Gtt: fermate cancellate e novità per i tram a Torino dal 1 dicembre 2019

Gtt: fermate cancellate e novità per i tram a Torino dal 1 dicembre 2019

Torino Giovedì 21 novembre 2019

Torino - Scatteranno con la data del 1 dicembre 2019 a Torino le novità che riguardano la mobilità urbana. GTT insieme alla Città di Torino è infatti pronta a far partire una serie di provvedimenti per rendere più efficiente la rete tranviaria di Torino. La rete è composta da 7 linee che, insieme alla metropolitana, costituiscono l’asse portante della rete di trasporto cittadina per l’importanza dei collegamenti, numero di passeggeri trasportati ed eco-sostenibilità.

Priorità semaforica, più corsie riservate, meno stop: sono queste le tre azioni coordinate che renderanno più fluido il percorso dei tram nel traffico cittadino e consentiranno ai clienti di raggiungere più velocemente la propria destinazione.

Priorità semaforica

A partire dallo scorso anno, la priorità semaforica ha già permesso di velocizzare le percorrenze della maggior parte delle linee tranviarie. La linea 15 ad esempio ha  ridotto i tempi di percorrenza del 7% nell’orario di punta del mattino e del 6% nelle restanti fasce orarie; si tratta di circa 8-9 minuti di tempo risparmiato da capolinea a capolinea andata e ritorno. La linea 16 ha ridotto in media del 2% i tempi di percorrenza nelle fasce mattutine e del 4% in quelle pomeridiane (il che si traduce in 2 minuti in meno la mattina e in 3 minuti in meno al pomeriggio). Il progetto terminerà a ottobre 2020 e consentirà una ulteriore riduzione dei tempi di percorrenza su tutta la rete tranviaria di circa il 3%.

Corsie riservate

GTT sta ultimando l’estensione delle corsie preferenziali che interessano corso Belgio per la linea 15 e via Cibrario per la linea 13. Con questi ulteriori provvedimenti, la linea 13 incrementa le corsie riservate dal 40% al 55% e la linea 15 dal 50% al 66%.  L’obiettivo finale, a ottobre 2020, è raggiungere una media del 90% di corsie preferenziali o di cortesia sull’intera rete tranviaria, con una diminuzione dei tempi di percorrenza del 2,5% (si tenga conto che già oggi le linee 3, 4, 9, 10 sono quasi interamente su corsia riservata).

Fermate

Il progetto prevede che, dal 1 dicembre 2019,  le linee tranviarie avranno anche meno fermate lungo il loro percorso; 30 saranno le fermate cancellate sulle 453 fermate complessive dell’intera rete tram. Le 30 fermate sono state scelte in base ai seguenti criteri: distanza dalla fermata precedente e successiva (in alcuni casi di poco superiore ai 100 metri), lontananza dai poli di interesse o di interscambio, numero di validazioni giornaliere.

Anche con i nuovi interventi mediamente le fermate non distano più di 500 metri l’una dall’altra; ciò significa che un utente per raggiungere una fermata a scelta percorre al massimo 250 metri. Il confronto e il dialogo con le Circoscrizioni hanno permesso di apportare anche alcuni accorgimenti al progetto che prevedeva originariamente la soppressione di 41 fermate, poi ridotte a 30. L’ottimizzazione delle fermate porterà a un’ulteriore riduzione dei tempi di percorrenza del 3%.

L’intero progetto coordinato con le tre azioni di priorità semaforica, corsie riservate e ottimizzazione delle fermate, punta ad ottenere quindi una riduzione media dei tempi di percorrenza dell’8,5% su tutte le linee tranviarie. A parità di risorse impiegate questo si tradurrà in un aumento dell’offerta potenziale di 190.000 Km/anno e di oltre 30 milioni di posti*Km/anno, numeri equivalenti a 4 motrici tranviarie impiegate nelle ore di punta e 8 agenti di guida nel giorno tipo feriale scolastico.

Le 30 fermate sospese per la linea tranviaria

Linea 4

  • n.251 / M-Vittorio Emanuele in V. XX Settembre / P.za Paleocapa  (anche per linea bus 92)
  • n.1915 e n. 1916 / Stati Uniti in V. Sacchi / C.so Stati Uniti (anche per linea bus 92 e Night Buster)
  • n.3365 / Vigliani in C.so Unione Sovietica / V. Vigliani
  • n.3366 / Settembrini in C.so Unione Sovietica / C.so Settembrini
  • n.1681 / V. Emanuele II in V. XX Settembre / P.za Paleocapa (fermata sull’asse del 4 non tranviaria per le linee bus 11 – 11F – 58 – 58B – S4 )

Linea 13

  • n.446 e n.447 / Belli in V. N. Fabrizi / V. Belli
  • n.454 / Tassoni in V. N. Fabrizi / V. Barbaro
  • n.455 / Tassoni in V. N. Fabrizi civico 6
  • n.464 / Le Chiuse in V. Cibrario / V. Piffetti (anche per linea bus 71)
  • n.465 / Le Chiuse in V. Cibrario / V. Balbis (anche per linea bus 71)

Linee 13 e 15

  • n.473 / Carlo Alberto in V. Po / V. Carlo Alberto (anche per le linee bus 55 – 56 – Night Buster)

Linea 15

  • n.258 / Pastrengo in C.so Re Umberto civico 46 (anche per le linee bus 11 – 14 – 63)
  • n.259 / Pastrengo in C.so Re Umberto civico 53 (anche per le linee bus 11 – 14 – 15 – 63 – EXTRAURBANE)
  • n.575 / Andorno in C.so Belgio civico 38 (anche per le linee bus 68 – 77 – Night Buster)
  • n.576 / Andorno in C.so Belgio civico 42 (anche per le linee bus 68 – 77 – Night Buster)
  • n.3445 / Sabotino in C.so Peschiera dopo P.za Sabotino (anche per le linee bus 33 – 33 festiva – Night Buster)
  • n.3447 / Sabotino in C.so Peschiera / P.za Sabotino (anche per le linee 15 – 33 – 33 festiva – Night Buster)

Linea 16

  • n.632 / Della Rocca in C.so Vittorio Emanuele / C.so Cairoli (anche per le linee bus 33 Fest. – 52)

Linee 3 e 16

  • n.199 / Porta Palazzo in C.so Regina Margherita/perimetrale nord/ovest di piazza Della Repubblica (anche per la linea bus Night Buster W60) ;

Linee 9 e 16

  • n.596 / M-Provveditorato in C.so Ferrucci / V. Susa (anche per la linea bus 56)
  • n.645 / M-Provveditorato in C.so Ferrucci / V.Coazze;

Linea 9

  • n.408 / Caltanissetta in V. Venaria 75 (anche per le linee bus 11 – 69 – 77)
  • n.559 e n.560 / Inghilterra in C.so Vittorio Emanuele / C.so Inghilterra (anche per le linee bus  55 – 68 – 68B)

Linea 10

  • n.810 e n. 811 / Settembrini in C.so Settembrini canc.16
  • n.3378 e n. 3520 / Agnelli in C.so Agnelli canc.3.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.