Greta Thunberg a Torino per il Fridays for future, incontra i giovani in piazza Castello

Greta Thunberg a Torino per il Fridays for future, incontra i giovani in piazza Castello

Attualità Torino Giovedì 12 dicembre 2019

Greta Thunberg
© facebook.com/gretathunbergsweden

Torino - Greta Thunberg arriva a Torino per Fridays for future. Lo ha annunciato lei stessa attraverso i suoi canali social: «Questo venerdì 13 non vedo l'ora di partecipare allo sciopero del clima a Torino. Ci vediamo in Piazza Castello alle 15.00», cogliendo di sorpresa anche i ragazzi torinesi del Fridays, che sulla pagina Facebook dell'evento scrivono: «Con poco preavviso annunciamo un presidio particolare per questo venerdì 13 dicembre, 50esima settimana del Fridays. Tornando a Stoccolma da Madrid dove si è tenuta la Cop25 Greta ha deciso di fare una sosta in una città a metà strada, e ha scelto Torino».

E concludono con una frase che suona come un richiamo: «Ci teniamo a sottolineare che si tratterà di un presidio normale, e che Greta è prima di un simbolo e una figura famosa, una persona».

Quindi per tutti appuntamento in piazza Castello per la cinquantesima settimana di Fridays con Gretacome recita il titolo dell'evento sulla pagina Facebook di Fridays for future TorinoIl presidio inizia alle 14.30

Greta Thunberg è diventata il simbolo della lotta per il clima, attivista svedese, a soli 16 anni non ha avuto paura di affrontare i leader dei maggiori paesi e suonare l'allarme sulla deriva a cui stava andando incontro il Pianeta e sulla necessità di prendere, in tempi brevi, misure per contrastare e arginare il cambiamento climatico e il surriscaldamento globale.

Gli scioperi del venerdì si sono ispirati proprio a lei che, prima ogni giorno, poi ogni venerdì, appunto, si sedeva davanti al parlamento del suo paese con un cartello che recitava: Skolstrejk för klimatet (Sciopero della scuola per il clima), per sensibilizzare la politica a intervenire con misure adeguate per ridurre le emissioni di anidride carbonica come previsto dall'accordo di Parigi sul cambiamento climatico. La sua tenacia ha dato vita a un movimento studentesco internazionale: tantissimi giovani in tutto il mondo hanno iniziato a manifestare per il clima. 

Di lei non si può non ricordare il discorso tenuto durante il vertice dell'Onu sul clima, che si è tenuto a New York a settembre 2019, con il quale ha messo i leader di fronte alle loro responsabilità trattenendo a fatica lacrime di rabbia: «...Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote», aveva detto l'attivista davanti ai leader delle Nazioni Unite. «... Le persone stanno soffrendo. Le persone stanno morendo. L’intero ecosistema sta crollando. Siamo all’inizio di un’estinzione di massa, e tutto quello di cui riuscite a parlare è di soldi e fiabe della crescita economica eterna. Come osate!».

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.