche ad altri fatti emblematici della storia passata e presente e a personaggi come Pierre Rivière, Daniel Schmolling, Salvatore Parolisi, Pietro Pacciani, Claudio Grigoletto, Enrico IV, Eduardo, Vittorio De Sica.

Come dichiara Morganti: «Si tratta di un lavoro di fantasia, di teatro: uno spettacolo ibrido con una grande predominanza di commedia, in cui i personaggi, i due avvocati, la difesa, il giudice, i testimoni, sono in qualche modo quelli del Woyzeck ma trasformati, riscritti e rielaborati».

Incorniciati dalle luci di Fausto Bonvini, sul palco dell’Astra compaiono Isadora Angelini, Gianluca Balducci, Gaetano Colella, Massimiliano Ferrari, Rita Frongia, Claudio Morganti, Francesco Pennacchia, Luca Serrani, Gianluca Stetur e Paola Tintinelli: i dieci attori protagonisti di un processo penale che si fa spettrale, tra i fantasmi nella testa e quelli che si staccano dalle crepe dei muri, nel farsesco tentativo di giudicare l’uomo. L’avvocato dell’omicida vorrebbe dimostrare che - in quel momento terribile - il barbiere-soldato Woyzeck non era capace né di intendere né di volere e che avrebbe bisogno di cure e non di un appuntamento con la morte. L’avvocato della difesa insiste sulla normalità del Caso W, un semplice caso di omicidio dovuto al sovrappeso della passione sulla ragione.

E lunedì 13 gennaio 2020 alle 18.00 Claudio Morganti incontra pubblico, studenti e appassionati per il ciclo Fuori foyer. Dialoghi oltre il teatro, presso Associazione Pratici e Vaporosi, via Donizetti 13, Torino. Con Massimo Betti Merlin, introduce Ada Turco. Coordinamento: Armando Petrini, Giliana Pititu. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Potrebbe interessarti anche: , Corpo, link, cluster. Quando la danza incontra la montagna. Dal 20 al 30 agosto tra Italia e Francia , Scavalcamontagne: teatro e cammino nella Val Bormida, nel segno dell'Elisir d'amore , Attraverso Festival 2020: il programma completo con Michela Murgia, Ascanio Celestini e Niccolò Fabi , Cinecamper 2020, il cinema all'aperto in montagna. Il programma completo , Piemonte dal vivo 2020: un'estate di teatro, danza e spettacoli

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.