Carla Cerati: Forma e Movimento, mostra fotografica - Milano

Carla Cerati: Forma e Movimento, mostra fotografica - Leica Galerie Milano - Milano

09/01/2023

Fino a sabato 8 aprile 2023

Altre foto

© Stefano Guindani

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 25 gennaio all'8 aprile 2023, presso la Leica Galerie di Milano, in via Mengoni 4 a due passi dal Duomo, è allestita la mostra fotografica Forma e Movimento dedicata a Carla Cerati (Bergamo, 1926-2016), a cura di Elena Ceratti, Fabio Achilli e Denis Curti: 30 fotografie selezionate da progetti diversi, realizzati nel corso della vita, per raccontare il percorso artistico della fotografa e metterne in luce un volto inedito.

Milano - Dal corpo degli attori di Living Theatre a quello dei nudi femminili, dalla fotografia di denuncia di Morire di classe alla Milano mondana di Mondo Cocktail: sono questi i soggetti e i percorsi esplorati dal progetto espositivo all'interno della ricerca di Carla Cerati che ha immortalato, a partire dagli anni Cinquanta, i cambiamenti politicieconomici e sociali, per dedicarsi dagli anni Ottanta a una fotografia più intima, volta all'astrazione e alla composizione. 

Milano - Carla Cerati, dopo un esordio come semplice appassionata, ha affrontato con grande impegno la propria attività di fotografa scendendo in campo attivamente al fianco di molti intellettuali, allineandosi alla cosiddetta concerned photography che considera la fotografia uno strumento di denuncia sociale e di trasformazione della realtà. Ha vissuto e raccontato Milano, documentando come fotoreporter per le più importanti riviste italiane e straniere, le rivolte operaie e studentesche, le stragi, i processi politici come quello al commissario Calabresi o i funerali di Gian Giacomo Feltrinelli. Il suo lavoro nel corso degli anni Settanta e Ottanta va anche oltre la documentazione per abbracciare una visione più ampia del profondo mutamento in atto nella società, un’indagine di tipo sociale e culturale.

Lo sguardo di Carla Cerati si posa con la stessa intensità sia sulle condizioni dei manicomi in Italia, documentate in Morire di classe, progetto realizzato con Gianni Berengo Gardin, sia sui frequentatori di inaugurazioni e feste, raccontando la mondanità di Milano nella serie Mondo Cocktail. L’interesse della fotografa per le dinamiche sociali e umane si rivolge anche a situazioni meno marginali o conflittuali: immortala paesaggi, natura, architettura e si concentra, in modo particolare, sulla figura umana, i corpi, i movimenti, esplorandone le forme in due progetti che hanno come soggetto i nudi femminili e le attività della compagnia teatrale sperimentale Living Theatre.

L'ingresso è gratuito nei seguenti orari di apertura: 10.00-14.00 e 15.00-19.00, dal martedì al sabato. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 02 72740227.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 27/01/2023 alle ore 06:09.

Potrebbe interessarti anche: Body Worlds: il ritmo della vita, fino al 29 gennaio 2023 , Macchu Picchu e gli Imperi d’oro del Perù: 3000 anni di civiltà dalle origini agli Inca, mostra - L'Anno del Perù, fino al 19 febbraio 2023 , Neons Corridors Rooms, mostra di Bruce Nauman, fino al 26 febbraio 2023 , Mostra diffusa di presepi provenienti dal Museo del Presepio di Dalmine, fino al 31 gennaio 2023

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"