Autumnus a Torino: il Borgo Medievale diventa un giardino. Eventi e programma

Dove porto i bambini Torino Mercoledì 11 settembre 2019

Autumnus a Torino: il Borgo Medievale diventa un giardino. Eventi e programma

Torino - Esiste un luogo migliore dove accogliere l’autunno? Il Borgo Medievale di Torino si veste dei colori della stagione che cede il passo all’estate con Autumnus, la due giorni “green” in programma sabato 21 e domenica 22 settembre. Realizzato con la collaborazione di Anna Peyron, esperta e appassionata di rose antiche, l’evento al Borgo Medievale accoglierà vivaisti specializzati che trasformeranno quest’angolo di Torino in un mercato a cielo aperto. Colori, profumi, piante e fiori regaleranno al Borgo un aspetto di mercato medievale. Non mancheranno gli appuntamenti: conferenze, itinerari dedicati alle specie esposte, laboratori per bambini, lezione a cura di barman sull'uso delle erbe nel bere miscelato.

Durante il Medioevo il mercato era un luogo di acquisti, ma anche di incontri e di socializzazione, poiché vi si ritrovavano persone appartenenti a tutti gli strati sociali. Ricchi e poveri, uomini e donne, giovani e anziani, tutti in cerca di buoni affari, rendevano i mercati medievali posti affollati e vivaci. Autumnus è un Mercato Medievale di piante della stagione che, contrariamente a quanto si pensa, è la più ricca di frutti. Autunno significa infatti “arricchimento”.

A partire dall’allestimento, che si ispirerà ai mercati medievali ritratti nei quadri Fiamminghi, passando attraverso la scelta mirata di vivaisti e piante, fino ad arrivare alle attività manuali e ai laboratori proposti, sarà come fare un tuffo nel Medioevo.

Lotta alla plastica, conoscenza di fiori e piante di stagione, know-how antichi, artigianalità, semplicità e bellezza sono le principali tematiche culturali che saranno messe in luce durante la manifestazione anche attraverso un ricco palinsesto di eventi collaterali.

Non è dunque casuale la location, il Borgo Medievale di Torino ecomuseo e gioiello del 1884, indissolubilmente legato al proprio contesto naturalistico. Racchiuso all’interno del Parco del Valentino e prospiciente al Fiume Po esso custodisce al suo interno anche un giardino costituito tra il 1997 e il 2000 frutto di ulteriori ricerche storiche e botaniche approfondite. Le tre aree di cui è composto permettono di approfondire argomenti legati alle diverse categorie di piante (alimentari, cosmetiche, esotiche) e di studiare usi e costumi antichi su alimentazione, cura del corpo, medicina...

Autumnus sarà dunque un arricchimento, come suggerisce l'etimologia della parola è da ricollegarsi infatti al verbo latino augere = aumentare, arricchire. Contrariamente a quanto si possa immaginare, la parola autunno non significa la stagione che prepara al tramonto, al declino dell'inverno, bensì, al contrario, la stagione ricca di frutti che la natura e il lavoro dell'uomo hanno preparato.

Simbolo di Autumnus è la Fontana del Melograno sita nella piazza centrale del Borgo. Il melograno, oltre ad essere il frutto autunnale per eccellenza delle tavole di Signori e contadini nel medioevo, è da sempre simbolo di fertilità e fecondità. Sembra sia stata la dea Afrodite a piantare la prima pianta di melograno sull’isola di Cipro; in seguito il frutto diventò sacro agli abitanti. Attorno alla Fontana del Melograno, 8 vivaisti scelti, esporranno piante e fiori particolari, uniti da un tema fondamentale: il legame temporale con il Borgo.

Tutte le specie di piante e fiori esposte sono state selezionate con la specifica caratteristica di essere state già presenti in giardini e colture di epoca Medievale. Tutto sarà a tema Medioevo, ecosostenibilità e ambiente.

La manifestazione è a ingresso gratuito per contribuire alla riappropriazione culturale del Borgo Medievale da parte della comunità residente in primis. È arricchita da un interessante programma di attività collaterali, alcune delle quali a pagamento, rivolte a adulti e bambini, che permettano di accostarsi alle diverse specie di piante e fiori e di riscoprire alcuni lavori manuali correlati (come quello della ceramica o della lavorazione del vimini); visite guidate su prenotazione nei giorni di sabato e domenica condotte da naturaliste e botaniche.

Autumnus si svolgerà al Borgo Medievale sabato 21 e domenica 22 settembre dalle 9 alle 19. Ingresso gratuito e attività e visita in Rocca a pagamento. La manifestazione floro-vivaistica vuole porsi come appuntamento annuale per esperti, appassionati e cittadini, è ideata da Theatrum Sabaudiae Torino con il supporto scientifico di Anna Peyron e il Patrocinio del Comune di Torino.

PROGRAMMA

SABATO 21 SETTEMBRE 2019
ORE
11.00 E ORE 16.00- BORGO

AUTUMNUS IN TOUR
Visita guidata a cura di Naturalista per scoprire da vicino le caratteristiche delle diverse specie di piante e fiori in esposizione, la cui particolarità è quella di essere già presenti in epoca medievale. Il tour si completa con la visita ai giardini della Rocca. Costruiti nel 2008 attraverso lo studio di documentazioni ed immagini del XIV secolo, sono composti da tre spazi continui e differenti per tema e specie coltivate.
Costo: 8 euro a persona

ORE 16.00 - CASA PELLEGRINI
I
MPRESSIONI VEGETALI (ATTIVITÀ RIVOLTA AI BAMBINI DAI5ANNI)
Laboratorio ceramico Terraglie&Cocci e il Maestro Paolo Tartarini (Bussana Vecchia). Insieme a due mastri ceramisti impareremo quante cose si possono realizzare attraverso la lavorazione dell’argilla. Scopriremo cosa si intende con “tecnica della lastra” e del “colombino”, realizzando alcuni oggetti in argilla a scelta come tazze, ciotole, piastrelle, ciondoli per collane da personalizzare attraverso l’aiuto della Natura. Sulla superficie dell’argilla morbida saranno impresse varie forme a scelta tra foglie, fiori o ramoscelli ulteriormente rafforzate da colore a contrasto sulla superficie degli oggetti.

Costo: 10.00 euro  a bambino. Per chi desidera far cuocere il proprio oggetto e smaltarlo potrà concordare un appuntamento presso il laboratorio il Nicchio di Via Monti, o presso il laboratorio Terraglie&Cocci Lab in Cit Turin.

ORE 16.00 - SALONE SAN GIORGIO
Anna Peyron presenta:
I
L GIARDINO MEDIEVALE È ANCORA OGGI POSSIBILE ANZI AUSPICABILE
Perché eticamente corretto, rispettoso dell'ambiente, sensibile al risparmio idrico ed energetico.
Evento gratuito fino a esaurimento posti. Posti riservati ai possessori di Abbonamento Musei previa prenotazione.

DOMENICA 22 SETTEMBRE

ORE 11.00; ORE 16.00- BORGO
AUTUMNUS
IN TOUR
Visita guidata a cura di Naturalista per scoprire da vicino le caratteristiche delle diverse specie di piante e fiori in esposizione, la cui particolarità è quella di essere già presenti in epoca medievale. Il tour si completa con la visita ai giardini della Rocca. Costruiti nel 2008 attraverso lo studio di documentazioni ed immagini del XIV secolo, sono composti da tre spazi continui e differenti per tema e specie coltivate.
Costo: 8 euro a persona

ORE 15.30 - GIARDINI DELLA ROCCA
A
QUA - GIOCO O GIARDINAGGIO? (ATTIVITÀ RIVOLTA AI BAMBINI DAI 4 ANNI)
All'interno dei giardini della Rocca i bambini potranno apprendere, piantare, innaffiare e giocare in compagnia della Botanica.Attraverso l'attività pratica piante e fiori si presenteranno ai loro occhi in svariate forme, colori e caratteristiche. Impareranno quanto sia preziosa la luce del sole, la terra e soprattutto l'acqua, elemento che da sempre ha avuto un ruolo importante per le coltivazioni e, anche, un legame imprescindibile con il Borgo Medievale.
Costo: 7,00 euro a bambino

ORE 16.30 - CASA OZEGNA E GIARDINI DELLA ROCCA
ESSENZIALMENTE A
VVICINAMENTO ALLE ERBE, FIORI E SPEZIE NEL BERE MISCELATO
Evento a cura di HQD - High quality drinks
Dal mondo delle piante tutti all’opera assieme a esperti barman per conoscere e realizzare la prorpia bevanda. Si comincia con alcuni cenni storici e merceologici sull’uso delle erbe nel bere miscelato, per proseguire con la presentazione dei Cold Brew (bevande ricavate da infusi a freddo da fiori, spezie, erbe e radici.) La lezione sarà accompagnata da degustazioni, lasciando spazio a domande e curiosità. A seguire i partecipanti potranno realizzare il proprio drink e conoscere ancora alcune curiosità sull’affumicatura con fiori e radici di cibi e bevande. L’evento sarà realizzato tra la raffinata sala Ozegna riccamente affrescata e i giardini della Rocca.
Costo: 25.00 euro a partecipante

DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.30
ESSENZE DEL PROFUMIERE

Evento a cura del Múses - Accademia Europea delle Essenze
Partendo dalla fascinosa figura del Maestro Profumiere e della sua interessantissima professione, le famiglie scopriranno le essenze e le loro applicazioni nell'arte profumiera. Grazie a una coinvolgente spiegazione riguardante l'architettura della fragranza, avranno la possibilità di confezionare un piccolo souvenir profumato e personalizzato.
Costo: 3 euro a partecipante

SABATO 21 SETTEMBRE | DOMENICA 22 SETTEMBRE

P
ER L'OCCASIONE
Dalle ore 10.00 alle ore 19.00
Visite speciali alla Rocca "Quando la natura diventa Arte".
Posti riservati ai possessori di Abbonamento Musei previa prenotazione.
Dalle ore 15.00 alle ore 18.00
i volontari Senior con Luca Forte illustreranno i Giardini della Rocca e la loro preziosa attività a completamento delle visite guidate alla Rocca.

Bottega della stampa di Mastro Cerrato: numerose le preziose collezioni di stampe botaniche esposte e in vendita. Per chi lo desidera possibilità di realizzare la propria stampa con la Fontana del Melograno, oggi logo di AUTUMNUS ma, soprattutto, opera d'arte realizzata dal papà di Vittorio Cerrato che ne ha seguito le orme nell'attività presso il Borgo Medievale.

Bottega del ferro di Mastro Corradin: per l'occasione aprirà le porte della bottega per una prova di forgiatura a caldo alle ore 17.00.

Per informazioni e prenotazioni:
tel. +39 011.5211788
mail
Tutte le informazioni e gli eventi sono online.

Potrebbe interessarti anche: , A Torino apre la fattoria sociale di Paideia: uno spazio per i bambini tra orto, api e asinelli , Nel magico paese di Natale di Govone tra la Casa di Babbo Natale e la Scuola degli Elfi , Spazio ZeroSei: il Museo Egizio di Torino alla portata dei bambini , Fronte del borgo: laboratori per bambini in Borgo Dora a Torino con la Scuola Holden , Scarabocchi: a Novara il festival per bimbi e famiglie. Il programma 2019 da Massimo Recalcati a Igort

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.