Un’estate al cinema 2019: rassegna di cinema indipendente a Torino e in Alta Valle di Susa

Cinema Torino Martedì 11 giugno 2019

Un’estate al cinema 2019: rassegna di cinema indipendente a Torino e in Alta Valle di Susa

Torino - Scoppia l'estate a Torino e, puntuale come ogni anno dal 2013, torna l’imperdibile appuntamento con il cinema indipendente e impegnato di Un'estate al cinema, la rassegna cinematografica - una vera e propria Indipendent Cinema Summer - organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema e dall'Associazione Baretti. Quella del 2019 sarà la settima edizione, tra proiezioni, ospiti e incontri nelle serate dal 13 giugno al 26 settembre, a Torino e fuori città.

Il progetto era nato per festeggiare il sessantesimo anniversario dell'AMNC del 2013 e, da allora, prosegue ogni anno, come ricorda Vittorio Sclaverani, Presidente dell'Associazione Museo Nazionale del Cinema «per condividere con la cittadinanza una grande rete composta da spazi periferici, associazioni, enti, cooperative e persone che tutto l'anno lavorano insieme per creare comunità e dialogo con il territorio attraverso attività culturali, sociali ed educative. Siamo particolarmente orgogliosi che la Città di Torino e la Fondazione per la Cultura abbiano deciso di sostenere un progetto cinematografico diffuso che ha come obiettivo principale l'accessibilità degli spazi pubblici all'aperto».

La rassegna si compone di 36 appuntamenti - suddivisi in 6 percorsi cinematografici e due eventi speciali - che si svolgeranno in 12 diverse location, a Torino e dintorni, per un totale di 41 film fra lungometraggi, documentari e cortometraggi di cui più della metà prodotti e distribuiti in forma indipendente. Dal 13 giugno al 26 settembre, il programma di Un'estate al cinema proporrà una vasta scelta di appuntamenti per gli amanti della settima arte e non solo fra commedie, pellicole d’essai, grandi classici, documentari, cortometraggi insieme a presentazioni di libri negli spazi della Casa nel Parco di Mirafiori, del Cinema Massimo, della Casa del Quartiere di San Salvario, di Cascina Roccafranca, del Centro Diurno Momenti Familiari, del Centro Interculturale della Città di Torino e in diverse pittoresche borgate nell’Alta Valle di Susa.

«Un’Estate al Cinema porta piccoli e grandi film nella programmazione estiva cittadina arricchendola di sguardi diversi - ha ricordato l'assessore alla cultura di Torino Francesca Leon - Siamo grati all’Associazione Nazionale Museo del Cinema e l'Associazione Baretti per questa nuova occasione di svago, riflessione e tempo condiviso che dà spazio a produzioni nazionali e internazionali dando anche spazio a quelle torinesi».

L’estate di cinema indipendente aprirà i battenti alla Casa nel Parco per CineComedy & C. giovedì 13 giugno con il docufilm Dove bisogna stare di Daniele Gaglianone, coprodotto e distribuito da Andrea Segre, racconto corale a quattro voci, tutte femminili, che praticano l’accoglienza in Italia al giorno d’oggi ponendosi la domanda “Dove bisogna stare?” e rispondendosi “Tra questa gente, in questo mondo” dichiarando, così, l’urgenza politica di una scelta. Lunedì 17 giugno ci si sposterà al Cinema Massimo per parlare e riflettere sui diritti grazie ai due film Franco e GianniAmore e rivoluzione e la presentazione del 16° Rapporto Diritti Globali. Un Mondo alla rovescia. Mercoledì 19 giugno Marco Candellone presenterà il suo libro Mel Brooks, l'escursionista dei generi nell'ambito di “Mac Che Controverso è?”.

Domenica 23 giugno sarà protagonista la Cooperativa Arcobaleno alla Cascina Roccafranca con la presentazione di Al massimo ribasso dedicato al sistema delle gare d'appalto nel nostro Paese, mentre giovedì 27 giugno avrà inizio “Portofranco Summer Night” alla Casa del Quartiere di San Salvario, la quarta edizione in versione Silent Movie, ovvero con l'ausilio di cuffie wireless con cui sarà possibile fruire al meglio la visione di Green Book, film trionfatore all'ultima notte degli Oscar; quest'anno Portofranco raddoppia gli appuntamenti aggiungendo alla consueta serata del martedì anche quella del giovedì.

Domenica 30 sarà la volta del film indiano Lunchbox accompagnato dalle parole degli ideatori del Migranti Film Festival e dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo al Centro Interculturale della Città di Torino. Venerdì 5 luglio partirà a Oulx “Erre70”, il percorso di un'Estate al Cinema dedicato ai temi della resistenza con il film La mia casa e i miei inquilini. Il lungo viaggio di Joyce Lussu di Marcella Piccinini. Mercoledì 17 luglio si salirà sulla terrazza di Via Pio VII 61 per incontrare le immagini e i pensieri dei più grandi intellettuali italiani del secondo dopoguerra grazie al film Bulli e pupe di Steve Della Casa e Chiara Ronchini.

Nella seconda metà dell'estate si renderà omaggio a due maestri del cinema come Agnès Varda - anche icona del poster dell’ultimo Festival di Cannes - con il suo Visage Villages il 26 luglio al Centro Interculturale, e a Charlie Chaplin con il suo Il grande dittatore il 4 luglio alla Cascina Roccafranca. Un'Estate al Cinema chiude la stagione calda con ancora due appuntamenti nel mese di settembre: la proiezione di Ryu. La scuola dello Spirito Salice di Pier Milanese e di 120 battiti al minuto di Robin Campillo che idealmente lancerà la seconda edizione di LiberAzioni - Festival delle Arti Dentro e Fuori curato dall'AMNC, che si svolgerà a Torino dal 14 al 20 ottobre.

Nel corso delle serate della rassegna, sono in programma degli interventi a cura del videoblog Scena Madre: una piccola e giovane troupe stimolerà il pubblico a rilasciare delle brevi interviste al termine di alcune proiezioni presso la Casa nel Parco e alla Cascina Roccafranca. Durante la manifestazione sono previste, inoltre, delle attività preso il Centro diurno per persone con disabilità di via Pasquale Paoli coordinato dalla Cooperativa Paradigma.

«I tempi stanno cambiando (The times, they are a-changing) cantava Bob Dylan nel 1964. Ed è proprio questa canzone che mi torna in mente ripetutamente in questo periodo, i tempi stanno cambiando, ma noi resistiamo e continuiamo a fornire proposte culturali di valore per il pubblico e la cittadinanza - è il commento di Cristina Voghera, Associazione Baretti - Proposte innovative in cui crediamo e che pensiamo possano animare, attraverso l'arte cinematografica, le serate estive di San Salvario cercando così di contrastare la movida 'botellón'. Una particolare importanza è la collocazione riveste la sede della rassegna: la Casa del Quartiere di San Salvario. Un luogo di aggregazione e crocevia di iniziative culturali, la Casa, e in modo specifico il suo cortile, rappresentano un posto ideale per proporre proiezioni all’aperto. Quest'anno ha visto un inasprimento delle regole di noleggio dei film da parte delle case di distribuzione per le rassegne estive e questo non ha facilitato l'organizzazione, ma non ci siamo arresi e abbiamo rilanciato seguendo le indicazioni date dal nostro pubblico: abbiamo infatti raddoppiato gli appuntamenti portandoli a due settimanali, sempre in silent movie, il martedì e il giovedì. Resistere? Resisteremo».

Tra gli ospiti in programma: Daniele Gaglianone, Steve Della Casa, Gigi Roccati, Marilena Moretti, Gianluca Saiu, Elisa Micalef, Dario Leone, Livio Pepino, Marta Lombardelli, Angelo D'Agostino, Marco Candellone, Maurizio Bongioanni, Mattia Temponi, Remo Schellino, Alessandra Abbona, Pietro Perotti e Pier Mialnese. Il programma completo online.

La settima edizione di Un'estate al cinema è sostenuta dalla Città di Torino e dalla Fondazione per la Cultura. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito a eccezione delle proiezioni Silent Movie presso la CdQ di San Salavario, dal 27 giugno al primo agosto, dove è previsto un biglietto di 3 Euro.

Potrebbe interessarti anche: , Cinemability Fest: a Bardonecchia la prima edizione del Festival sull'inclusione, con Violante Placido , Torino Film Festival 2019: da A White White Day a Battiston e Fresi, tutti i vincitori , Torino Factory: otto cortometraggi per raccontare la città e i suoi quartieri , Torino Film Festival 2019: guida ai film da non perdere , Enzo Ghigo è il nuovo presidente del Museo del Cinema di Torino

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.