Arona, Entracque, Guarene sono le nuove Bandiere Arancioni del Piemonte - Torino

Arona, Entracque, Guarene sono le nuove Bandiere Arancioni del Piemonte

Cultura Torino Martedì 18 dicembre 2018

Arona
© Alessandra Chiappori

Torino - Si è conclusa il 18 dicembre con l’assegnazione della Bandiera arancione ai Comuni di Arona (NO), Entracque (CN) e Guarene (CN) la VI edizione di Bandiere arancioni in Piemonte, realizzata dal Touring Club Italiano in collaborazione con Regione Piemonte.

Diventano così 11 le località certificate in provincia di Cuneo, mentre Arona si aggiunge a Orta San Giulio nel novarese. In totale sale a 31 il numero di Bandiere arancioni in Piemonte, che rafforza così la sua posizione come seconda regione più “arancione” d’Italia. 

«Questo riconoscimento - dichiara Antonella Parigi, assessora alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte - attesta quanto il Piemonte sia ricco di un importante patrimonio culturale, architettonico ed enogastronomico che non si ferma ai circuiti turistici tradizionali, ma coinvolge anche i borghi diffusi su tutto il territorio. Una caratteristica che costituisce un punto di forza della nostra regione ed è il risultato dell’importante lavoro di valorizzazione fatto fino ad oggi, a cui le Bandiere arancioni del Touring Club Italiano contribuiscono con il loro valore di marchio di qualità e di strumento per il lavoro degli enti locali».

«Valorizzazione dei territori, tutela dell’ambiente e qualità dell’offerta turistica nel suo complesso sono concetti cardine dell’iniziativa Bandiere arancioni Touring e sono al centro della riflessione condivisa e dell’ormai consolidata partnership con Regione Piemonte - afferma Liliana Pittarello, Consigliera del Touring Club Italiano - Quest’anno l’analisi Touring ha confermato i crescenti livelli qualitativi nell’offerta turistica dei borghi piemontesi».

Tra le tante attività a favore del patrimonio culturale e storico italiano, il Touring dal 1998 seleziona, certifica e promuove con la Bandiera arancione i borghi (con meno di 15.000 abitanti) eccellenti dell’entroterra.L’iniziativa si sviluppa in completa coerenza con la natura e la storia del Touring, in linea con tutte le sue iniziative volte a promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, dove la tutela del territorio e del patrimonio è connessa all’autenticità dell’esperienza di viaggio. La Bandiera arancione, marchio di qualità turistico-ambientale, è stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località chenon solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità.

Nei borghi “arancioni”, si registra in media, dall’anno di assegnazione del marchio, un incrementodel 81% del numero di esercizi ricettivie del 79% delle strutture ristorative(in media l’apertura di tre nuovi ristoranti per Comune). Si registra, inoltre, in media un aumento del 45% degli arrivie del 38% delle presenze, dall’anno precedente all’assegnazione del marchio ad oggi.

Maggiori informazioni sull’iniziativa e l’elenco completo delle località Bandiera arancione online

Potrebbe interessarti anche: , 183 escursioni gratuite nel Parco del Gran Paradiso: un'estate sulle Alpi , Grand Tour: tra il Piemonte e la Valle d'Aosta alla scoperta del barocco , Giornate Fai di Primavera 2020 rinviate anche a Torino e in Piemonte , Il Politecnico di Torino su Topolino per raccontare le donne nella scienza , Mina: 80 anni celebrati a Torino con una rassegna e un convegno internazionale

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.