Rivington, il primo ristorante newyorchese di Milano con vista sullo skyline di Porta Nuova

Rivington, il primo ristorante newyorchese di Milano con vista sullo skyline di Porta Nuova

Food Milano Rivington Giovedì 17 novembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Milano - Mangiare newyorkese a Milano? Da oggi si può grazie a Rivintgton, il nuovo ristorante aperto dal 16 novembre 2022 al quarto piano dell'Hyatt Centric Milan Centrale (via Giovanni Battista Pirelli 20), dove si ha l'impressione di trovarsi dentro ad uno di quei film americani dove uomini e donne eleganti pasteggiano con in mano un buon drink.

A pochi passi dalla Stazione Centrale, Rivington permette di scoprire e assaggiare un mix di sapori e contaminazioni uniche e sorseggiare ottimi cocktail, come ad esempio il Magnanita, realizzato con base Campari aromatizzato al caffè e al peperoncino. Già, perché la cucina americana storicamente non possiede una vera e propria identità culinaria precisa e definita come quella italiana o francese: per questo motivo Revington ha deciso di prendere il meglio dalle cucine di tutto il mondo per offrire alla sua clientela un menù variegato e deciso, curato dallo chef Guglielmo Giudice.

Rivisitazioni e tradizione si mescolano e si fondono in un connubio di aromi, profumi e gusti. Il tutto all’interno di una cornice suggestiva e mozzafiato, con vista panoramica sui grattacieli di Porta Nuova. Tra le specialità in menù ci sono le gustose Oyster Rockeffele, ostriche gratinate con pecorino e spinaci nate dall'errore di uno chef e diventate in breve tempo uno dei simboli della cucina newyorkese (20 euro), e la Lobster Salad, con astice fresco su burrata, pomodorini, semi di basilico e guanciale (30 euro). Da provare anche il Surf and Turf, il nostro mare e monti, ma con filetto di carne e astice conditi con burro aromatizzato e riduzione di Porto (50 euro); per gli amanti della carne c'è l'hamburger Vanderbilt, mentre per i più attenti alla linea l'ideale è il polpo alla brace marinato in salsa bbq (20 euro).

Aperto tutte le sere dalle ore 19.30, Rivington consente dunque di sentirsi catapultati a New York senza dover prendere l’aereo: basta un ascensore per salire in cima all'Hyatt Centric Milan Centrale e godersi la cena. Guardando fuori dalle vetrate a tutt’altezza del locale la sensazione è quella di osservare una piccola Manhatthan in miniatura. Inoltre, il ristorante dispone di una terrazza con 60 coperti che sarà disponibile dai prossimi mesi.

Andrea Pallavicini, general manager dell'Hyatt Centric Milan Centrale, racconta come sia nata l’idea di portareun pezzetto della Grande Mela nella nostra città. «Avevamo intenzione di portare a Milano qualcosa di nuovo. Un ristorante in vero stile newvorkese con una cucina ricercata, caratterizzata da un'alta qualità dei prodotti», racconta Pallavicini: «il nome Rivington deriva da Rivington Street, la strada del Lower East Side nella quale molti immigrati italiani hanno cominciato loro nuova vita. Il quartiere divenne in seguito famoso come scena artistica e musicale, in particolare come luogo di nascita della musica punk e new-wave americana».

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.