The Witness: Climate Change, mostra di Max Vadukul - Milano

The Witness: Climate Change, mostra di Max Vadukul - Fondazione Sozzani - Milano

29/08/2022

Fino a domenica 8 gennaio 2023

Max Vadukul, taxi driver from the series “The Witness”, College Street, Kolkata (India), 2019 © Max Vadukul

CalendarioDate, orari e biglietti

Milano - Dal 18 settembre 2022 all'8 gennaio 2023 presso la Fondazione Sozzani di Milano (corso Como 10) è aperta al pubblico la mostra The Witness: Climate Change di Max Vadukul (Nairobi, Kenya, 1961), un reportage di venti immagini in grande formato interamente dedicato all’ambiente e agli effetti del cambiamento climatico effettuato tra il 2018 e il 2020 a Mumbai e altre grandi metropoli indiane, alcune delle aree più inquinate del mondo.

Milano - La prima cosa che si nota nelle immagini di The Witness: Climate Change è una grande sfera metallica lucente. Questo monolite fluttua sopra discariche tossiche, si libra su distese di rifiuti, vola in mezzo al traffico frenetico e inquinante. Che cos'è esattamente questo intruso? Per Vadukul è una sorta di osservatore cosmico, un testimone che osserva il devastante impatto dell’uomo sull’ambiente e gli effetti del cambiamento climatico. Allo stesso tempo, forse la sfera rappresenta un nuovo futuro e la possibilità di migliorare.

Milano - Max Vadukul è uno dei pochissimi fotografi della sua generazione a proseguire la tradizione della foto artistica di reportage. I suoi progetti sono spesso legati ad aspetti naturalistici e culturali che si aprono a letture su più livelli. Le sue immagini, perfette in termini di creatività formale e di capacità tecnica, si strutturano visivamente come elemento di mediazione tra l’individuazione di un tema narrativo e il suo personalissimo linguaggio creativo.

Maestro di luce e ombra, ha ritratto negli anni alcune delle personalità più conosciute del mondo, tra cui Madre Teresa, Donald Trump, Aretha Franklin e Kanye West. In mostra anche una selezione di celebri ritratti degli anni ’80-’90 quali 22 Premi Nobel, i Rolling Stones, Iggy Pop & Anthony Bourdain, Julian Assange, Paul McCartney, Mick Jagger, Aretha Franklin, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio.

Lo stile caratteristico di Vadukul in bianco e nero, che combina una spontaneità dinamica con tecniche raffinate, è ampiamente riconosciuto per la sua originalità e forza iconica. A lungo è stato fotoreporter per The New Yorker e attualmente collabora regolarmente con riviste internazionali quali T: The New York Times Magazine, Esquire, Vogue Italia, France, India, China, Egoïste, Icon e Numéro.

L'inaugurazione è fissata per sabato 17 settembre 2022 dalle 15.00 alle 20.00, alla presenza di Max Vadukul; la mostra è poi visitabile fino a domenica 9 gennaio 2023, tutti i giorni dalle 10.30 alle 19.30. Biglietto 6 euro (ridotto 3 euro) solo sabato e domenica. Per info 02 29004177.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 06/12/2022 alle ore 07:42.

Potrebbe interessarti anche: Depero Campari: il bianco e nero a colori, mostra, fino al 31 dicembre 2022 , Fantasmi e Spiriti del Giappone (Don't Cross the Red Bridge), mostra immersiva ispirata ai libri di Benjamin Lacombe, fino al 15 gennaio 2023 , Body Worlds: il ritmo della vita, fino al 29 gennaio 2023 , Macchu Picchu e gli Imperi d’oro del Perù: 3000 anni di civiltà dalle origini agli Inca, mostra - L'Anno del Perù, fino al 19 febbraio 2023

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.