Premio Roberto Morrione a Torino. L'edizione 2019 sui Cambiamenti Climatici

Cultura Torino Lunedì 21 ottobre 2019

Premio Roberto Morrione a Torino. L'edizione 2019 sui Cambiamenti Climatici

© Pixabay

Torino - Il Premio Roberto Morrione, dedicato ai giovani reporter d'inchiesta, torna a Torino con un’edizione 2019 dedicata ai cambiamenti climatici. Sarà questo il tema al centro delle tre giornate di premiazione del Premio per il giornalismo investigativo che, per il terzo anno consecutivo, torna nel capoluogo piemontese.

I cambiamenti climatici verranno esaminati attraverso lo speciale filtro del giornalismo investigativo, al centro dell’attività dell’associazione Amici di Roberto Morrione che promuove l’iniziativa. Gli incontri, le conferenze, i workshop formativi, le proiezioni e le tavole rotonde affronteranno, quindi, i cambiamenti del clima non solo sotto l’aspetto ambientale, ma anche considerando i mutamenti in corso nella società, nella cultura, nella politica e nella comunicazione.

Fitto sarà il programma di eventi che si terranno da giovedì 24 a sabato 26 ottobre in diversi luoghi della città, gratuiti e aperti al pubblico fino ad esaurimento dei posti in sala, alcuni dei quali riconoscono crediti formativi ai giornalisti.

Si comincia giovedì 24 ottobre alla Scuola Holden in Piazza Borgo Dora 49, dove, dalle 17.30 alle 20, verranno presentate le quattro inchieste della ottava edizione del Premio con gli unidici finalisti under30 (Mario Catalano, Vincenzo Pizzuto, Giovanni Culmone, Marina De Ghantuz Cubbe, Ludovico Tallarita, Elena Kaniadakis, Lidia Sirna, Eleonora Zocca, Maurizio Franco, Matteo Garavoglia, Ruggero Scotti) e i loro tutor (Chiara Cazzaniga di Chi l’ha visto Rai3, Raffaella Pusceddu di Presadiretta Rai3, Pietro Suber di Mediaset, Giovanni Tizian del L’Espresso, l’avvocato Giulio Vasaturo, Stefano Lamorgese di Report Rai3, Francesco Cavalli, Ceo Gruppo Icaro). Marino Sinibaldi, direttore di Radio 3 Rai, conduce l’incontro. 

La sera, dalle 21 alle 23, al Mercato Centrale di Torino in piazza della Repubblica 25 si terrà l’incontro Il Clima che cambia la politica con Marco Damilano, direttore de L’Espresso, e Antonio Di Bella, direttore di Rainews24. Modera Roberto Natale di Articolo21 (per questo evento è necessaria l'iscrizione online).

Venerdì 25 ottobre la giornata si apre al Circolo dei lettori, in via G. Bogino 9 alle 7.30, con la diretta della trasmissione Radio Anch’io di Radio 1 Rai condotta da Nicole Ramadori con i finalisti e i tutor del Premio Morrione.

A seguire, sempre al Circolo, si terranno dalle 10 alle 13 due incontri formativi: il primo La Terra sotto i piedi: raccontare il cambiamento climatico (e non solo) parlando di agricoltura a cura della giornalista Marta Gatti, mentre l’economista e giornalista Andrea Ferraretto e Francesco Izzo dell’Università di Napoli  terranno l’incontro Il clima è cambiato: il paesaggio visto da vicino.

I lavori riprendono nel pomeriggio nell’Aula E1 del Campus Einaudi dell’Università di Torino, Lungo Dora Siena 100A, con la proiezione, dalle 16 alle 18, della video inchiesta Deforestazione Made in Italy di Francesco De Augustinis, vincitore della prima edizione del Premio Morrione. Seguirà un dibattito con l’autoreSilvana Dalmazzone dell’ateneo torinese, e Tommaso Felici del Fridays For Future Torino.

Si torna poi al Circolo dei Lettori per la presentazione, dalla 18 alle 20, della terza edizione del Premio Giornalistico Vera Schiavazzi con l’annuncio dei finalisti 2019, la presentazione del libro Dalla parte dei diritti di Vera Schiavazzi e il dibattito Giornalisti 2.0, la comunicazione politica ai tempi dei social network con i giornalisti Gad Lerner e Stefano Tallia, segretario ass. Stampa Subalpina.

Il dibattito A proposito di ambiente: narrative sul clima e sul mondo nel quale viviamo che si terrà dalle 21 alle 23 al Circolo dei lettori chiude la seconda giornata. Coordinato da Beppe Rovera, che per 30 anni ha curato e condotto la trasmissione Ambiente Italia su Rai 3, vedrà gli interventi del giornalista Gerardo Greco e di Sabrina Giannini, autrice di Indovina Chi Viene a Cena Rai 3.

Sabato 26 ottobre alle 10 sarà Francesco Tuccari dell’Università di Torino ad aprire al Circolo dei lettori i lavori della mattinata con l’incontro Questioni di lessico: le parole della democrazia, mentre il fotografo e scrittore Alberto Sciamplicotti curerà l’incontro Montagna: confine geografico, fisico e mentale.

Dalle 16 alle 17, sempre al Circolo dei lettori, la giornalista e scrittrice Amira Hass si confronterà con i finalisti del Premio Roberto Morrione  nell'incontro condotto dal giornalista Maurizio Torrealta.

Gli appuntamenti in via Bogino si chiuderanno con il dibattito Mi lasci dire! Come cambia il clima della comunicazione, nel quale prenderanno  la parola Sergio Bellucci, giornalista e saggista, Mauro Biani, vignettista, Luigi Ciotti, presidente di Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie. Conduce Giorgio Zanchini, giornalista Rai Radio 1.

Dalle 21 alle 23 di sabato 26 ottobre al Piccolo Regio, in Piazza Castello 215, Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3, condurrà la serata finale di premiazione della ottava edizione del Premio Morrione e del Premio Baffo Rosso che si aprirà con un omaggio a Ilaria Alpi e Miran Hrovatin a 25 anni dal loro assassinio.  Durante la serata verrà assegnato il Premio Vera Schiavazzi – terza edizione. Si avvicenderanno sul palco i finalisti e i tutor del Premio Morrione, Paola Barretta, ricercatrice senior Osservatorio di Pavia, Mauro Biani, vignettista, Ettore Boffano, giornalista, Giovanni Celsi, presidente ass. Amici di Roberto Morrione, Luigi Ciotti, presidente di Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie, Gian Mario Gillio, giornalista e rappresentante della Chiesa Valdese, Amira Hass, scrittrice e giornalista, Davide Mancini, Premio Vera Schiavazzi, Giorgio Zanchini, giornalista Rai Radio 1.

Gli artisti Renzo Arbore e Alessandro Bergonzoni parteciperanno con un contributo video. Noi Duri InPink arricchiranno la serata con le loro musiche. 

Programma completo sul sito del Premio Roberto Morrione.

Potrebbe interessarti anche: , Luoghi del cuore FAI in Piemonte: gli interventi sul Lago d'Orta, al Sacro Monte di Crea e all'Alpe Devero , Il Museo Lombroso di Torino festeggia dieci anni tra visite, eventi e uno spettacolo , Torino e Milano firmano il patto per la Comunicazione non ostile. Verso un'educazione al linguaggio in rete , Torino incontra l'Oriente con il festival OrienTo, tra pane e convivialità. Il programma 2019 , Arriva dal Museo Egizio di Torino Willeke Wendrich, eletta Presidente dell’Associazione Internazionale Egittologi

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.